Tardella-Teloni, ufficiale il matrimonio
L’ambiziosa Maceratese presenta Magi
e 14 nuovi giocatori

SERIE D - L'imprenditore, già alla Settempeda, ricoprirà il ruolo di co presidente con l'attuale numero uno biancorosso. Il nuovo allenatore: "Voglio solo lavorare sodo e conquistare il cuore dei tifosi". L'arrivo di Garaffoni, Marini, Capparuccia, Croce, Ferri Marini e Kouko testimonia che la società non vuole essere seconda a nessuno. Gianni Piangiarelli sarà il nuovo presidente onorario
- caricamento letture
Benfatto_Tardella_Magi_Teloni

Mister Giuseppe Magi, il capitano Mattia Benfatto e i coopresidenti della Maceratese Sandro Teloni e Maria Francesca Tardella

Tardella_Carancini (2)

Il presidente della Maceratese Maria Francesca Tardella e il Sindaco di Macerata Romano Carancini

di Andrea Busiello

(Foto-servizio di Lucrezia Benfatto)

Il tempo del silenzio è finito. La Maceratese al gran completo s’è presentata nel pomeriggio nella sala consiliare del Comune di Macerata, dove la presidentessa Maria Francesca Tardella ha annunciato la sua “rivoluzione di luglio”. Tanti i tifosi accorsi ad ascoltare le sue parole: negli ultimi mesi aveva deciso di non comunicare più con nessuno, tenendo per sè tutte le idee e i nuovi innesti societari.

Il desiderio dei tifosi biancorossi è stato esaudito perchè la dottoressa ha annunciato tante new entry. A partire dal nuovo ingresso societario. Sarà infatti l’imprenditore di San Severino Sandro Teloni, ex presidente della Settempeda, a ricoprire il ruolo di coopresidente con la Tardella: “Sono fiero di aver fatto questa scelta e onorato di essere uno dei presidenti della squadra di questa città. Adesso si passa alla parte operativa, dobbiamo lavorare sodo per raggiungere i risultati che ci siamo prefissati. Gli obiettivi sono importanti, vogliamo far si che la Maceratese diventi il punto di riferimento del calcio regionale. Per fare ciò ci vorrà del tempo ma noi ci vogliamo riuscire impegnandoci al massimo”.

L'allenatore della Maceratese Giuseppe Magi in compagni della presidente Maria Francesca Tardella

L’allenatore della Maceratese Giuseppe Magi in compagnia della presidente Maria Francesca Tardella

Tanti i volti nuovi che la società biancorossa ha ufficializzato oggi per bocca della presidentessa Tardella: il portiere Fatone dal Portorecanati, i difensori Garaffoni, Marini, Capparuccia (un ritorno il suo), Lari, Tortelli e Petrone. I centrocampisti Croce e De Grazia; gli esterni offensivi Mandorlini, Ferri Marini e Kouko; gli attaccanti Cappellino e Iori. A completare la rosa mancano un portiere ’95 che sarà prelevato in prestito da una Primavera di una squadra di serie A o B e un centravanti capace di andare regolarmente a bersaglio. Per l’estremo difensore entro la fine della settimana si dovrebbe chiudere la trattativa mentre per il bomber bisognerà attendere con ogni probabilità la fine del mese. I pezzi “da novanta” sono rappresentati dai difensori Marini (ex Fermana), Capparuccia (ex Ancona) e Garaffoni (una vita tra i professionisti); dai centrocampisti Croce e Ferri Marini (al Poggibonsi l’anno scorso) e dall’esterno offensivo Kouko, grande protagonista in serie D con lo Scandicci nella scorsa stagione dove ha messo a segno nove reti. Si parla molto bene anche dell’attaccante Cappellino che la scorsa stagione ha giocato nella B argentina. Le premesse per un campionato di vertice ci sono tutte e lo stesso mister Giuseppe Magi (finalmente ufficializzato al timone dei biancorossi) non intende nascondersi: “Sono tutti giocatori che ho fortemente voluto io alla Maceratese. Li conosco bene sotto il profilo tecnico e quello caratteriale e sono convinto che faranno bene. Dove possiamo arrivare? Voglio solo cominciare a lavorare e sudare sul campo. L’Helvia Recina deve essere il nostro fortino e voglio conquistare il cuore dei tifosi”.

Gianni Piangiarelli e Maurizio Gagliardini, presidente onorario e direttore sportivo della Maceratese

Gianni Piangiarelli e Maurizio Gagliardini, presidente onorario e direttore sportivo della Maceratese

Giuseppe Magi non nasconde l’emozione da primo giorno di scuola. Il lungo applauso dei tifosi presenti alla conferenza lo ha aiutato a sciogliere il ghiaccio. Magi sembra essere arrivato al posto giusto nel momento giusto per guidare una squadra e una società vogliosa di arrivare in alto. Al fianco dell’ex timoniere della Vis Pesaro lavoreranno quotidianamente Simone Cicarè (secondo allenatore), Stefano D’Orsi (preparatore atletico), Ramundo (preparatore dei portieri) e Augustin Marioni nelle vesti di team manager.

Il più sembra essere fatto, mercoledì pomeriggio all’Helvia Recina il primo giorno di lavoro. Dieci giorni di sudate nell’impianto cittadino e poi una settimana di ritiro a San Severino per provare nuovi schemi e capire se il 4-3-3 (o 4-4-2) ipotizzato da Magi per la sua Maceratese sia un impianto di gioco fattibile da attuare con il parco giocatori a disposizione. Aggregati alla prima squadra partiranno anche i giovani della juniores Cervigni, Grassi e Midei. Il settore giovanile sarà nelle mani di Maurizio Gagliardini e dell’ex allenatore del Corridonia Giovanni Ciarlantini. Da giovedì 17 luglio è partito il nuovo corso, quello in cui Settempeda e Maceratese lavoreranno a stretto contatto. Novità anche nel quadro organizzativo societario: Gianni Piangiarelli è il nuovo presidente onorario.

Magi_Teloni

Giuseppe Magi e Sandro Teloni

Conf_Maceratese (4)

La sala consiliare del comune di Macerata gremita da addetti ai lavori e supporter

Martini_Teloni_Canesin

Il sindaco di San Severino Cesare Martini, Sandro Teloni e Alferio Canesin

Di Stefano_Tardella_Magi Conf_Maceratese (3) Conf_Maceratese (2) Conf_Maceratese (1) Benfatto_Magi_Tardella_Carancini Tardella_Carancini (1) Piangiarelli_Martini



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X