Derby, tifosi sorvegliati speciali

LA SFIDA DI DOMENICA - La questura ha predisposto il piano per evitare contatti tra i supporter di Maceratese e Civitanovese. Vietati fumogeni, petardi e ombrelli appuntiti. Parcheggio davanti allo stadio per i sostenitori di casa
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Il derby d'andata a Civitanova

Il derby d’andata a Civitanova

TIFOSI DERBY 00Domenica di derby a Macerata: giorno di tifoserie calde e di controlli serratissimi nella speranza che a vincere sia il fair play e l’intelligenza dei sostenitori di Maceratese e Civitanovese. La questura ha comunque predisposto il piano (simile a quello già adottato con la Sambenedettese alcune settimane fa), per evitare contatti tra le due tifoserie. Da Civitanova l’accesso a Macerata avverrà da Piediripa: giunti alla rotonda del cimitero, i tifosi (al momento non ci sono pullman organizzati) dovranno svoltare per via Mattei e seguirà sino a imboccare la galleria per poi risalire in via dei Velini. Lì ci saranno i posti riservati alle auto della tifoseria ospite: sul lato destro, a scendere verso la frazione di Villa Potenza. Per i tifosi della Maceratese alcuni parcheggi si troveranno nella zona antistante lo stadio tra l’ingresso della curva e la tribuna. Per raggiungere il parcheggio i supporter del club biancorosso, anche quelli a piedi, dovranno passare per via Panfilo. La questura ha individuato un parcheggio vicino allo stadio per venire incontro alle richieste della società e dell’assessore allo Sport del Comune, Alferio Canesin. I biglietti in prevendita per i tifosi della Civitanovese sono mille (quattrocento già venduti). All’ingresso verranno controllati i sostenitori dei club che dovranno presentarsi con un documento di identità (i biglietti sono nominativi), ad eccezione dei minorenni. Verranno sequestrati petardi, fumogeni, ogni oggetto che possa essere lanciato e, se dovesse piovere, non sarà consentito di portare ombrelli se non quelli piccoli da stadio. In vari punti della città ci saranno servizi di vigilanza. Per quanto riguarda il post partita: dieci minuti prima del fischio finale lo speaker dello stadio annuncerà quale delle due tifoserie potrà uscire per prima.

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X