Baldassarri, un 2016 indimenticabile

MOTORI - Il centauro di Montecosaro ha chiuso con il Gp di Valencia la sua stagione in Moto2. Organizzata dal suo fan club una raccolta fondi in favore delle popolazioni colpite dal terremoto
- caricamento letture
balda-valencia016

Lorenzo Baldassarri in pista a Valencia

 

balda-valencia016-3

Baldassarri in gara sul circuito spagnolo

 

Si conclude con il quattordicesimo posto di Valencia e con la volontà di raccogliere fondi per i terremotati, grazie al Balda Fanclub, l’ottimo mondiale 2016 di Lorenzo Baldassarri. In Spagna, ultimo dei diciotto appuntamenti del campionato di Moto2, il pilota della Kalex recupera ben nove posizioni, visto che partiva dalla 23sima casella, e chiude con ventidue secondi di ritardo rispetto a Zarco, a sua volta seguito da Luthi e Morbidelli. Per il centauro di Montecosaro è stato un weekend molto complicato visto che non mai è riuscito a trovare il giusto feeling con la sua moto. In gara però ha ribadito di essere competitivo riuscendo comunque a conquistare 2 punti e raggiungendo quota 127 in classifica generale (35 in più rispetto allo scorso anno). Il ventenne pilota termina così in ottava posizione, migliorando la nona della passata stagione, la sua terza stagione in Moto2 risultando il secondo miglior italiano. Queste le parole del “Balda” sulla gara: «La pista di Valencia mi piace, purtroppo tra venerdì e sabato non siamo riusciti a capire e risolvere alcuni problemi». Poi il classe ’96, che in questi giorni rimmarrà a Jerez per sviluppare nuovi telai e sospensioni, ripercorre l’annata: «Bellissima. Pensare che era iniziata con la caduta in Qatar e la rinuncia alla gara, più altri zeri. E’ stata una continua crescita e le due corse italiane hanno rappresentato emozioni fortissime, ancora indescrivibili».

Lorenzo Baldassarri in posa con i meccanici

Lorenzo Baldassarri in posa con i meccanici

Ed inoltre si apre sulla stagione ventura, che lo vedrà ancora in sella al Forward Racing di Giovanni Cuzari. «Molti dei piloti più forti andranno in Motogp, si prospetta per me un Mondiale molto interessante. Prima farò l’operazione alla spalla per sistemarla definitivamente. Sarà un inverno duro e dovrò impegnarmi per farmi trovare pronto per i futuri test». Infine, è da sottolineare la benefica iniziativa del Balda Fanclub: tramite un evento promozionale sono stati raccolti oltre 600 euro, fondi poi versati sul conto corrente che il Comune di Montecosaro ha aperto per sostenere le popolazioni colpite dal terremoto. Lo stesso Fanclub sabato 3 dicembre al ristorante Il merendero di Sant’Elpidio a Mare, organizzerà la festa di fine stagione in cui sarà presente anche proprio Lorenzo Baldassarri.

(Mi. Car.)

balda-paella



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X