Basta Todino per stendere il Matelica
Play off sempre più lontani

SERIE D - I biancorossi escono sconfitti di misura nel recupero contro il Campobasso e restano settimi in classifica con 40 punti
- caricamento letture
Spitoni

Il portiere del Matelica, Filippo Spitoni

di Sara Santacchi

Trasferta amara per il Matelica che, nella partita di recupero contro il Campobasso, che poteva servire per voltare pagina, non riesce a scrivere la parola “fine” su un periodo no che sembra non dover finire. Al termine di una gara equilibrata, in cui il Matelica recrimina un gol annullato per un dubbio fuorigioco, basta la rete di Todino al 75′ a stende i biancorossi che tornano a casa con la seconda sconfitta in tre giorni dopo l’altisonante 3-0 subìto a Chieti. Il Matelica resta così a quota 40 punti, settimo in classifica, vedendo sempre più allontanarsi l’obiettivo play off.

La cronaca: Squadre in campo con il più classico dei 4-4-2. Mister Bartoccetti, come da previsione parte con Api titolare affiancato ad Ambrosini. Per vedere la prima occasione del match bisogna attendere il 18′: Di Gennaro lancia Todino, che ci prova con un rasoterra dai 16 metri a tu per tu con Spitoni, bravo a distendersi e deviare in corner. Sul tiro dalla bandierina, Fusaro spizza di testa e colpisce il palo, la palla torna a Todino che dal limite dell’area piccola e a porta sguarnita manda sul fondo. Al 36′ l’episodio che potrebbe cambiare la partita: Api infila di testa il traversone di Iotti, ma l’arbitro annulla per un fuorigioco, ad onor del vero, molto dubbio che scatena le proteste degli ospiti. Brividi per il Campobasso al 41′ sulla punizione di Ambrosini dai sedici metri, che accarezza il palo. Nella ripresa ci prova subito Todino, senza esito, poi entrambe le squadre provano a cambiare i ritmi con i cambi. Al 75′, dunque, il vantaggio del Campobasso: Fusaro che vede libero sulla sinistra Todino, che a tu per tu con Spitoni infila alle sue spalle con un pallonetto l’1-0. Finisce così dopo 3 minuti di recupero e la delusione di una sconfitta che vale molto più dei tre punti.

Il tabellino:

CAMPOBASSO:  Conti, Di Gioacchino, Bernardi, Marinucci Palermo, Fusaro, Minadeo, Pani, Vitone (61′Vitelli), Di Gennaro (77′ Pignataro), Todino, Lapenna (60′ Dragone). All: Vullo.

MATELICA: Spitoni, Girolamini, Corazzi, Borgese,  D’Addario, Gilardi, Iotti (78’Moras), Moretti, Api (68′ Ferretti), Ambrosini (80′ Mandorino), Scotti. All: Bartoccetti.

Arbitro: De Tullio di Bari.

Marcatori: 75′ Todino.

Note: Ammoniti: Fusaro, Corazzi. Recupero: 2’+5′.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X