Tolentino-Corridonia, un pari
che non rende felice nessuno

ECCELLENZA - I cremisi non sfruttano il passo falso del Montegiorgio e i rossoverdi vengono risucchiati in zona play out. Iori e Minella i marcatori del match
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Tolentino-Corridonia (1)

di Marco Cencioni

Pareggio giusto quello che scaturisce nel derby fra Tolentino e Corridonia. Al gol dopo quattro minuti di Iori risponde quello di Minella all’alba della ripresa. Un tempo per uno, una protesta arbitrale a testa, insomma perfetto equilibrio: non poteva che finire con la spartizione della posta in palio, risultato che, sicuramente, non accontenta nessuno. Il Tolentino poteva sfruttare la chances di rientrare in piena corsa per una posizione nei playoff, possibilità sfruttata solo in parte. Da un lato i crèmisi raggiungono il Montegiorgio in quinta posizione, dall’altro il Castelfidardo secondo in classifica batte la Samb e porta il suo vantaggio su Minopoli e compagni a 15 punti: la semifinale playoff, in questo momento, non si disputerebbe. Il Corridonia, visti i risultati delle dirette concorrenti, viene risucchiato ancora una volta in zona playout.

Tolentino-Corridonia (2)

Bicchiere mezzo pieno anche per i rossoverdi. Muovono sì la classifica, ma per quanto visto nella ripresa, con il Tolentino voglioso di fare ma poco brillante e sbilanciato, la zampata del colpaccio non avrebbe poi fatto gridare allo scandalo. Infatti, i padroni di casa hanno sbloccato subito la contesa, hanno sprecato più volte il gol del raddoppio per poi calare nel secondo tempo. La rete del pareggio ha galvanizzato gli ospiti che, con Taglioni, hanno avuto l’opportunità più nitida per trovare il gol del vantaggio. Ma, come, dicevamo il pareggio è sicuramente il risultato più giusto e quindi le due formazioni si devono accontentare e guardare al futuro. Per il resto, possiamo sicuramente dire che gli spettatori non sono rimasti delusi dallo spettacolo offerto dalle due formazioni. Non sono mancati impegno, belle giocate ed emozioni, come da tradizione nei confronti fra le due squadre.

Tolentino-Corridonia (4)

LA CRONACA – Parte fortissimo il Tolentino. La prima occasione arriva al terzo giro di lancette. Punizione di Minopoli con il pallone che arriva sul secondo palo. Ciotti vince il rimpallo aiutandosi evidentemente con il braccio e scarica su Frinconi il quale pesca Gobbi con il cross dalla parte opposta. L’intelligente sponda dell’under serve Cinotti al centro dell’area, ma la splendida rovesciata dell’attaccante non trova di un nulla la porta. E’ il preludio al gol del vantaggio che arriva neanche sessanta secondi più tardi. Mercuri batte il primo corner della sfida, Iori salta da solo al centro dell’area e, seppur trattenuto, trova l’incornata giusta per battere Paniccià. I crèmisi imperversano sulla destra con Mandorlini scatenato. Giusto il tempo del primo tentativo ospite, sinistro sbilenco di Taglioni (6’), che l’ala ex della gara diventa protagonista. La sua volata di cinquanta metri palla al piede (9’), su servizio di Mercuri, porta il numero sette al vertice dell’area di rigore. Il tentativo di pallonetto trova la provvidenziale deviazione di Sensi in recupero, che è decisiva per impedire alla sfera di finire in rete. Sul corner seguente, il rimpallo in area favorisce Gobbi che, in precario equilibrio, trova la girata ma la conclusione è debole e centrale, blocca Paniccià. Ancora Tolentino pericoloso, siamo all’11’, martellante e voglioso di fare pace con il proprio pubblico dopo l’ennesima sconfitta casalinga patita nell’ultimo turno con il Grottammare. Minopoli pesca Mandorlini che crossa sul secondo palo, Gobbi impatta con il tempo giusto ma con la coordinazione sbagliata, palla alta. Un minuto e ci prova Iori da fuori, dopo un bel dialogo tutto di prima con Cinotti, ma il destro è debole, para Paniccià. Con il passare dei minuti il Corridonia, si riorganizza.

Tolentino-Corridonia (6)

Ha il merito di vacillare ma di non crollare. Dopo la protesta di Iazzetta, trattenuto in area da Nicolosi mentre arriva la sfera crossata da sinistra da Zancocchia, arriva la prima vera occasione per gli uomini di Da Col (27’). L’azione rossoverde al limite dell’area trova il rimpallo fra Cinotti e Ciotti che favorisce Mariani. Mentre il numero dieci sta per concludere all’altezza del dischetto del rigore, Nicolosi si allunga in scivolata e con il piede sinistro riesce a mettere in angolo per un salvataggio che vale come un gol. Il primo tempo finisce praticamente qui. Il Tolentino pare controllare con diligenza, pronto per assestare il colpo del ko. Il Corridonia è volenteroso ma poco pericoloso dalle parti di Carnevali. L’unico neo del prima frazione dei crèmisi è quello di non aver concretizzato un inizio di derby rabbioso, interpretato alla perfezione. Si capisce subito che la musica, nella ripresa, è cambiata. Il Corridonia parte con il piede schiacciato sull’acceleratore e sembra più brillante e più concreto. E’ il minuto 48 quando Mariani verticalizza per Minella, l’attaccante spara su Carnevali che in due tempi neutralizza. Incredibile come dopo aver scampato il pericolo, i crèmisi commettano lo stesso errore 180 secondi più tardi, errore che risulterà decisivo. Stesso movimento a tagliare dell’attaccante dal centro sulla destra e difesa locale incapace di leggere l’intenzione del puntero argentino, il quale riceve un lancio lungo di Silvestri e poi fredda Carnevali con un diagonale preciso. Il Tolentino si blocca e sembra colpito mentalmente dal gol del pareggio.

Tolentino-Corridonia (7)

Si rende però pericoloso al 57’ sul calcio piazzato di Minopoli che innesca una mischia clamorosa. Bravo Paniccià a salvare sulla linea due volte sulle conclusioni effettuate da Ciotti e Gobbi. Ancora Minopoli su punizione dal limite protagonista al 64’, palla alta di un nulla. Tre minuti più tardi sono gli ospiti a sprecare la più nitida palla gol della ripresa. Iazzetta inventa un assist perfetto per Taglioni sul secondo palo, il quale conclude al volo in diagonale dal vertice dell’area piccola, la palla esce di un nulla a Carnevali battuto. Il finale di gara vede il Tolentino provarci con impegno e coraggio ma poca brillantezza e scarsa fisicità. Il Corridonia, guidato da un ottimo Sensi, indietreggia ma ogni volta che può cerca di rendersi pericoloso. Come ad un quarto d’ora dal termine con Taglioni, il cui sinistro a botta sicura viene respinto da Bergamini in scivolata prima che il pallone viaggi verso lo specchio della porta. Le ultime due occasioni sono di marca locale. Bernabei su punizione non trova di poco il sette, lo stesso attaccante protesta poi all’ultimo dei tre di recupero per un mani di Silvestri in area. Per l’arbitro è tutto regolare e arriva il triplice fischio che non accontenta nessuno.

Tolentino-Corridonia (8)

il tabellino:
TOLENTINO (4-4-2): Carnevali 6; Frinconi 6.5, Ciotti 5.5, Bergamini 6, Nicolosi 6; Mandorlini 6.5, Minopoli 6, Mercuri 6.5 (26’p.t. Kakuli 5.5), Gobbi 6.5 (20’s.t. Bernabei 6); Cinotti 6, Iori 6.5 (25’s.t. Romagnoli 5.5). A disp.: Tiberi, Fede, Borgiani, Chiaraberta. All.: Clementi 6.
CORRIDONIA (4-4-2): Paniccià 6.5; Silvestri 6, Viti 6, Sensi 6.5, Zancocchia 6; Iazzetta 6 (25’s.t. Pistelli 5.5), Cartechini 6.5, Marcatili 6.5 (33’s.t. Pierluigi s.v.), Taglioni 6.5 (45’s.t. Di Giosafatte s.v.); Mariani 6.5, Minella 6.5. A disp.: Basso, Rossi, Offidani, Mariucci. All.: Ribichini 6.5 (Da Col squalificato)
ARBITRO: Giampiero Rossetti di Jesi 5.5
ASSISTENTI: Tiziano Cecchini di Ascoli Piceno 6 – Simone Tidei di Fermo 6
RETI: 4’p.t. Iori, 6’s.t. Minella
NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti: Zancocchia, Sensi, Marcatili. Angoli: 6-2. Recupero: 5‘ (2’+3’).

Foto gentilmente concesse da Novafoto Corridonia

Tolentino-Corridonia (9) Tolentino-Corridonia (10) Tolentino-Corridonia (11) Tolentino-Corridonia (12) Tolentino-Corridonia (13) Tolentino-Corridonia (14) Tolentino-Corridonia (15) Tolentino-Corridonia (16)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X