Macerata abbraccia François
Michela e Andrea lo hanno portato a casa

IL LIETO FINE - Il piccolo, adottato in Congo, è arrivato con l'aereo del governo inviato dal premier Renzi per lui e gli altri bambini bloccati da mesi a Kinshasa. Il suo primo regalo è un pupazzo di Batman che lui adora. Il papà: "Siamo felicissimi, complimenti a chi ha sbloccato la situazione, ora ci godremo nostro figlio"
- caricamento letture
Francois con Michela e Andrea nella sua nuova casa

Francois con Michela e Andrea nella sua nuova casa

andrea_minnocchi_michela_gentili-3-591x650

La felicità di Andrea Minnocchi e Michela Gentili, oggi pomeriggio nella loro abitazione

di Alessandra Pierini

(Foto di Guido Picchio)

Da oggi Macerata ha un cittadino in più. Ha due anni, viene dal Congo e si chiama François. in realtà il piccolo è maceratese da mesi, da quando mamma Michela Gentili e papà Andrea Minnocchi, sbrigate le pratiche per l’adozione, sono andati a Kinshasa a prenderlo per riportarlo a casa ma dopo due mesi, a gennaio, sono dovuti rientrare da soli. Il piccolo, come altri 23 bambini, infatti, non aveva il necessario permesso per uscire dal Congo poichè il governo congolese aveva deciso di approfondire tutte  le pratiche di adozione. I neogenitori si erano ormai rassegnati a non poter riabbracciare François fino a settembre quando è arrivata la svolta. «Fino a due giorni fa non avevamo notizie – ha raccontato Andrea – abbiamo saputo anche noi dal famoso tweet di Renzi che i bambini sarebbero tornati a casa. Sono stati due giorni frenetici. Questa mattina siamo partiti alle 4 per Roma e a dire il vero, eravamo talmente emozionati che non abbiamo chiuso occhio». I maceratesi hanno accolto il piccolo questa mattina, con gli altri genitori, all’aeroporto di Ciampino. Una scena che resterà sicuramente nella memoria di Andrea e Michela ma soprattutto indimenticabile per il piccolo François. Prima ci sono stati gli applausi quando l’Airbus A 319 dell’Aeronautica militare si è fermato a poche decine di metri, con i telefonini che scattavano foto e i saluti a braccia alzate perché anche i bimbi li vedessero dai finestrini. Poi di nuovo gli applausi quando il ministro Boschi è sceso la scaletta tenendo per mano due dei piccini.Sono seguiti lunghi abbracci, e baci e lacrime, sottobordo, dove mamme, papà, fratelli e sorelle hanno subito individuato il proprio nuovo membro della famiglia. Si è conclusa così la vicenda che ha tenuto tanti italiani in sospeso.

michela_gentili-3-650x433

I genitori hanno regalato a François un pupazzo di Batman che lui adora

In tutti questi mesi Andrea e Michela sono rimasti in contatto con François attraverso Skype e il piccolo li ha immediatamente riconosciuti: «Appena è sceso dall’aereo ha visto subito la madre, poi me, ha sorriso e ci è corso in braccio». La casa di Andrea e Michela era pronta da mesi per accogliere il bambino: «Quando siamo arrivati a casa era molto stanco, quindi lo abbiamo messo subito a letto nella sua cameretta. Al suo arrivo gli abbiamo regalato il pupazzo di Batman. Lui lo adora. Gli piacciono molto tutti i supereroi. Ora dovremo adempiere a tutta la burocrazia e provvedere all’assistenza sanitaria ma questo è il giorno della gioia». Andrea Minnocchi  commenta quanto accaduto: «Non abbiamo visto il ministro Elena Boschi, abbiamo visto solo François ma dobbiamo fare i complimenti a chi è riuscito a sbloccare questa situazione perchè si risolvesse al meglio. Finalmente è finita e adesso ci godiamo nostro figlio» Mamma Michela, timida e schiva, rimane in disparte ma mentre Andrea parla rivive quanto accaduto e il suo viso traspare le emozioni che prova, arrossisce e si commuove. «Sono tanto felice – riesce a dire – è banale ma è così».

 

arrivo_aereo_congo_palazzo_chigi

Le famiglie all’arrivo dell’aereo dal Congo (Foto Palazzo Chigi)

andrea_minnocchi_michela_gentili-1-650x443

Andrea, Michela e il piccolo François sono rientrati nel pomeriggio

ministro_boschi_palazzo_chigi

Il ministro Boschi con uno dei piccoli appena arrivati dal Congo

I bambini nell'aereo del governo che li ha riportati a casa (Foto Palazzo Chigi)

I bambini nell’aereo del governo che li ha riportati a casa (Foto Palazzo Chigi)

I bambini con il ministro Boschi (Foto Palazzo Chigi)

I bambini con il ministro Boschi (Foto Palazzo Chigi)

michela_gentili-2-650x479   michela_gentili-1-650x433   andrea_minnocchi_michela_gentili-6-650x500   andrea_minnocchi_michela_gentili-5-547x650   andrea_minnocchi_michela_gentili-4-650x532     andrea_minnocchi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X