Collegio dei revisori: Cetraro ricorre al Tar contro Comune, Severini e Cirilli

MACERATA - Il commercialista era il primo dei non eletti ma la maggioranza ha voluto nuove votazioni
- caricamento letture
samuele_cetraro

Samuele Cetraro

L’elezione dei revisori dei conti del Comune di Macerata aveva creato non poche polemiche in consiglio comunale (leggi l’articolo), in particolare la minoranza aveva rifiutato di fare una nuova elezione dopo che il primo eletto, Francesco Launo, era stato dichiarato incompatibile e chiedeva di scorrere la graduatoria, il che avrebbe voluto dire che il terzo revisore sarebbe stato Samuele Cetraro, proposto dai partiti di opposizione.
Proprio Samuele Cetraro ha presentato un ricorso al Tar Marche  contro il Comune di Macerata, contro il presidente del collegio dei revisori Enrico Severini e il neo eletto Andrea Cirilli. Cetraro ha chiesto una previa sospensiva delle deliberazioni di Consiglio comunale  con cui si è proceduto alla nomina dei revisori contabili per il triennio 2012-2015 e  con cui si è proceduto alla nomina del sostituto e del nuovo presidente, e anche del  promemoria del Segretario generale Antonio Le Donne e del parere del Dirigente del Servizio Finanziario perché ritenuti illegittimi. Cetraro, che sarà assistito dall’avvocato Andrea Galvani,  chiederà al giudice amministrativo  per la condanna del Comune  a nominarlo componente del collegio dei revisori. Il Comune di Macerata, con una delibera di Giunta, ha deciso di resistere in giudizio affidandosi all’avvocato Luca Forte che ha accettato l’incarico per una spesa pattuita di 3mila euro.

(a. p)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X