Maggioranza divisa, salta il Consiglio “rovente” su Atac e Bilancio

CIVITANOVA - Anche l'opposizione ha giocato in difesa. Tre esponenti hanno preferito non partecipare facendo di fatto mancare il numero legale. Lunedì si torna in aula
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Costamagna annuncia il rinvio del consiglio sul Bilancio

Il presidente del Consiglio comunale di Civitanova Costamagna annuncia il rinvio della seduta sul Bilancio

di Claudio Romanucci

La maggioranza “stoppa” il Consiglio comunale del Bilancio. Stasera alle 21, quando il presidente Ivo Costamagna ha fatto l’appello hanno risposto “presente” in nove più il sindaco Tommaso Corvatta. Troppo pochi per iniziare, Il numero minimo necessario è di dodici consiglieri. “Un peccato – ha allargato subito le braccia Costamagna – all’ordine del giorno c’erano due punti particolarmente importanti (la discussione sulle modifiche statutarie relative all’Atac e l’esame del Bilancio consultivo del 2013, ndr). Ritengo che questa sia stata una figuraccia per tutto il Consiglio, soprattutto perché nella conferenza dei capigruppo avevo avuto rassicurazioni da parte di un membro della minoranza. Stasera avremmo potuto cominciare anche con il loro apporto ma Marzetti, Marinelli e Pucci hanno preferito attendere”.
L’assemblea proverà, a questo punto, a riunirsi di nuovo lunedì prossimo alle 14.30 per discutere dell’azienda trasporti. Giovedì 3 luglio tornerà il rendiconto giuridico-contabile (alle 20).
Costamagna lancia un monito ai rappresentanti: “Si torni ad avere consapevolezza del proprio ruolo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X