Slittano i lavori per la bretella di via Velini
Commercianti sul piede di guerra
Pantana: “Ennesimo spot elettorale”

MACERATA - Le lamentele degli esercenti dell'Eurospin in seguito alla chiusura dell'arteria che conduce a Villa Potenza. Caterina Cuccu della pescheria "Il Grottino": "Siamo esclusi e abbiamo i banconi pieni di pesce. I clienti sono in netto calo e dovremo buttare la merce. L'ordinanza di chiusura è prorogata ad una data indefinita". Sabato taglio del nastro per la nuova bretella di collegamento a via Vittime delle Foibe. Si scatenano le critiche della candidata di centro destra: "Ennesima propaganda che antepone un tratto di asfalto all’interesse dei cittadini"
- caricamento letture
via_dei_velini (6)

Via dei Velini chiusa al traffico

di Claudio Ricci

Via dei Velini chiusa al traffico. Vendite pre pasquali a picco per i commercianti della zona tagliati fuori dalla viabilità cittadina. A denunciare il fatto è Caterina Cucco, titolare della Pescheria il Grottino dell’Eurospin. «Oggi venendo da Villa Potenza ho trovato la strada chiusa – racconta – in entrambi i sensi di marcia. Si può raggiungere la zona solamente passando dalla strada nuova. Noi commercianti siamo completamente esclusi. Proprio non ci voleva nel fine settimana prima di Pasqua. Abbiamo i banconi pieni di pesce, agnelli e caciotte che se non acquistati andranno a male». I disagi erano iniziati il 17 marzo quando una delle corsie della strada fu chiusa con un’ordinanza valida fino al 26 marzo (leggi l’articolo).

via_dei_velini (4)

Lo sbarramento all’altezza dell’incrocio con la strada per Montanello

Ma i lavori sono continuati e l’ordinanza prorogata fino a ieri 1 aprile. « Stamattina ho chiamato per l’ennesima volta l’ufficio tecnico – dice Cucco – e mi hanno detto che la strada rimarrà chiusa per un’ordinanza di cui non si sa il termine. Abbiamo già visto il netto calo delle vendite. I clienti ci dicono che non vengono, per la difficoltà che incontrano all’uscita dove spesso il traffico è bloccato. Non dico che non avrebbero dovuto fare i lavori ma almeno avvertirci in modo tale da farci regolare con gli acquisti».

Intanto la nuova bretella che collega via Vittime delle Foibe a via dei Velini, riaprirà al traffico sabato. Il tratto stradale consiste in una carreggiata unica e doppia corsia nella parte finale di via Vittime delle Foibe verso via dei Velini. «L’intervento – spiega l’amministrazione in una nota – che si colloca nel quadro delle opere residuali del piano di Ricostruzione, consentirà anche grazie alla riorganizzazione del sistema viabile, una maggiore fluidità e sicurezza del traffico veicolare in particolare nella zona dello svincolo per Montanello e prevede nei prossimi giorni, altri lavori relativi alla realizzazione dei marciapiedi e delle caditoie, l’asfaltatura e il completamento della pubblica illuminazione». Con l’apertura della bretella cambiano anche le regole della viabilità che entreranno in vigore nella stessa giornata di apertura della strada.

via vittime delle foibe

La nuova bretella tra via Vittime delle Foibe e via dei Velini

Il nuovo piano del traffico disposto dall’ufficio di polizia municipale prevede senso unico di marcia in direzione via Vittime delle Foibe con limite massimo di 40 km/h, obbligo di “fermarsi e dare precedenza” al termine della corsia di canalizzazione che si immette in via Vittime delle Foibe per i veicoli diretti verso la strada Orti di Trodica. Altre norme anche per via dei Velini: senso unico di marcia, con direzione periferia-centro, nel tratto compreso tra l’incrocio con la strada comunale Montanello e la nuova bretella, direzione obbligatoria dritto, all’altezza dell’intersezione con la strada comunale Montanello valida per chi si muove verso il centro,  direzione obbligatoria a destra, verso la nuova bretella, per i veicoli che vanno verso Villa Potenza.

via vittime delle foibe 2Alle proteste  per i disagi si aggiunge quella della candidata sindaco Deborah Pantana che in una nota scrive:

«Lo scorso 26 marzo doveva finalmente riaprire al traffico la corsia di marcia centro-periferia , che tanti disagi ha causato, in corrispondenza del cantiere posto all’altezza della nuova bretella di collegamento tra via dei Velini e via Martiri delle Foibe. Invece, con una tempestiva ordinanza del 25 marzo firmata dal dirigente comandante della Polizia municipale Roberta Pallonari, il Comune di Macerata ha prorogato l’efficacia temporale dell’ordinanza di regolamentazione temporanea della circolazione su via dei Velini emanata in data 13 marzo 2015 fino al 4 aprile 2015. Ovvero fino al sabato di Pasqua, senza tenere in alcun conto che le attività commerciali che insistono lungo quel tratto stradale, che hanno già subito nelle scorse settimane un notevole calo di vendite, saranno fortemente penalizzate proprio nella settimana di Pasqua. Molte le lamentele e le proteste da parte dei commercianti (con l’Eurospin in prima fila) per questo ennesimo spot elettorale che antepone un tratto di asfalto all’interesse dei cittadini. Uno spot elettorale che si aggiunge a quello dell’elisuperficie la cui realizzazione, sinora rimasta bloccata seppur sollecitata a gran voce già da diversi anni dal 118, dalla Regione e dalla Commissione urbanistica, si sta portando a compimento solo a ridosso delle elezioni con l’inaugurazione prevista, guarda caso, nel mese di maggio».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X