Dietrofront dell’ultimo minuto
Marino-Maceratese vietata agli ospiti

SERIE D - In mattinata la decisione del Prefetto di Roma è stata comunicata alla presidentessa Tardella: "Cado dalle nuvole, non riesco a capire il perché di questa scelta". La tifoseria aveva già organizzato un pullman per seguire la squadra nella trasferta laziale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Tifosi Maceratese 3

La curva della Maceratese

di Filippo Ciccarelli

E’ stato comunicato questa mattina, secondo quanto si apprende leggendo un comunicato della Maceratese, il divieto di trasferta ai supporter biancorossi nella sfida che i ragazzi di Di Fabio giocheranno domani al Comunale Fiore di Marino (la gara sarà seguita con cronaca live da CM a partire dalle 14.20). “Alle ore 9.30 di questa mattina, la Prefettura di Roma ha comunicato alla Presidente Tardella il divieto di vendita dei tagliandi per la tifoseria ospite in occasione della partita Città di Marino – Maceratese.  La società biancorossa, nell’esprimere vivo rammarico per la decisione e stupore per il ritardo nella comunicazione stessa, invita i propri tifosi a prendere atto della cosa e di agire correttamente in ossequio alle disposizioni fornite – si legge nel comunicato –   è altresì certo che la S.S. Maceratese, all’indomani dell’incontro di calcio, che deve comunque rimanere un momento di sport e di leale confronto, chiederà agli organi competenti le motivazioni che hanno spinto a questa decisione e i perché di una comunicazione così incredibilmente tardiva”.
Spulciando il sito dell’Osservatorio sulle manifestazioni sportive, tuttavia, si trova una determinazione datata 24 gennaio che recita: “Per l’incontro di calcio “Marino – Maceratese”, per le criticità poste in essere  dai tifosi dalla Civitanovese e della Maceratese in occasione degli incontri  “Maceratese – Civitanovese” del 16 settembre 2012 e  “Civitanovese –  Maceratese” del 20 gennaio 2013,  adotta la seguente determinazione: divieto di vendita tagliandi ai residenti nella provincia di Macerata”. La comunicazione è però arrivata solo in mattinata alla società biancorossa: “La Questura mi ha chiamato per firmare il documento con cui si vieta la trasferta ai nostri tifosi, io non ne sapevo niente tanto è vero che oggi sono fuori Macerata – spiega la Tardella – francamente cado dalle nuvole, non riesco a capire il perché di questa decisione”. La Maceratese si troverà dunque ad affrontare i laziali priva di Benfatto, Melchiorri, Negro ma anche dell’apporto dei propri tifosi che avevano riempito un pullman e si erano organizzati per la trasferta con diverse auto al seguito della squadra. Quella di Marino è la prima trasferta della stagione che viene vietata ai supporter biancorossi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X