Poker d’acquisti per la Civitanovese

SERIE D - I nuovi arrivi sono stati annunciati dal presidente Di Stefano. Si tratta del dg ex Torino Giorgio Bresciani e dei calciatori Salvatore Falso, Mattia Spigonardi e Vincenzo Sgambato
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

di stefano bresciani trovarello

di Laura Boccanera

L’ex giocatore del Torino e dg del Sulmona Giorgio Bresciani è il nuovo direttore generale della Civitanovese calcio. Il terremoto societario che ha visto l’uscita di Cabrini prima e l’esonero dell’allenatore Osvaldo Jaconi poi cerca ora stabilità attraverso un nuovo assetto che ha nell’ex giocatore granata un punto di ripartenza. Questa mattina nel corso di una conferenza stampa il presidente Attilio di Stefano ha rimandato a domani la presentazione del nuovo allenatore e ha iniziato a togliersi alcuni sassolini dalla scarpa rispetto a quanto successo fino ad oggi, anche se pare che i retroscena più “scottanti” verranno svelati solo a stagione finita. “Ringrazio Jaconi per il lavoro svolto – ha detto Di Stefano – ma i risultati non si sono visti e la società ha adottato questa soluzione. Avevamo una vacatio anche per quanto riguarda il direttore generale e abbiamo scelto Giorgio Bresciani. E’ un momento difficile che però vogliamo affrontare con la dovuta serenità. E’ stata una decisione molto sofferta, ma era necessario dare una sterzata, in 10 partite 7 sconfitte fa porre delle domande, a due punti dai play out occorreva una scossa, e sì, si può vincere anche senza Jaconi”.

bresciani

Il nuovo dg Bresciani

Determinato Bresciani all’esordio con la società: “non avrei voluto fare nient’altro quest’anno, ma ritengo Civitanova un blasone ed è assurdo che stia nella categoria dilettanti. Ci aspetta una sfida difficile visto che abbiamo di fronte partite come quella con Macerata e Giulianova, ma vengo dal Torino, mi piacciono le sfide e non ho paura. Non ho giudizi su chi mi ha preceduto, la Civitanovese è una piazza che mi stuzzica e mi piace”. Il nuovo dg evita di entrare in polemica: “per me comincia tutto oggi – e in riferimento ai giocatori – la fedeltà si porta alla maglia, non agli allenatori. Domenica ero alla partita ed è chiaro e manifesto dove siano i problemi”. Il Presidente poi rigetta le accuse di premeditazione e sul futuro della squadra aggiunge: “io sono qui per portare avanti la squadra fino a maggio, poi vedremo, se ci sono imprenditori locali che vogliono entrare sono a disposizione. Sono il primo tifoso della Civitanovese che comunque è una società sana, con debiti correnti come hanno tutte le società, i giocatori sono stati pagati e attualmente manca solo una mensilità, troviamo la salvezza a maggio e poi vedremo”. Tra le novità in attesa del nome dell’allenatore tre new entries: il portiere Salvatore Falso, il difensore Mattia Spigonardi sempre dal Sulmona e il centrocampista Vincenzo Sgambato dal Deruta.

 

di stefano bresciani

Di Stefano e Bresciani

 

civitanovese calcio



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X