Sisma, evacuate 15 famiglie a Collevario
Tra gli sfollati anche Mario Sperandini

MACERATA - Proseguono i sopralluoghi e con essi le ordinanze per le abitazioni inagibili. Il provvedimento ha raggiunto anche il condominio dove abita il vice presidente dell'Anffas
- caricamento letture
mario-sperandini

Mario Sperandini

 

È lenta ma inesorabile la conta dei danni per il terremoto a Macerata. Si aggiunge un altro condominio alla lista delle palazzine evacuate perché dichiarate inagibili in seguito ai sopralluoghi che procedono a ritmi serrati. L’ultima ordinanza riguarda un complesso dove vivono 15 famiglie nel quartiere di Collevario. Tutti hanno dovuto lasciare la loro casa. Tra gli sfollati anche Mario Sperandini, storico presidente dell’Anffas e attuale vice presidente, che ieri sera ha dovuto lasciare la sua abitazione. “Purtroppo, come ormai sappiamo, questi accertamenti hanno una percentuale di ulteriori sgomberi che sarà inevitabile – commenta l’assessore Narciso Ricotta che sta seguendo la delicata fase dei sopralluoghi – Tutti i comuni stanno sollecitando ulteriori squadre. Il punto è arrivare alla chiusura dei sopralluoghi perché solo questo può dare il quadro definitivo del problema e poter pensare alla ricostruzione”.

Sisma, 310mila euro per autonoma sistemazione Altri 3 edifici inagibili



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =