Dante chi?
Scivolone in ateneo sul sommo poeta

MACERATA - Date e citazione sbagliate nell'aula che gli è intitolata all'università
- caricamento letture
La targa dell'aula Dante Alighieri che riporta date e citazione sbagliate

La targa dell’aula Dante Alighieri che riporta data e citazione sbagliate

 

Un Dante inedito all’università di Macerata: più anziano di 9 anni e autore di una versione aggiornata di un passo dell’Inferno. Il sommo poeta è stato “tradito” proprio nel luogo dedicato alla cultura, e nell’aula che gli è stata intitolata al dipartimento di Studi umanistici in corso Cavour. Avrebbe avuto i natali, secondo la targa che ne ricorda l’anno di nascita e morte, nel 1256. Significa nove anni prima della data reale: il 1265. Certo, potrebbe essere solo un errore di battitura. Ma non lascia dubbi la citazione di uno dei più conosciuti passi dell’Inferno, quello in cui Ulisse racconta a Dante come convinse i suoi uomini a riprendere il largo verso un destino inesorabile: “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”. Che all’università di Macerata diventa: “Nati non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza”. E dire che è risaputo che questo è l’anno in cui si celebra il 750esimo anniversario della nascita del Sommo poeta. Giusto questa mattina l’università e le scuole superiori hanno celebrato Alighieri con un evento che ha visto protagonista proprio uno studente della facoltà di Lettere di Macerata (leggi l’articolo), che ha recitato a memoria il canto di Paolo e Francesca.

(Fe. Nar.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X