Corallini sull’urbanistica: “Tutto bloccato da oltre un anno”

CIVITANOVA - Il consigliere di opposizione torna a chiedere quanto fu oggetto di un'interrogazione sulla Ceccotti e sull'incarico all'architetto Polci: "Nel programma Corvatta parlava di cementificazione zero, ma erano solo promesse"
- caricamento letture
Giovanni Corallini

Il consigliere Giovanni Corallini

 

di Laura Boccanera

“Da oltre un anno l’urbanistica pubblica e privata è bloccata”. Lo denuncia il consigliere della lista civica Libera Giovanni Corallini che torna a chiedere quanto esposto in un’interrogazione presentata lo scorso luglio e che dovrebbe ricevere risposta scritta nel corso del prossimo consiglio comunale previsto per venerdì. Corallini chiede di chiarire che fine abbia fatto l’incarico conferito all’architetto Polci per l’urbanistica partecipata che dovrebbe riqualificare la zona Ceccotti: “su questa area c’era un progetto con 1200 posti auto, la riqualificazione della fornace, piazze e uno spazio che avrebbe portato un flusso economico, oggi il nulla. Fino ad ora Polci da quanto risulta non ha firmato nulla”. Corallini sottolinea poi anche le presunte discordanze fra il programma elettorale di Corvatta e quanto fatto finora. “Nel suo programma c’era scritto cementificazione zero. Ora ci spieghi come è possibile che la lottizzazione Sabatucci passi e la Ceccotti invece no. A breve inoltre dovrà arrivare il consiglio comunale una variante che consentirà ad un privato di spostare la propria area edificabile da Santa Maria Apparente a Villa Eugenia, una variante che consentirà di costruire in un terreno non edificabile. Si fanno due pesi e due misure? Corvatta risponda anche su questo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X