Corso Garibaldi, “un Vietnam”

MACERATA - Una commerciante della via scrive a Comune e Cosmari lamentando la situazione di degrado del venerdì mattina con sacchetti dell'immondizia sparsi lungo la strada, effetti della notte di movida
- caricamento letture
Immondizia in corso Garibaldi in una foto scattata venerdì mattina

Immondizia in corso Garibaldi in una foto scattata ieri mattina

immondizia corso garibaldi 3

Un’altra immagine dei rifiuti sparsi sul corso

Corso Garibaldi la mattina di venerdì «è il Vietnam». A dirlo è la titolare di “Edicola & co”, Giada Mariani. Che andando al lavoro dopo la classica serata universitaria del giovedì, trova una scia di immondizia sparsa lungo la via da chi, dopo essersi divertito in qualche locale, continua a farlo anche in strada «urlando e distruggendo i sacchetti dell’immondizia che qualche residente provvede a lasciare in strada la sera invece della mattina presto – dice Mariani –. Tanto per darvi una ulteriore testimonianza dello stato brado in cui vengono lasciate scorrazzare queste persone, proprio stamattina presto (ieri, ndr) ho trovato un ragazzo ubriaco che urinava all’angolo tra vicolo Santafiora e corso Garibaldi». L’edicolante ha scritto sia al Comune che al Cosmari, chiedendo «visto che il problema riguarda molte vie del centro storico, quali sono le azioni che state ponendo in atto per cercare di limitare gli effetti collaterali di un fenomeno che soprattutto d’inverno raggiunge livelli a volte assurdi». Mariani chiarisce: «non voglio assolutamente scagliarmi contro chi cerca di alimentare la movida del centro storico, ma richiamare l’attenzione sul fatto che se dalle autorità vengono date le autorizzazioni per le aperture dei locali e la vendita di superalcolici, allo stesso modo devono essere messe in campo dalle stesse autorità tutte le azioni per tutelare il decoro e la sicurezza della popolazione del centro storico».

immondizia corso garibaldi 2



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X