La Maceratese fa suo il derby
Civitanovese punita al novantesimo

SERIE D – Una punizione allo scadere di Carboni decide la sfida più attesa. Grande spettacolo sugli spalti, circa 4.000 spettatori all’Helvia Recina
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

TIFOSI-DERBY-00-682x1024HK0E9327

di Filippo Ciccarelli

“Pesciaroli, pesciaroli” grida l’Helvia Recina subito dopo il triplice fischio che decreta la vittoria della Maceratese sulla Civitanovese. Le panchette di legno della tribuna non riescono a contenere i tifosi accorsi in massa allo stadio: gioia e sfottò, ma niente violenza. E’ il degno epilogo di una giornata che non era iniziata sotto i migliori auspici, per via di alcuni scontri che si sono registrati in diverse zone della città poco prima del fischio d’inizio.


maceratese-civitanovese-13-300x286
Sette anni dopo l’ultimo derby disputato a Macerata, cambia la porta in cui i biancorossi segnano la rete della vittoria ma non il risultato 1-0: nel 2005 Crocetti gonfiò la rete che si trova sotto al mattatoio, oggi Carboni insacca al 90′ dalla parte opposta un pallone su cui Perozzi ( inappuntabile fino a quel momento) non si è dimostrato altrettanto bravo. I biancorossi hanno mostrato di meritare i tre punti per quanto si è visto sul campo: sono infatti tre le occasioni nitide, al di là della rete, che avrebbero potuto sbloccare il risultato. Nel primo tempo è Melchiorri, l’attaccante più cercato nella sezione di calcio mercato, a sfiorare il gol ma senza esito. Nella ripresa invece Negro calcia contro la traversa da ottima posizione. Anche i ragazzi di Cornacchini hanno fatto sudare freddo il baby portiere biancorosso Riccardo Marani, con la rete annullata nella prima frazione, ma soprattutto con la traversa colta da Gadda al 92′. Menzione d’onore per la coppia centrale Arcolai -Capparuccia con il primo che è senza ombra di dubbio il migliore in campo. Il mastino di Polverigi ha infatti neutralizzato tutte le incursioni degli attaccanti avversari.

HK0E9257L’Helvia Recina si conferma off limits per la compagine rosso blu, ancora a secco di vittorie in campionato dopo tre partite. L’abbraccio finale tra la presidente Tardella, mister Di Fabio e il suo vice Morbiducci (che oltre 30 anni fa aveva regalato da giocatore il derby alla Maceratese) è la fotografia della tensione che si scioglie dopo una vigilia carica di aspettative tanto a Macerata quanto a Civitanova.

(foto Cronache Maceratesi, vietata la riproduzione)

***

Il tabellino

MACERATESE 1 – CIVITANOVESE 0

MACERATESE: Marani 6, De Cesaris 6,5, Russo 6,5, Arcolai 8, Troli 7, Capparuccia 7,5, Romanski 5 (1′st Eclizietta 5,5), Biancucci 6 (34′st Filiaggi sv), Melchiorri 6 (25′st Orta sv), Carboni 6,5, Negro 6. A disposizione: Carfagna, Facciaroni, Marcatili, Bucci, Filiaggi,  Orta. All. Di Fabio

CIVITANOVESE: Perozzi 5,5, Mallus 6, Ekani 6,5, Dall’Ara 6, Zaccanti 6, Filopati6, Boateng 7 (42′ Gadda sv), Mandorino 6,5, Ridolfi 6 (34′st Moretti sv), Galli 6, Ravasi 6.5 (1′st La Vista 6). A disposizione: Gianni, Savini, Gadda, Nardone, Moretti, Cingolani. All. Cornacchini.

Arbitro: Scarica di Castellammare di Stabia

Note: Spettatori 3900 circa (700 ospiti).Calci d’angolo 4-2. Ammoniti: Arcolai, Mallus, Ravasi, Ekani, Dall’Ara, Capparuccia, Moretti

Marcatore: Carboni al 45′ st

***

maceratese-civitanovese-3-300x199LA CRONACA LIVE DEL DERBY

50′ – E’ finita! La Maceratese fa suo il derby al 90′ con una prodezza balistica di Carboni. Esultanza incontenibile da parte del pubblico di fede biancorossa, l’Helvia Recina si conferma off-limits per i rossoblù.

48′ – Traversa della Civitanovese! Gadda dal limite dell’area coglie il legno alto, pareggiando il conto con quella colpita da Negro al quarto d’ora.

45′ – Rete!!! Valerio Carboni su punizione sblocca il risultato, esplode di gioia l’Helvia Recina. Perozzi e la barriera non privi di responsabilità.

44′ -Ammonito Moretti per un duro intervento da dietro su Eclizietta che stava andando via tra le linee sulla trequarti avversaria. Punizione da circa 30 metri per i biancorossi.

41′ – Ennesimo guizzo di Arcolai, che chiude La Vista in fallo laterale.


maceratese-civitanovese-2-300x267
38′ –
Gioco fermo da un paio di minuti per un infortunio occorso all’estremo difensore della  Civitanovese, Luca Perozzi.

35′ – La Maceratese perde un pallone pericolosissimo, ci mette una pezza Arcolai che si immola sulla conclusione di La Vista e mette in corner. Prestazione maiuscola di Arcolai.

34′ – L’ultimo cambio Di Fabio lo spende per Biancucci, uscito per far posto a uno dei tanti ex che oggi sono in campo, Daniele Filiaggi. Nei rossoblù fuori Ridolfi e dentro Moretti.

31′ – Fase di stanca della partita, poche conclusioni, si combatte soprattutto a centrocampo. Molto chiassosi i 3.900 tifosi presenti all’Helvia Recina.

25′ – Esce tra gli applausi Federico Melchiorri, rilevato da Mario Orta. Insieme a Negro ha avuto le occasioni migliori per portare la Maceratese in vantaggio, ma non è riuscito a sbloccare il risultato. Grande corsa, comunque, per il numero 9 biancorosso.

23′ – Eclizietta ha spazio sulla destra, cerca Negro sul secondo palo ma sbaglia la misura dell’assist: palla in fallo di fondo.


maceratese-civitanovese-19-300x228
21′ –
Squadre lunghe, Maceratese a fiammate, Civitanovese più manovriera.

18′ – Ammonito Capparuccia: ora la coppia di centrali biancorossa è sul taccuino dell’arbitro. Intanto alcuni fischi che provengono dagli spalti, molto simili a quelli del direttore di gara, creano confusione alla terna e ai giocatori. Lo speaker dell’Helvia Recina avvisa che si rischia la sospensione del match.

 

 

 

 

maceratese-civitanovese-11-300x19815′ – Animi accesi nell’area della Maceratese, faccia a faccia tra Arcolai (che è ammonito) e Ridolfi. Il direttore di gara interviene per placare la situazione.

13′ – Traversa della Maceratese. Melchiorri mette un delizioso pallone per Negro in area di rigore, solo, ma l’ex attaccante della Jesina colpisce la traversa con Perozzi in uscita bassa.

11′ – Palla tagliata di Galli per Ridolfi che arriva in spaccata sul secondo palo con un attimo di ritardo. Buon inizio per i ragazzi di Cornacchini, Maceratese più contratta.

10′ – Giallo anche per Dall’Ara, che ha platealmente trattenuto Melchiorri mentre stava andando via sulla fascia destra.

8′ – Vibranti proteste della Maceratese per un fallo di mano non visto commesso da Mandorino, poi rimasto a terra. Niente di grave, comunque, per il capitano della Civitanovese.

7′ – Ammonito Ekani per fallo su Negro.


maceratese-civitanovese-7-300x252
2′ –
Civitanovese pericolosa con una discesa di Galli, la Maceratese replica con un contropiede innescato da Carboni, fermato però in fuorigioco.

1′ – E’ ricominciato il secondo tempo. Nella Maceratese è entrato Eclizietta al posto di Romanski. Nei rossoblù dentro La Vista al posto di Ravasi.

—-

 

INTERVALLO:Nel finale di tempo infortunio a Romanski proprio davanti alla panchina della Civitanovese, a seguito di un contrasto. Di Fabio sembra intenzionato a sostituirlo, probabilmente lo rileverà Eclizietta.

46′ – Fine primo tempo: 0-0 all’Helvia Recina, Maceratese meglio nella prima metà, ai rossoblù annullato un gol poco dopo la mezz’ora.   Biancorossi pericolosi soprattutto con Melchiorri.


maceratese-civitanovese-12-300x247
43′ –
Questa volta a Mandorino non riesce lo schema su calcio da fermo. In questo finale di tempo, comunque, i rossoblù sono stati più brillanti dei loro colleghi biancorossi. Gran lavoro di Ravasi e Boateng a centrocampo. In difficoltà Romanski sulla fascia destra.

41′ – Punizione dai 30 metri per la Civitanovese, posizione centrale.

37′ – Bruciante accelerazione di Ravasi sulla fascia destra. Salta Troli, Biancucci e Russo e mette in mezzo un pallone buono per Galli, anticipato da Arcolai con ottima scelta di tempo.


maceratese-civitanovese-9-300x283
33′ – Gol annullato alla Civitanovese. Sugli sviluppi del calcio di punizione, quattro giocatori ospiti si trovano soli di fronte a Marani, c’è un colpo di testa che finisce in fondo al sacco ma il signor Salerno alza la bandierina. 

32′ – Calcio di punizione sulla trequarti della Maceratese, Mandorino alla battuta.

 

 

29′ – Da tre minuti il gioco è spezzettato dai continui falli a centrocampo. La Civitanovese prova con Ridolfi, stoppato da tre difensori.

maceratese-civitanovese-30-300x22526′ – La Civitanovese prova a reagire, Ekani brucia la difesa biancorossa sfruttando lo schema su punizione; la palla di Mandorino è perfetta, ma il terzino rossoblù crossa malissimo per Galli.

22′ – Carboni dalla distanza cerca la rete, Perozzi vola e respinge sul piede sinistro di Melchiorri che però da pochi metri spara alto

21′ – Ancora Melchiorri vicinissimo alla rete! Lancio dalle retrovie di Biancucci, la punta biancorossa prende il tempo al suo marcatore e scavalca con un pallonetto Perozzi in uscita, ma la sfera esce vicinissima al palo. La Maceratese sta spingendo al massimo.

18′ – Occasionissima per la Maceratese con Melchiorri, favorito da un rimpallo; solo in area gira al volo ma trova la respinta don il corpo di uno straordinario Perozzi, che mette in corner.


maceratese-civitanovese-10-300x199
17′  –
Punizione battuta velocemente per Negro, che calcia in porta ma trova Perozzi a proteggere il suo palo. Forcing della Maceratese.

15′ – Civitanovese pericolosa con le incursioni di Galli, attenta la retroguardia dei padroni di casa.

12′ – Sinistro di Russo dal limite dell’area, blocca semplice Perozzi. Sul capovolgimento di fronte Galli prende il tempo ad Arcolai, bravo poi a recuperarlo e a murare la sua conclusione dall’interno dell’area di rigore.

10′ – Partita molto fisica, il gioco è spesso spezzettato. Ammonito Arcolai per un intervento in scivolata, ma è parso che il difensore della Maceratese fosse entrato regolarmente sul pallone.


maceratese-civitanovese-17-300x251
7′
– A terra capitan Mandorino, la Civitanovese butta via il pallone per permetterne il soccorso. La Maceratese restituisce il possesso con Troli.

4′ – La Maceratese è partita subito in avanti. ispirato Negro sulla fascia sinistra. Arcolai rimane a terra, l’arbitro ferma il gioco, ma non ci sono problemi per il centrale difensivo.

1′ – Partiti! Il primo possesso è della Maceratese.

PREPARTITA:
Le squadre stanno facendo il loro ingresso in campo. Maceratese in completo nero, Civitanovese in total white. In curva, dove si sono assiepate centinaia di tifosi della Maceratese, mostra una coreografia con cartoncini bianchi e rossi. Continua l’afflusso di pubblico all’Helvia Recina, sia di fede rossoblù che biancorossa.

PREPARTITA: Nella Civitanovese debutta il nuovo acquisto Ridolfi, mentre La Vista parte dalla panchina. I biancorossi scendono in campo con De Cesaris terzino destro, esordio in campionato per Biancucci a centrocampo.

maceratese-civitanovese-1-300x231PREPARTITA: Non comincia nel migliore dei modi il derby tra Maceratese e Civitanovese. Sono segnalati infatti scontri in piazza Garibaldi e a Rampa Zara, sul posto sono presenti dalle forze dell’ordine. Situazione tranquilla, invece, allo stadio Helvia Recina, dove stanno affluendo sia gli ospiti che i locali nei settori a loro riservati.


 
 


 
 
  maceratese-civitanovese-8-300x199  
  maceratese-civitanovese-6-300x199   maceratese-civitanovese-5-300x199   maceratese-civitanovese-4-300x215

maceratese-civitanovese-20-300x199  
  maceratese-civitanovese-18-300x199  
  maceratese-civitanovese-16-300x279   maceratese-civitanovese-15-300x230
maceratese-civitanovese-14-300x202  
 


  maceratese-civitanovese-29-300x199   maceratese-civitanovese-28-300x212   maceratese-civitanovese-27-268x300   maceratese-civitanovese-26-300x199   maceratese-civitanovese-25-300x199   maceratese-civitanovese-24-300x199   maceratese-civitanovese-23-194x300   maceratese-civitanovese-22-300x199   maceratese-civitanovese-21-300x199

 

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X