wolf macerata

wolf macerata


Utente dal
29/3/2010


Totale commenti
67

  • Recanatese, che impresa a Macerata
    Galli e Nohman espugnano
    l’Helvia Recina

    1 - Nov 24, 2013 - 19:44 Vai al commento »
    Quel "gobbo" di Giacomo Leopardi maramaldeggia in casa di Padre Matteo Ricci......
  • Il maltempo flagella la provincia
    Si piega il crocifisso
    del Cristo Re a Civitanova

    2 - Nov 11, 2013 - 18:39 Vai al commento »
    A citanò secondo me s'è piegato a forza di bestemmie dette dai pescatori.... per i danni della mareggiata e del vento.  
  • La Lube non si ferma più
    Anche Trento alza bandiera bianca

    3 - Nov 11, 2013 - 17:27 Vai al commento »
    http://external.ak.fbcdn.net/safe_image.php?d=AQAOAmnLgURp153R&url=http%3A%2F%2Fimg15.imageshack.us%2Fimg15%2F1115%2Fimagesca4ygnl7.jpg
  • Lube, continua la legge del 3-0

    4 - Ott 28, 2013 - 9:35 Vai al commento »
    Tradizione rispettata al Palabianchini di Latina: battaglia pura. Vittoria allo sprint con gran carattere nel finale dei set.
  • Iscritti M5Stelle: “Allarme Tares a Macerata”

    5 - Giu 30, 2013 - 17:29 Vai al commento »
    Intervista a Rossano Ercolini, vincitore il 15 aprile scorso a San Francisco del Goldman prize 2013, riconoscimento definito “il Nobel dell’ecologia”. "Il modello Rifiuti Zero apre un percorso alternativo rispetto al modello di gestione integrata che ruota intorno al recupero dell'energia tramite inceneritore. Si sposta il modello dalla macchina finale, assai costoso ed inquinante, alle persone: alla buona informazione, alle buone pratiche, al valore aggiunto dei cittadini attivi. Si tratta di una rivoluzione copernicana nella gestione degli scarti, che va fatta partendo dalla raccolta porta a porta, l'unico sistema per raggiungere gli obbiettivi minimi dell'80% di differenziata. Studiando caso per caso la densità urbana e poi attuando una corretta filiera di compostaggio per dare valore e futuro a quel che si ricicla. Serve un sistema di tariffazione dei rifiuti che sia incentrato sulla promozione e sulla premialità: chi più differenzia, meno produce e meno deve pagare. La buona pratica dei cittadini deve essere premiante. La questione economica farebbe da stimolo, soprattutto in tempo di crisi, dove tutti quanti sono preoccupati dalla TARES, soprattutto le aziende. Occorre implementare sistemi che diminuiscano la produzione dei rifiuti e degli imballaggi all'origine. Il diffondersi dei distributori alla spina dei diversi prodotti (detersivi, acqua, pasta, olio, sale, ecc..) aiuta, ma occorre sensibilizzare anche le aziende produttrici. Studiando infatti quel che rimane nel sacco della spazzatura dopo una corretta raccolta differenziata, tutto ciò che ne resta e non è riciclabile, è sicuramente un errore di progetto e dunque va ripensato. Per farlo va coinvolto il produttore che deve rivedere i propri sistemi di progettazione per arrivare ad un oggetto che sia riciclabile e sostenibile. Solo così si potrà raggiungere quell'ambizioso obbiettivo dei rifiuti zero entro il 2020."
  • Polo natatorio: dalla bufala geologica
    a quella della piscina di Piediripa

    6 - Lug 8, 2013 - 11:56 Vai al commento »
    Chiedo al sempre attento, e preciso Avv Bommarito se ha avuto modo di visionare i progetti inerenti gli impianti idrici, meccanici ed antincendio, visto che neanche la PCQ s.r.l. , a quanto pare, ha avuto modo di valutarli. Lo chiedo perchè sarebbe interessante sapere che tipo di tecnologia intendono utilizzare per tali impianti. Mi viene in mente una nuova tecnologia, molto in uso in questo periodo e sempre più efficiente nella sua applicazione, il geotermico per entalpia, che sarebbe ottima per una struttura natatoria di quelle dimensioni. L'Avv Bommarito ha riscontrato l'utilizzo di tale tecnologia in questo progetto? Grazie per la cortese risposta, sin d'ora e grazie per tutte le inchieste che ci ha regalato e ci regala, sempre documentate, argute e puntuali.
  • I consiglieri Carbonari e Tacconi
    vengono alle mani in conferenza stampa

    7 - Giu 13, 2013 - 20:21 Vai al commento »
    Ahi serva Italia, di dolore ostello,  nave sanza nocchiere in gran tempesta,  non donna di provincie, ma bordello!   Dante Alighieri 6° canto del Purgatorio
  • I 5 Stelle di Macerata si dividono
    Assemblea contestata e nuovo gruppo

    8 - Giu 10, 2013 - 11:52 Vai al commento »
    @Redazione di Cronache Maceratesi: Visto che in questo articolo si chiede una risposta al gruppo di liberi cittadini di Macerata iscritti al blog di Beppe Grillo, mi risulta che la risposta vi sia stata inviata ieri pomeriggio. A quasi 24 ore non c'è ancora traccia sul vostro giornale. Avete qualche intoppo alle rotative?
    9 - Giu 8, 2013 - 17:03 Vai al commento »
    @Federico II: ho spiegto a tutti in assemblea il motivo per cui in inverno non ho potuto partecipare attivamente ai lavori del gruppo, seguendolo comunque nei mezzi di comunicazione e di interazione del gruppo stesso. Se tu non ne conosci i motivi, è un problema tuo e non mio. Per tua conoscenza, io non sono assolutamente un "personaggio" !! Sono un cittadino come te, e a differenza tua, mi piace fare le cose, approfondirle, studiarle e poi agire. Te invece all'interno del gruppo di lavoro, non ti ho nè mai visto nè di conseguenza mai sentito fare proposte o considerazioni. Il meetUp venne sospeso come luogo di confronto dialettico perchè gente come te, caro Federico II, aveva scambiato quel luogo come un postribolo dove fare canizza e bagarre da osteria. Presto, quel luogo per noi importante verrà riaperto al pubblico con un regolamento che impedirà a te e a tutti quelli come te che hano voglia di perdere tempo di far perdere tempo prezioo a tutti gli altri. Per il resto delle delucidazioni che ti mancano e che vorrai avere, vieni alle future assemblee e chiedi. Ti sarà risposto lla luce del sole, come sempre si è fatto, si sta facendo e si farà nel nostro Movimento. Mala tempora currunt per gente come te caro Federico II. Le ciliegie sono mature, ripeto, le giliegie sono mature.
    10 - Giu 8, 2013 - 9:04 Vai al commento »
    @Gianni Mercorelli: almeno un interlocutore con cui stai dibattendo su questo argomento, non ha le idee chiare. Prima di tutto perchè all'assemblea a cui fa riferimento il giornalista a minuti (in 10/15 minuti di sua presenza all'assemblea ha preteso di riportare il lavoro svolto in tre ore di riunione partecipata, trincerandosi poi in commenti che tutti hanno letto qui sopra) questo tuo interlocutore non era presente, poi perchè, forse a sua insaputa, i NON firmatari del comunicato stampa (il giornalista conosce i loro nomi e cognomi, li faccia se tiene a offrire un servizio all'informazione limpida e trasparente) hanno aperto uno spazio digitale parallelo al già esistente e una nuova pagina facebook, tutte testimonianze che il tuo interlocutore (mi riferisco sempre a te. Gianni) non dice il vero quando parla di unità di intenti. Attendo con ansia i nomi dei firmatari del comunicato.
    11 - Giu 7, 2013 - 21:11 Vai al commento »
    Mi risulta che l'unico giornalista presente all'assemblea sia arrivato all'inizio e se ne  sia andato dopo appena 10 minuti, giusto il tempo per certificare la contestazione. Se fosse restato fino al tetmine, avrebbe potuto certificate anche il lavoro che  e' stato svolto dalla restante trentina di attivisti rimasti.
  • Dragan Travica lascia la Lube
    E’ il nuovo palleggiatore del Belgorod

    12 - Mag 21, 2013 - 13:29 Vai al commento »
    concordo e quoto al cento per cento con Max Migliorelli e con TreNer. Nulla altro da aggiungere ai loro commenti.
  • L’Itas Trento vince lo Scudetto

    13 - Mag 12, 2013 - 20:34 Vai al commento »
    Complimenti a Trento per la vittoria. Onore delle armi a Piacenza. Complimenti soprattutto a Jack Sintini per la lezione di vita che ci ha mostrato: Grazie !
  • Quinta Colonna in diretta da Macerata

    14 - Mag 12, 2013 - 16:27 Vai al commento »
    Rete 4 sta ancora trasmettendo sfruttando le frequenze assegnate per sentenza passata in giudicato ad Europa 7 !!! Alla larga le tv dell'eversivo d'Italia
  • La magistratura indaga su Forza Nuova

    15 - Mag 10, 2013 - 10:03 Vai al commento »
    @Soffie: "...FN avrebbe fatto la stessa cosa, penso, anche se fosse stato un ministro francese, americano, tedesco o di qualsiasi altrà nazionalità semplicemente per il principio dello ius sanguinis, ossia un congolese, come un francese o qualsiasi altra persona di qualsiasi altra nazionalità non può svolgere il compito da ministra di una nazione che non è la sua, di cui non conosce le tradizioni, la cultura e forse quasi nemmeno la lingua! Aprite gli occhi e svegliatevi…." Soffie, ti faccio sommessamente notare che anche la IDEM è ministro della Repubblica italiana, ma non mi sembra che FN abbia ancora appeso manifesti per rispedirla in Germania. Come vedi, il tuo ragionamento fa lievemente acqua.
  • La “Lube nomade” torna in palestra
    Pullman di tifosi per gara 4

    16 - Apr 16, 2013 - 13:01 Vai al commento »
    @Mar Te: Caro marte, in questa tua frase: "2) Che vigliacchi,i membri della società manomettono le manine rosse/verdi per difendere i suoi membri (sono convinto che CM non c’entri, i clic si possono comprare)? ..(omissis)" riesci a dire che "i vigliacchi membri della società" manomettono le manine rosse, addirittura che comperano le manine rosse, o verdi, ma CM non c'entra. Ora, come farebbe la società a manomettere manine rosse o verdi? con un attacco hacker? In questo caso CM prenderebbe provvedimenti sporgendo normale denuncia alla Polizia Postale per manomissione informatica e violazione abusiva di sito altrui..... Quindi, al momento non risultano denunce in tal senso, indi questa ipotesi è scartata. Se invece la società compera le manine rosse o verdi, da chi le compera? Dai lettori? deve pagare bene la società ogni click su manina rossa o verde per avere tutti questi venditori di click ! Oppure compera direttamente all'ingrosso, e cioè da CM e dal suo amministratore di sistema, e allora anche qui ci sarebbe qualche reatuccio commesso da segnalare alla Procura, oltre alla fatale caduta di credibilità del quotidiano on line. Ser hai le prove, affacciati al portone della Procura di Macrata e portale al vaglio degli inquirenti. Altrimenti, se semplicemente chi ti legge trova le tue idee balsane, deliranti, distanti dalla realtà, spesso scollegate da un normale cervello pensante e mette manina rossa, o manina verde sulle idee di altri, dovresti prenderne atto e trarre le tue conseguenze. P.S. siccome questo tuo commento lo hai sparso come si fa con il concime biologico (cacca di animale) in diversi articoli, ti copio questo mio commento su tutti. Avverto altresì chi mi legge di non esagerare con le manine, altrimenti mi tocca spendere un patrimonio per pagarvi tutti !! Ah marte, se fossimo a Roma ti direi: E vedi n'po' de annatte a fa un ber giro de circolare!!" Ma siamo a Macerata e quindi ti invito di andarti a fare altri giri ma lontano da questo sito, in quanto da come vengono giudicati i tuoi commenti, non sembri proprio una persona gradita ai più qui.
  • Lube sconfitta al tie break
    La finale scudetto è più lontana

    17 - Apr 16, 2013 - 12:58 Vai al commento »
    Caro marte, in questa tua frase: "2) Che vigliacchi,i membri della società manomettono le manine rosse/verdi per difendere i suoi membri (sono convinto che CM non c’entri, i clic si possono comprare)? ..(omissis)" riesci a dire che i membri della società manomettono le manine rosse, addirittura che comperano le manine rosse, o verdi, ma CM non c'entra. Ora, come farebbe la società a manomettere manine rosse o verdi? con un attacco hacker? In questo caso CM prenderebbe provvedimenti sporgendo normale denuncia alla Polizia Postale per manomissione informatica e violazione abusiva di sito altrui..... Quindi, al momento non risultano denunce in tal senso, indi questa ipotesi è scartata. Se invece la società compera le manine rosse o verdi, da chi le compera? Dai lettori? deve pagare bene la società ogni click su manina rossa o verde per avere tutti questi venditori di click ! Oppure compera direttamente all'ingrosso, e cioè da CM e dal suo amministratore di sistema, e allora anche qui ci sarebbe qualche reatuccio commesso da segnalare alla Procura, oltre alla fatale caduta di credibilità del quotidiano on line. Ser hai le prove, affacciati al portone della Procura di Macrata e portale al vaglio degli inquirenti. Altrimenti, se semplicemente chi ti legge trova le tue idee balsane, deliranti, distanti dalla realtà, spesso scollegate da un normale cervello pensante e mette manina rossa, o manina verde sulle idee di altri, dovresti prenderne atto e trarre le tue conseguenze. P.S. siccome questo tuo commento lo hai sparso come si fa con il concime biologico (cacca di animale) in diversi articoli, ti copio questo mio commento su tutti. Avverto altresì chi mi legge di non esagerare con le manine, altrimenti mi tocca spendere un patrimonio per pagarvi tutti !! Ah marte, se fossimo a Roma ti direi: E vedi n'po' de annatte a fa un ber giro de circolare!!" Ma siamo a Macerata e quindi ti invito di andarti a fare altri giri ma lontano da questo sito, in quanto da come vengono giudicati i tuoi commenti, non sembri proprio una persona gradita ai più qui.
    18 - Apr 15, 2013 - 14:39 Vai al commento »
    @trener @tiger83: non vorrei essere nei vostri panni quando il cervellone extraterrestre, marziano (da marte), si accorgera' di cio' che avete osato scrivere! Ma siete fuori di senno a sfidare le ire di marte in codesto modo? Ma siete degli schiavetti di Giuliani, servi della societa', etc.. etc.. A tentar di spiegare le cose agli asini, si rischiano calci, a spiegarlo alle capre si rischiano le cornate! A spiegarlo a marte, semplicemente, si perde del tempo, perche' .... Il perche' lo si evince da cio' che scrive. 
  • Lube, ci pensa Zaytsev
    La semifinale scudetto è più vicina

    19 - Apr 2, 2013 - 18:25 Vai al commento »
    @simbagranata: questi i dati di tutte le partite giocate domenica e lunedi scorsi: I numeri di gara 3 Linkem Cup Quarti di Finale Play Off A1   Risultati Linkem Cup Play Off Serie A1 – QUARTI DI FINALE Gara 3 Copra Elior Piacenza - Sir Safety Perugia 3-0 (25-16, 29-27, 25-16) Bre Banca Lannutti Cuneo - Casa Modena 3-2 (21-25, 22-25, 25-20, 25-16, 15-13) Itas Diatec Trentino - Tonno Callipo Vibo Valentia 3-0 (27-25, 25-23, 25-20) Cucine Lube Banca Marche Macerata - Andreoli Latina 3-0 (25-23, 25-23, 26-24)   LA GARA PIÙ LUNGA: 02.07 Bre Banca Lannutti Cuneo - Casa Modena (3-2)   LA GARA PIÙ BREVE: 01.16 Copra Elior Piacenza - Sir Safety Perugia (3-0)   IL SET PIÙ LUNGO00.32 2° Set (29-27) Copra Elior Piacenza - Sir Safety Perugia   IL SET PIÙ BREVE: 00.21 1° Set (25-16) Copra Elior Piacenza - Sir Safety Perugia   I TOP DI SQUADRA   ATTACCO: 53,7% Copra Elior Piacenza   RICEZIONE: Perf. 44,6% Cucine Lube Banca Marche Macerata   MURI VINCENTI: 15 Casa Modena   PUNTI: 69 Bre Banca Lannutti Cuneo   BATTUTE VINCENTI: 7 Bre Banca Lannutti Cuneo       Come vedi, Macerata ha la miglior ricezione perfetta di tutte le otto squadre dei quarti di finale nell'ultima partita. Fonte legavolley.it.
  • Macerata, partecipazione a 5 Stelle
    “Restituiamo la politica ai cittadini”

    20 - Mar 8, 2013 - 13:51 Vai al commento »
    Che spasso leggere i commenti a questo articolo... E' bastato un articolo in cui si parla di una riunione di presentazione tra gli attivisti del M5S e si sono scatenate le truppe cammellate dei vari troll dei partiti esistenti, preoccupati per la perdita imminente dello'osso locale, dopo la sottrazione democratica dell'osso nazionale avvenuta elle ultime elezioni. A Macerata il M5S avrà vita dura, molto più dura che in altri luoghi, ma sicuramente contribuirà al cambiamento dello status qui, inerte, ingessato, cmentato da 30 anni a questa parte. Noto con molto piacere che gli attivisti veri del M5S di Macerata si sono astenuti dal commentare . Segno enorme di cambiamento.
  • Eraldo Isidori colpisce ancora

    21 - Mar 5, 2013 - 11:24 Vai al commento »
    @ Filippo Corridoni "Sapete dirmi chi era il su “portaborse”? La figlia. Come hanno rinunciato i 4 soggetti in lista prima di lui con la Lega, poteva benissimo fare lui quando gli è toccato decidere se accettare o meno l'investitura a DEPUTATO DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Pessima l'intervistatrice, autentica IENA che si è accanita sulla sua preda. Ancor peggio la preda, recidiva nell'andare ad avventurarsi in territori per lei inesplorati, sconosciuti, ignorati, perigliosi e ricchi di insidie alle quali era conscia di non saper far fronte. Il tutto a spese nostre !!! "E io pago !!   eeee   iiooooo  paaaggooooo !!!!!"     (Parafrasando il grandissimo TOTO')
  • Uragano Zaytsev, Cuneo ko
    Lube matematicamente seconda

    22 - Mar 4, 2013 - 7:46 Vai al commento »
    @Tarcisio Pacetti: da questo momento ogni energia sarà indirizzata e profusa nei Playoff con in testa l'obiettivo massimo. Condivido e sottoscrivo in pieno tutto il tuo pensiero. (E SOTTOLINEO il "TUTTO" !!).
    23 - Mar 4, 2013 - 1:15 Vai al commento »
    Non vorrei che MarTe e Bravo Ragazzo ci siano rimasti male!!! Adesso che siamo matematicamente secondi, con tutto quello che ci è capitato durante la Regular Season, avranno un attacco di bile non indifferente  !!! Se incontrare qualcuno verde in volto che gira per Macerata, sapete il perchè. Una canzone famosissima dei Vincisgrassi, popolare gruppo musicale dialettale locale, "Macerata Posse" http://www.youtube.com/watch?v=nxhLDe-Kxao , recita così:   ".....Macerata Macerata, bella gliente che ce sta, ce sta quilli criticò che te llatta li cogliò.... e se proi a fa checcosa te ce ggufa pure sopra....  omissis" Cari MarTe e Bravo Ragazzo, non è per caso che vi riconoscete nei protagonisti della suddetta canzone? Ci vediamo ai playoff, sarà un piacere !!!
  • Lube fuori al Golden Set
    Finisce l’avventura in Champions

    24 - Feb 16, 2013 - 23:30 Vai al commento »
    Premeso che ho letto attentamente la rassegna stampa contenente l'articolo di cui lei parla, come del resto tutte le mattine mi capita di fare, farò tesoro dei suoi consigli. Nel ringraziarla per le sue preziose parole, cordialmente la saluto.
    25 - Feb 16, 2013 - 18:42 Vai al commento »
    1- Bel Post, che condivido in toto e che non mancherò di commentare di persona con il Sig. Oro non appena lo incontrerò. 2- La proprietà ha espresso quello che pensa a mezzo stampa. Nessuno è contento del risultato di mercoledì scorso. (Ritengo superfluo ribadirlo, ma mi sembra che se non lo si fa si da l'impressione di menefreghismo.....) quindi ribadisco che a nessuno piace perdere, soprattutto se si è sportivi professionisti. Riguardo al concetto di verità, sono in difficoltà in quanto non capisco quali verità siano tenute nascoste o celate  o travisate... Sia più preciso in merito per aiutarmi a darle una risposta più dettagliata. Riguardo all'umiltà, che il dizionario così definisce: "Virtù per la quale l’uomo riconosce i propri limiti, disdegnando ogni forma di orgoglio, di superbia, di supremazia sugli altri", il solo fatto che io stia qui a risponderle credo sia rispondente alla definizione, o no? D'altro canto lei è un Bravo Ragazzo.
    26 - Feb 16, 2013 - 13:32 Vai al commento »
    Mar Te. Ecco la mia risposta. ...................................... mhmhhhh................................. oohoooo................... Lo si vede come lavori, scrivi 8 commenti al minuto !!! Ovviamente non ti costano fatica in quanto non richiedono l'utilizzo del cervello. (O almeno non lo dimostrano). Buon lavoro.
    27 - Feb 16, 2013 - 11:45 Vai al commento »
    Caro Mar Te, ti commenti da solo quando definisci una squadra come quella di Cuneo "..così inferiore",  con campioni affermati come Wijsmans e Grbic. 2 - Su Exigà ed Henno, parlano i successi che entrambi vantano sul rispettivo palmares. Per il resto delle tue affermazioni non entro in merito in quanto rischierei di aggiungere aria fritta all'atmosfera, come fai tu. 3 - Sul capitolo infortuni, solo gente poco preparata in materia di gestione dei gruppi di lavoro come te, o in malafede come te, può affermare che non condizionano il rendimento di una squadra !! Altrimenti non si capirebbe perchè prima degli infortuni la squadra aveva un certo standard di rendimento (Suoercoppa Italiana compresa) e dopo gli eventi nefasti, si è vista in campo un'altra squadra, con altre performances. Ma al di la di tutte queste considerazioni, ritengo che gente come te si possa definire tutto tranne che tifosa. E questo per il rispetto che meritano i veri tifosi della Lube, che sono tanti, appassionati e competenti. Ad Maiora.
    28 - Feb 14, 2013 - 19:06 Vai al commento »
    @ EXIGA DOVE SEI?! Con Exigà in campo l'anno scorso a Trento prendemmo un secco 4-0 !!! E non avevamo avuto, allora, gli infortuni di quest'anno !!!! Memoria corta .......   Per fortuna esistono gli almanacchi.
  • Lube, la sconfitta più bella

    29 - Gen 29, 2013 - 16:45 Vai al commento »
    @Mar Te:   "@ Wolf Ma perchè non siete obiettivi in società? State sempre a difendere col paraocchi Giuliani…….cosa c’entra che i cambi sono stati fatti? IO PARLO DI ALTRO, io mi riferisco al fatto che già dal primo set andavano fatti. Ho l’impressione che tu non sappia cosa replicare……… Dimmi perchè i cambi che ha fatto il mister non li ha fatti nel primo set......." 1- Io non faccio parte della società Volley Lube Macerata. Potrò anche non essere obiettivo nei miei giudizi, ma aimè per te, non posso essere della società. 2- Il primo set è stato perso 25-23, dopo che si era avanti 16-12 al secondo t.o.t. Mi spieghi quali cambi andavano fatti, sempre tenendo in considerazione il REGOLAMENTO, che non sarebbero stati effettuati? Dovresti suggerirli e scriverli questi fantomatici cambi che a tuo dire noon sarebbero stati fatti, altrimenti parliamo di aria fritta, o meglio di stratosfera, quella che tu hai dovuto superare, venendo da Marte il giorno 28 gennaio 2013 (opss.... ma era ieri!!!) per iscriverti a Cronachemaceratesi e postare questi tuoi commenti. 3- Come faccio a dirti perchè i cambi Giuliani non li ha effettuati nel primo set, se non so di quali cambi tu parli? Proponi qui le tue vedute tattiche in merito e poi ne parliamo. Ma sbrigati, la tua astronave sta ripartendo..... in direzione Marte.  
    30 - Gen 29, 2013 - 12:15 Vai al commento »
    @Mar Te               "Ma stiamo scherzando? La vittoria più bella dove? Quale sfortuna la squadra ha giocato MALISSIMO e i cambi Giuliani doveva farli già dal primo set! Senza contare che anche quando ha iniziato a farli doveva farne di più....." Per onore della verità e nel rispetto dei regolamenti vigenti, tutti i cambi possibili sono stati effettuati. Starovic per Kooy, Starovic opposto e Zaqytsev schiacciatore vicino al palleggiatore. Stankovic per Podrascanin. L'unico giocatore che con l'attuale rosa (E NEL RIISPETTO DEGLI ATTUALI REGOLAMENTI) non ha un cambio è Parodi. O meglio, per poter giocare con Zaytsev e Kooy schiacciatori e Starovic opposto occorre tenere Hennò fuori roster, in tribuna, o impiegarlo come schiacciatore, ma dall'inizio della partita e mettere Lampariello come Libero da giocatore italiano. Questo invece durante la partita non si può fare in quanto Lampariello se entra per Hennò viene considerato giocatore straniero come il francese. (QUESTI GLI ATTUALI REGOLAMENTI vigenti in Italia nel campionato di volley maschile) Se invece Mar Te viene da Marte e vede il campionato italiano volendo applicare le regole che vigono su Marte, poi è normale che scriva qui sopra i commenti che tutti avete letto, passando poi per "IGNORANTE", nel senso etimologico del termine  di colui che "Ignora" la conoscenza delle regole vigenti nel campionato di serie A maschile di Pallavolo.
  • Roberto Scocco trovato morto

    31 - Gen 3, 2013 - 23:50 Vai al commento »
    Pessima notizzia, pessimo inizio di 2013. Conobbi Roberto Scocco per lavoro nel 2009. Apprezzai la sua disponibilità e competenza. Riposa in pace Roberto.
  • “Tifosi della Maceratese trattati come bestie”
    La Tardella e il Cda si dimettono

    32 - Nov 13, 2012 - 9:55 Vai al commento »
    Intervengo solo ora, per raccontare il mio pensiero su questi 110 commenti all'articolo su espostoesullo stesso. Innanzi tutto una considerazione: che "c'azzeccano" la Lube e i suoi tifosi con il parcheggio negato allo stadio? Tutti quelli che vanno al Fontescodella e parcheggiano lungo le strade adiacenti lo fanno a proprio rischio e pericolo, di multe per divieto di sosta e di "intruppate" da macchine transitanti. Vedo sempre, in ogni partita casalinga della Maceratese, macchine parcheggiate lungo la via adiacente a via Garibaldi, a volte fino alla rotatoria che collega alla nuova circonvallazione.... Non mi risulta che li non ci sia divieto di parcheggio.... Allora? Sarà forse che Palasport e Stadio non hanno parcheggi adeguati alle manifestazioni che vi si svolgono? Di certo è così per il Fontescodella. Capisco che domenica scorsa, dalle 11.30 e per gran parte del pomeriggio piovesse forte a Macerata, quindi il pubblico che si è recato allo stadio ha dovuto fare una camminata bagnata per arrivarci.....  Ma le scene che io personalmente ho visto prima e dopo il derby con Citanò credo siano la causa di tutto ciò. Mi fa inorridire il fatto che per una partita di calcio debba movimentarsi l'organico di una intera questura provinciale, e a volte anche con aiuto dalle questure viciniori, con costi per la collettività esorbitanti di questi tempi. Al Fontescodella domenica scorsa i tifosi di Lube nel cuore e di Perugia hanno tifato insieme per la partita che stavano vedendo, con cori ed applausi gli uni per gli altri. Forse se i tifosi che vanno allo stadio vengono trattati come "branco da incanalare" in percorsi controllati ed asettici rispetto all'avversario tifante, qualcuno che ha parlato nell'articolo ed altri che hanno poi commentato sotto il medesimo (mi viene in mente il nick "er monnezza......") una domandina semplice semplice dovrebbe porsela... O NO !?!?! (i daspo qualcosa vorranno dire..... O NO !?!?!) ad maiora semper !
  • Da Civitanova a Macerata in motorino
    Tafferugli nei pressi dello Sferisterio

    33 - Set 17, 2012 - 14:45 Vai al commento »
    @Cerasi se ti riferisci a me nel dire che la partita di calcio era ininfluente che fosse di seirre D o di serie A, ti sottolineo che io ho parlato di "UNA PARTITA DI CALCIO", in generale, specificando poi "PER GIUNTA DI SERIE D", intendendo che secondo me il fatto che la partita fosse di SERIE D è un'aggravante in quanto in serie A si muovono decine di migliaia di persone per una partita. Qui con 4000 unità hanno ridotto Macerata ad un avamposto di guerriglia che si vedeva a Beirut anni fa.....   Per quanto riguarda la rivalità tra Macerata e Civitanova, esistono modi sicuramente più civili e anche simpatici di sostenere  ognuno i propri colori, rispetto a quelli di prendersi e prendere a randellate tutto ciò che circondava taluni soggetti andati a vedere UNA PARTITA DI SERIE D !!!
    34 - Set 17, 2012 - 0:56 Vai al commento »
    Allora, per una partita di serie D, con 4000 spettatori presenti, per diverse ore sono state impegnate moltissime unità delle forze dell'ordine, alcune anche in tenuta anti sommossa. Il tutto per una PARTITA DI CALCIO DI SERIE D !!! E' stata bloccata mezza città per motivi di ordine pubblico, PER UNA PARTITA DI CALCIO DI SERIE D !!!   Sono state transennate intere vie intorno allo stadio, costringendo i malcapitati abitanti dei quartieri viciniori allìimpianto a fare autentiche piroette per poter trovare la strada giusta per avvicinarsi a casa, sempre per UNA PARTITA DI CALCIO DI SERIE D !!!   Si sono viste intere vie nei dintorni dello stadio completamente ostruite da parcheggi, diciamo così, fantasiosi, con abitanti inferociti perchè per 3 ore non hanno potuto uscire dal garage con l'auto in quanto qualche scienziato andato alla partita aveva pensato bene di parcheggiarvi davanti comodamente e beatamente, il tutto PER UNA PARTITA DI CALCIO, PER GIUNTA DI SERIE D !!!   Nonostante l'ingente spiegamento di forze dell'ordine statali e locali (i vigili urbani), si sono avuti tafferugli sia fuori che all'interno dello stadio. Alcuni soggetti pascolavano beatamente, completamente ubriachi, davanti il bar Due Fonti già dalle 13.00 di oggi. Ovvio che questi trogloditi, venuti a contatto con altri sottosviluppati mentali, abbiano dato origine a scambi di opinioni non proprio da educande. Salvo poi, trogloditi e sottosviluppati mentali, andare tutti allo stadio a vedere UNA PARTITA DI CALCIO DI SERIE D !!!   Da ultimo, segnalo l'intervento della presidentessa della Maceratese ad una trasmissione locale questa sera, dal tono quantomeno provocante nei confronti della squadra avversa. Ora, presumendo che vi sarà una partita di ritorno, non credo sia un buon deterrente sbeffeggiare gli avversari sconfitti, IN UNA PARTITA DI CALCIO, in generale questa volta, sia essa di serie D come di serie A come di ultima categoria !!!!   Poi quacuno si lamenta che nel calcio c'è troppa violenza.......
  • La Maceratese fa suo il derby
    Civitanovese punita al novantesimo

    35 - Set 16, 2012 - 20:10 Vai al commento »
    Vorrei sommessamente far notare che, nonostante gli addetti alla sicurezza abbiano imbottigliato la zona dello stadio come neanche a Roma accade durante i derby, si sono verificati ugualmente tafferugli fuori e dentro lo stadio. TUTTO PER UNA PARTITA DI CALCIO !!!! E per di più con SOLO 4000 spettatori. Non ultimo, vorrei far notare i disagi sopportati dagli abitanti del quartiere vicino allo stadio, costretti a giri iperbolici per raggiungere la propria abitazione, E SOLO PER UNA PARTITA DI CALCIO !!!!   Gli stessi abitanti della zona stadio che si sono ritrovati auto parcheggiate persino nelle terrazze dei primi piani delle case !!! E SOLO PER UNA PARTITA DI CALCIO !!!!   Al bar di via Due Fonti, già alle 13.00 stazionavano soggetti strapieni di alcool che passeggiavano allegramente in mezzo alla strada come si fa in mezzo ad una spiaggia.....  Poi qualcuno si lamenta se scoppiano tafferugli tra trogloditi da una parte e minotrati mentali dall'altra !!! Tutte e due le categorie sono poi allegramente andate a QUELLA FAMOSA PARTITA DI CALCIO !!!!!
  • Matteo Carancini:
    un maceratese di bronzo a Londra

    36 - Ago 12, 2012 - 17:41 Vai al commento »
    Vive congratulazioni a Carancini per il risultato conseguito. Felicitazioni e complimenti anche a tutti i nazionali con casacca Lube per il podio raggiunto.
  • Sciame sismico attivo nelle Marche

    37 - Lug 13, 2012 - 10:55 Vai al commento »
    Nell'articolo si legge che la zona interessata ha subito in passato scosse di 5.5 , massimo 6 gradi scala richter !! Stiamo scherzando? In Emilia i due terremoti maggiori accaduti dal 20 maggio sono stati uno di 5.9 e l'altro di 5.8 !!!!! A voi le conclusioni. Nel terremoto del '97 si ebbe magnitudo 6. A L'aquila 6.2. Almeno i comuni entro un certo chilometraggio dal presunto epicentro, facciano frequenti esercitazioni di protezione civile ed inizino a informare la gente su cosa fare se accadesse la sventurata scossa !!! Si dirà: si creerebbe troppo allarmismo. Invece se ti cade una trave di casa sulla capoccia per il terremoto, o imbocchi le scale durante una scossa forte, stai tranquillo come una pasqua !!!
  • Italia sconfitta in finale
    Piazza della Libertà è salva

    38 - Lug 2, 2012 - 18:50 Vai al commento »
    Il massone maceratese abitante del centro storico non vuole schiamazzi!! Spalleggiato da Cicchitto, tessera 2232 P2 e da Berlusconi, tessera 1816 P2, ha preferito il low profile in caso di vitoria della nazionale. La commissione Parlamentare Anselmi conferma la precisione dei numeri cicchittoberluschini. Ovviamente il massone nostrano era ben consapevole che con un CT come Prandelli, neanche se si giocava per 4 ore di fila si riusciva a batterer la Spagna !!! Ora tutti a dire: erano stanchi..... Bastava far giocare quelli riposati e soprattutto sani !! visto che, tolti Pirlo De Rossi e Buffon, gli altri sono mezze tacche, avrebbero potuto giocare queli che finora avevano corso di meno.    
  • Hubert Henno è della Lube

    39 - Mag 24, 2012 - 10:46 Vai al commento »
    Un benvenuto di cuore a Hubert Henno, formidabile campione, definito da alcuni addetti ai lavori "artista del rolo di libero".   Wolf Macerata
  • Aprirà i battenti il 7 giugno
    il “CorridoMnia Shopping Park”

    40 - Mag 24, 2012 - 10:47 Vai al commento »
    Quoto Marco Ribechi. Puzza lontano un miglio di riciclaggio... mafia... e ecomostri. Proprio su CM c'è un articolo inerente il casermone che affaccia sulla superstrada, mai terminato. Orbene, come mai il comune interessato non ha proposto di riutilizzare quella location? Alla risposta negativa degli interessati, il comune avrebbe potuto dire: ok, non ci interessa. Fumo negli occhii anche per me i 300 nuovi posti di lavoro...... Non scerziamo neanche su questo argomento !!! Ultima analisi. Certamente si sarà costruito con tutti i permessi in regola, ma mi sembra che a meno, molto meno, di 100metri ci sia il fiume Chienti che scorre... non il torrente di pisciacavalli !!! Come mai si è consentito di costruire ad una distanza così breve da un fiume di portata non indifferente? Ultima considerazione sulle parole di un tale, Pigi... Lei di economia, quella sana, quella che porta sviluppo reale e sostenibile, quella che aumenta e migliora la qualità vera della vita degli individui, non conosce neanche l'esistenza. Lei probabilmente conosce bene come evadere le tasse, ma di altre cose non venga a pontificare parlando di sndacati, religione ecc... Lasci perdere, ci farebbe più bella figura lei e anche un po' la sua intelligenza. Con rispetto parlando èh, non se la prenda. Wolf Macerata
  • Henno al posto di Exiga
    per la Lube del futuro?

    41 - Mag 10, 2012 - 19:38 Vai al commento »
    @marco76. Vedo con mio sommo dispiacere che non ha compreso ancora che un tifoso, almeno a mio modo di vedere, può sicuramente criticare le scelte di una società, ma non può spingersi nelle critiche assolutamente fino all'insulto talvolta anche personale. Lei ovviamente ancora brancola nel buio più totale anche nella vicenda Recine-Busiello, ma ovviamente sarebbe oramai fuori luogo spendere ancora parole sull'argomento. Come noterà se leggerà più attentamente i miei tre interventi precedenti, non mancherà di cogliere il fatto che anche in questo articolo il popolare "giornalista iscritto all'albo" non si è fatto mancare imprecisioni e sottili allusioni inerenti la vicenda Exigà-Henno. (Non ripeto ciò che ho già scritto sopra) Ultima osservazione in merito a questa sua frase:  "....stavolta diversamente dalle altre volte non attaccato Busiello x l’articolo?come mai?sa gia’ che è tutto vero?alle volte lei mi fa venire il sospetto signor wolf che stia molto dentro alla societa’,visto l’esposizioni cosi dettagliate di scelte tecnice,con una difesa sempre ad oltranza,le dico che ho sospettato e sospetto ancora che lei sia propio la guida tecnica della lube,....Omissis" A tal proposito, si legga questo articolo:   http://www.volleyball.it/notizie.asp?s=118&n=45482&l=0 e vedrà anche Lei che non Le sarà difficile andare a trovare le notizie per confermare o meno quel che scrive il "giornalista iscritto all'Albo", anche senza essere all'interno della Lube e tantomeno senza esserne la guida tecnica, cosa che mi renderebbe orgoglioso essere, ma che riconoscendo i miei limiti in primis ed avendo altre ambizioni ed occupazioni professionali in seconda battuta, ritengo impossibile che avvenga o avverrà mai. Tanto Le dovevo, Wolf Macerata
    42 - Mag 10, 2012 - 8:25 Vai al commento »
    "....Sarebbe stato proprio il coach della formazione biancorossa Alberto Giuliani a spingere fortemente per questa soluzione vista la grandissima stima professionale che lo stesso allenatore del secondo scudetto della Lube ripone nell’atleta nativo di Boulogne, già allenato nell’esperienza avuta in Piemonte...  Omissis"   Forse il fatto che con Henno libero il Giuliani abbia vinto in  due anni "solamente" una Coppa Cev, uno Scudetto, una Coppa Italia, una Supercoppa Italiana avrà fatto maturare in lui quella stima professionale necessaria per costruire un gruppo vincente. Di sicuro in questa scelta difficile (l'avvicendamento di Exigà) la stima professionale del giocatore e la profonda conoscenza dell'uomo Henno hanno fatto la differenza per portare a Macerata un tassello importante nella costruzione di un gruppo che ha come obbiettivo la capacità di aprire un ciclo di successi nel tempo.    Wolf Macerata
    43 - Mag 10, 2012 - 8:09 Vai al commento »
    "...... Curioso il fatto che in patria è Exiga il libero titolare della nazionale francese mentre a Macerata si prospetta un clamoroso cambio di ruoli.....   Omissis"   Il giornalista iscritto all'Albo ha riportato una notizia vera, ma incompleta. Henno non goica più in nazionale per scelta propria, non per scelta altrui (allenatore). La cosa ha sicuramente una rilevanza non indifferente. L'ex compagno di scquadra di Exigà, il Sig Paolo Alborghetti, qualche post sopra ha scritto: "..proprio da Henno poi che i francesi hanno sempre messo lui al primo posto al posto di Jeff...omissis". Non era difficile informarsi fino in fondo su tutta l'ampiezza della notizia riportata nell'articolo, come vede. E consideri che io non sono, come lei , un giornalista iscritto all'Albo e se ci sono arrivato io ad avere certi elementi aggiuntivi per completare un'informazione, tanto più poteva farlo Lei, che è iscritto all'Albo.  senza polemica, Wolf Macerata
    44 - Mag 9, 2012 - 23:54 Vai al commento »
    Assodato che Jeff ha dato sempre tutto quello che poteva alla causa biancorossa, trovo sconcertanti certi commenti apparsi qui sopra.... Ne cito ad esempio uno, del Sig. Marco Buonavita "...E VERAMNETE UNA COSA VERGOGNOSA CACCIARE DI SANA PIANTA,UN RAGAZZO CHE HA DATTO TUTTO,ED è STATO UNO DEI PROTAGONISTI PRINCIPALE DELLA VITTORIA DELLO SCUDETTO,MA DA UNA MEDIOCRE SOCIETA’ ED DA UN’ALLENATORE SI CAPACE MA MOLTO PRESUNTUOSO SI POTEVA ASPETTARE QUESTO ED ALTRO,HO FATTO BENE AD ABBANDONARE TUTTO,MI SA CHE JEFF AVEVA UN DIFETTO PALESE TROPPO VICINO HAI TIFOSI,SPERO CHE SI RITORNI SU QUESTA DECISIONE PERCHE’ è DI UNA VERGOGNA TOTALE...." Ora, a parte il discutibile contenuto grammaticale che cozza alquanto con l'Italiano , mi sembrano veramente fuori luogo le considerazioni espresse nei confronti della Società Lube, definita "mediocre..." e dell'allenatore, definito"si capace, ma molto presuntuoso.....". Società ed allenatore hanno appena riportato il tricolore a Macerata. Penso che risposta migliore di questa non vi sia. Caro Buonavita, visto il suo pensiero, Le confermo che ha veramente "fatto bene ad abbandonare tutto...". Di tifosi come Lei la Lube non ne ha di certo bisogno. Ne ha tantissimi che erano presenti a Milano, festanti prima e impazziti di gioia dopo, che non si sognerebbero mai di dare le definizioni da Lei espresse. Condivido in pieno il ragionamento lucido e preciso del Sig. Fabio Domizi, che ha centrato perfettamente la distinzione dei ruoli fra staff tecnico e società da una parte, che sono chiamati alle relative incombenze su scelte difficili e a volte dolorose e i tifosi dall'altra, i quali hanno il diritto certamente di criticare, ma non di offendere.La Società, alla quale aggiungo la proprietà e lo staff tecnico sono composti di professionisti che i risultati hanno dimostrato a più riprese di saperli raggiungere. Un'ultima considerazione di carattere tecnico vorrei farla notare ai lettori. Con ogni probabilità l'anno prossimo ci sarà un cambio di attrezzo di lavoro (il pallone), che passerà dall'eterno Molten all'internazionale Mikasa. Orbene, il Sig. Riccardo Scricci ha menzionato il risultato di Trento in Champions League (4-0), al quale io aggiungo la sconfitta in casa per 3-0 contro Cuneo, nell'andata degli ottavi di finale sempre europea, per far notare che le prestazioni di un libero cambiano notevolmente con un pallore rispetto ad un altro...... E' una questione prettamente tecnica, ma che purtroppo esiste ed è dirimente. Compito della società e dello staff tecnico è sempre ed esclusivamente quello di perfezionare, ove possibile, un organico che ha comunque vinto uno scudetto, ma che ha, come tutti gli organici vincenti, sempre dei margini di miglioramento. Sarà poi il campo a decretare se le scelte effettuate adesso saranno vincenti come quelle effettuate nello stesso periodo dell'anno scorso. Si dovrebbero tener presenti anche le mosse messe in cantiere dalle avversarie (già a conoscenza degli addetti ai lavori biancorossi), che tentano anche loro di rinforzarsi, per dare un giudizio complessivo dell'operato altrui. Scusandomi per essermi dilungato forse più del dovuto, non mi resta che ringraziare i lettori per la pazienza con la quale sono giunti fin qui con la lettura. Wolf Macerata  
  • LUBE, LA FINALE E’ TUA

    45 - Apr 19, 2012 - 13:00 Vai al commento »
    ".......Francesco74 il 19 aprile 2012 alle 10:13 Veramente a giocare da opposto ieri sera è stato Savani. Magari prima di criticare a prescindere bisognerebbe guardare le partite con un minimo di attenzione in più… Aldilà della formazione alla fine è stato Savani a giocare da opposto e Kovar da martello-ricevitore….  OMISSIS"   Caro lei, il fatto che Savani non abbia partecipato alla ricezione, tranne in un giro (palleggiatore in posto 6), non significa che lui era l'opposto !!! L'opposto in questa partita è stato Kovar. Ne vuole la riprova? Faccia mente locale su quante volte ha visto in prima linea Parodi e Savani insieme.... (fatto? quante volte?) Come lei saprà, visto che guarda le partite "con un minimo di attenzione in più...." rispetto a tutti, compreso me, almeno un volta avrebbe dovuto vedere Savani e Parodi insieme in prima linea. Non li ha visti mai insieme in prima linea? Ahi, Ahi, Ahi,.... questi difensori d'ufficio del giornalista iscritto all'albo  !!!!! MALA TEMPORA CURRUNT !!!!!
    46 - Apr 19, 2012 - 8:36 Vai al commento »
    Si va a Milano.   SI VA  A MILANO !!!!!!!   Al sig. Paolorossi, ".... Paride Paolorossi via Facebook il 17 aprile 2012 alle 19:08 Se non vole vedè la partita su la televisio’, è facile che je tocca a comprà lu bijettu...............", comunico che adesso il biglietto per vedere la partita dovrà acquistarselo lui e non Savani, che quella partita, LA PARTITA, la giocherà orgogliosamente da protagonista in campo con la maglia della Lube!!!!!! Poco importa se il giornalista estensore dell'articolo, iscritto all'albo, prende una topica colossale in fase di presentazione della formazione, vedendo Savani opposto quando invece il ruolo è stato ricoperto da Kovar !!!!! Quel che realmente conta è che domenica, pur contro Trento, anche contro TRENTO, si ripartirà da zero a zero e, senza timori reverenziali, i ragazzi metteranno in campo tutto quello che è rimasto nei serbatoi, sia  a livello fisico (di birra in corpo ce n'è ancora da vendere!!!) che mentale (le gare di finale si giocano in primis dentro la testa di ogni giocatore, che dovrà trasformare la tensione in energia positiva) !!!! E quindi avanti tutta raga, ogni palla alla morte, una palla alla volta, fino all'ultima palla, a petto in fuori e a testa alta digrignando i denti. Wolf Macerata
  • Lube all’ultimo respiro
    Riaperta la semifinale con Cuneo

    47 - Apr 16, 2012 - 9:02 Vai al commento »
    "....... Mercoledì in gara 3 non ci sarà però Igor Omrcen che dopo l’ammonizione ricevuta oggi, sarà squalificato. Domani (lunedì) il GUF, Giudice Unico Federale, ufficializzerà lo stop.......  omissis"   Che il relatore di questo articolo faccia parte del GUF non mi era noto, visto che lui conosce già l'esito di una decisione che non potrà che scaturire dalla valutazione attenta del contenuto del referto che i due arbitri consegneranno DOMANI MATTINA alla commissione giudicante. ( A meno che, da grande giornalista quale egli è, non ne abbia avuto lui una copia in anteprima !!!)   Più probabilmente invece, ho il sospetto che il suddetto giornalista faccia parte dei GUF..... I  !!!!!!!!  che, come il Sig. Oro qui sopra ha egregiamente spiegato, pullulano tra di noi, sono in mezzo a noi, li riconosci dai visi pallidi ed emaciati che essi sfoderano ad ogni vittoria della LUBE. Cari GUF...I, per ora e fino a mercoledì sera, ROSICATE !!!! E mercoledì sera, preparatevi, perchè stavolta si che NON SI FARANNO PRIGIONIERI !!!!! Occhio alle terga !!!!! Dalle mie parti si usa dire: uomo avvertito, mezzo salvato..... A BUON INTENDITOR..... !!!!   Ieri sera ho assistito ad una autentica battaglia di nervi sul parquet di Cuneo, tra due squadre che hanno messo in campo TUTTO QUELLO CHE ERA A LORO DISPOSIZIONE IN QUEL MONENTO per raggiougere, ognuna, il proprio risultato. La LUBE ha capito cosa significa giocare una semifinale Scudetto, i ragazzi hanno compreso come si gioca OGNI PALLLA DI QUESTE PARTITE !!! Non saranno stati spettacolari dal punto di vista della qualità del gioco, ma la pallavolo non è un concorso di bellezza, è bensì uno sport di concretezza, dove la volitività, la determinazione, la tenacia sono doti che esaltano la tecnica e la tattica. SEMPRE !!!   Benvenuta LUBE, benvenuti ragazzi, nella giostra dei Play Off Scudetto. Mercoledì si riparte da zero, e quindi avanti tutta, ogni palla alla morte, una palla alla volta, fino all'ultima palla, a petto in fuori e a testa alta digrignando i denti. Wolf Macerata
  • Disfatta Lube, Cuneo ringrazia
    e vince la prima sfida di semifinale

    48 - Apr 13, 2012 - 11:41 Vai al commento »
    ".......Quando in una semifinale scudetto si perde in casa un set a 13 e un altro a 18 probabilmente c’è qualcosa che non va. Non si può parlare di un problema tecnico visto che la differenza tra le due squadre è minima. Probabilmente il problema è mentale e se non ci sarà una svolta non si potranno nascondere le responsabilità della guida tecnica. Ma nessuno può sentirsi esente da colpe dopo una prova del genere... omissis"   Se si fa fatica a mettere nei tre metri (soglia minima per permettere al palleggiatore di costruire un gioco credibile ed efficace, oltre che efficiente) anche una ricezione su battute di media intensità degli avversari, poi diventa difficile tenere testa ad una corazzata come Cuneo, che annovera tra le proprie fila DIVERSI giocatori che hanno vinto uno o più scudetti nella loro carriera, che sanno quindi come vanno affrontate certe sfide. La differenza ieri sera, a mio modo di vedere, è stata la seguente: Cuneo nel primo set è andato in difficoltà, ma pian piano, mettendo in campo una voglia di soffrire straordinaria, com le armi del mestiere, la pazienza e la sagacia tecnica e tattica di alcuni giocatori, ha quasi riacciuffato il set. La Lube, alla prima difficoltà, soprattutto nel terzo e quarto set, ha iniziato a sparare o sul muro avversario piazzato (beccando stampate secche) o direttamente fuori ogni pallone difficile, mostrando impazienza, poca capacità di allungare gli scambi, scarsa lucidità nel rendere giocabili palle rese difficili dalla bravura degli avversari. Queste partite vanno giovcate con la consapevolezza che ci può stare di dover soffrire, di giocare con la pressione degli avversari che in alcuni momenti della gara fanno cose egregie, ma in quei momenti, occorre avere pazienza, occorre scegliere il colpo migliore per poter allungare gli scambi, è necessario prendere una difesa in più o una copertura in più per ricavarsi un'altra possibilità di contrattacco, in una parola, occorre mettere in campo il mestiere del pallavolista al servizio della squadra e a supporto della squadra. Ieri sera, a mio modo di vedere, queste cose sul campo della Lube si sono viste, ma TROPPO  a sprazzi; non c'è stata la necessaria INTENSITA' che una gara di semifinale scudetto richiede. A Cuneo sarà un'altra partita, perchè chi sta nel mondo della pallavolo sa che ogni gara fa storia a se. Purtroppo temo però che anche i giocatori di Cuneo lo sappiano molto bene, visto che, come dicevo prima, tra di loro ce ne sono MOLTI che hanno vinto il tricolore, anche più volte.....
  • Azienda di Recanati evade 45 milioni
    Denunciato il titolare

    49 - Mar 15, 2012 - 8:21 Vai al commento »
    La foto potreste anche risparmiarcela, tanto ce lo raffiguriamo come l'acaro della pubblicità dell'agenzia delle entrate. Ma cosa vende e come si chiama la sua azienda ci interessa. Non comperando più i suoi prodotti si fa sana e onesta pulizia civile di questi ladri delle nostre tasche !!!
  • Lube, fiocco rosa in casa
    del preparatore Merazzi

    50 - Mar 14, 2012 - 0:30 Vai al commento »
    Felicitazioni ai giovani genitori della piccola Matilde, alla quale diamo il benvenuto fra noi ed a cui auguriamo ogni gioia.
  • Stefano Recine chiede scusa
    Chiarimento tra CM e Lube Volley

    51 - Mar 14, 2012 - 18:06 Vai al commento »
    Adesso che i fatti mi sono noti con più dovizia di particolari, calmatesi le acque per l’enfasi ed il clamore che la vicenda ha suscitato nell’opinione pubblica locale, vorrei fare alcune puntualizzazioni, secondo me importanti, su tutta la questione.   Parto dal comunicato di CM di lunedì 12 marzo 2012 – Ore 22:36. In esso viene detto:   “Nel caso del direttore sportivo Stefano Recine (chiarito che l’articolo-denuncia era riferito solo al dirigente e non alla società Lube), invece, si è trattato di una questione prettamente personale, risolta con una telefonata di scuse da parte del dirigente biancorosso, che ha ammesso i propri errori, nei confronti di Andrea Busiello: “I toni e i contenuti sono assolutamente sbagliati senza se e senza ma, chiedo scusa ad Andrea”, ha detto Recine….”   Da questo passaggio si evince in maniera inconfutabile che la redazione di CM, nella persona del Direttore Dott. Zallocco, ha usato uno strumento pubblico, quale una testata giornalistica on line, per risolvere una questione privata (vedi sopra) tra il DS Recine e il giornalista .   Nulla c’entra la censura ai giornalisti né la lesione di un diritto sacrosanto quale è la libertà di stampa!! NULLA !! Questa era ed è una questione personale tra i diretti interessati “….invece, si è trattato di una questione prettamente personale, risolta con una telefonata di scuse da parte del dirigente biancorosso….”, come CM ha precisato, che una parte ha deciso di far diventare di dominio pubblico, usando quello stesso METODO BOFFO, noto ai più informati che seguono le cronache nazionali e per il quale un direttore di giornale importante è stato SOSPESO dall’ordine dei giornalisti !!!   Prova che non esiste alcuno scopo di censura da parte del DS Recine nei confronti del giornalista in questione, come di tutti i giornalisti che operano nel settore, sta proprio nel fatto che il giornalista ha pubblicato sempre, in tutti questi anni, tutti gli articoli che voleva e con il contenuto che riteneva più opportuno (come è sacrosanto che avvenga in un Paese civile). Ulteriore prova di ciò sta nel fatto che il SIg. Busiello domenica scorsa ha potuto svolgere il proprio lavoro prima, durante e dopo la partita casalinga della Volley Lube, nello stesso ambiente dove era presente anche il DS Recine, senza alcun minimo contatto tra i due diretti interessati che potesse minare la libertà di stampa o di intervento del giornalista (sempre come è sacrosanto che avvenga in un Paese civile).   Si è invece apprezzato lo spessore dell’uomo Recine che, umilmente, ha pubblicamente riconosciuto il proprio errore in occasione della telefonata intercettata. … “I toni e i contenuti sono assolutamente sbagliati senza se e senza ma, chiedo scusa ad Andrea….”   E qui si apre un altro discorso a parte.   1-      CM ha affermato quanto segue: “….Telefonate come questa, dal signor Stefano Recine, direttore sportivo della Lube Volley, in questi anni ne sono arrivate parecchie….”   A me risulta, DA FONTI CERTE, che le telefonate di rimostranze al giornalista in questione, in tutti questi anni di lavoro del DS Recine alla Lube Macerata siano state SOLAMENTE due; una avvenuta un paio d’anni fa e l’altra avutasi sabato sera.   Due !! non “parecchie”!!!! (forse CM aveva bisogno di ingigantire la questione per far funzionare lo scoop? Il tempo, come sempre, è galantuomo. Basta informarsi e la verità salta sempre a galla!!!)     2-      In genere, se una persona come il DS Recine arriva a “sbroccare” nella maniera che CM ha evidenziato… “…Hai sfiorato la morte e non lo sai neanche”, “Questa volta la paghi durissima”, “Adesso non si fanno prigionieri”. Quello che non avremmo mai più voluto sentire….” forse è perché qualcuno ha tentato, o sta tentando di minare il suo lavoro all’interno della struttura Lube Volley con mezzucci subdoli e tendenziosi… ergendosi a profondo conoscitore delle dinamiche di uno sport bellissimo e al tempo stesso complicato come la pallavolo, dispensando giudizi spesso fuori le righe rivolti agli interpreti delle gesta sportive della Lube Volley. Giudizi di per se legittimi, ma che non possono non suscitare le reazioni degli addetti ai lavori e dei diretti interessati quando travalicano il sacrosanto diritto di cronaca, passando nello stucchevole pettegolezzo polemico.       3-      Un’ultima considerazione vorrei spenderla su questa frase: “…Una telefonata dal chiaro scopo intimidatorio, piena di minacce, volgarità e un vergognoso intercalare di bestemmie…”   A parte il fatto che l’uomo Recine non è avvezzo ad usare bestemmie ed improperi neanche nei momenti in cui è agitato e perde le staffe (ogni tanto capita pure a lui, da buon romagnolo focoso e da sportivo che vuole vincere sempre..); occorrerebbe invece distinguere bene alcuni intercalari, che nel suo dialetto romagnolo sono di uso comune, i quali potrebbero essere scambiati per bestemmie in un discorso concitato e ascoltato per lo più attraverso un apparecchio telefonico. (registrato per di più a tradimento, senza comunicare all’interlocutore che lo si stava facendo e, dulcis in fundo, decontestualizzato ed estrapolato dal contesto in cui la questione è nata; ma questo è un altro argomento che tratteremo in seguito…..)   Personalmente, conoscendo il DS Recine e vedendolo operare quotidianamente, mai mi è capitato di sentirlo bestemmiare a iosa !! MI è invece spesso capitato di sentirgli usare una parola simile ad una bestemmia, ma che bestemmia non è, come intercalare in mezzo a due frasi e, mentre lui parla veloce, questo può essere benissimo scambiato per una bestemmia.       A conclusione di questo pensiero, non resta che scusarmi con i lettori per  la lunghezza del ragionamento, che comunque aveva bisogno di dovizia di particolari per essere ben esposto.   Cordialità.
    52 - Mar 13, 2012 - 12:57 Vai al commento »
    Condivido, approvo e sottoscrivo appieno la testimonianza del Sig. Borroni sull'uomo Recine. Vorrei far notare che in questa vicenda, a tutt'oggi, manca ancora un elemento: le scuse del direttore di CM Dott. Zallocco al Sig. Giuliani. Motivo questa mia affermazione riportando quanto scritto nel comunicato emesso da CM "...La Lube sottolinea come i due episodi riportati nel medesimo articolo vadano decisamente distinti tra loro. L’allenatore Alberto Giuliani ha espresso critiche nei confronti del giornalista per difendere la propria squadra, con toni troppo accesi, ma comunque senza utilizzare parole offensive..." Ora, non sarebbe il caso che CM faccia le proprie pubbliche scuse al Sig. Giuliani per averlo accomunato all'episodio riguardante il SIg. Recine nel primo articolo? CM stessa ha scritto, come riporto qui sopra, che le due vicende erano totalmente diverse, quindi le doverose scuse mi sembrano la naturale conseguenza della precisazione da loro stessi riportata. Il Sig. Recine ha compiuto doverosamente il gesto di scusarsi per l'episodio; il Dott. Zallocco ancora no. Attendiamo fiduciosi......, il tempo è sempre foriero di buoni consigli !!!!  
  • Juantorena a fine anno lascerà Trento

    53 - Mar 13, 2012 - 15:36 Vai al commento »
    Appresa la notizia,  attendiamo a momenti tutte le mosse di mercato del Trentino Volley per sostituire il partente, snocciolate con dovizia di particolari, dall'uomo che segue il volleymercato per conto di CM. Questo per par condicio con l'addio dato da Omrcen !!!!!  
  • Lube, questo non è sport

    54 - Mar 14, 2012 - 21:38 Vai al commento »
    @Cerasi Secondo lei una diatriba PERSONALE tra due persone, in questo caso due professionisti, deve fnire a mo' di clava su un mezzo di informazione (a questo punto inizio a pensare di chiamarlo di DISinformazione !!!) senza minimamente contestualizzare l'accaduto? Lei è persona intelligente, lo ripeto ancora una volta; sa perfettamente che l'articolo che parla della telefonata e della conferenza stampa non è minimamente contestualizzato. Se non lo sa, perchè gli elementi in suo possesso non le permettono di giungere a tanto, cerchi di informarsi anche dalla parte del DS Recine, e non si soffermi solamente sull'articolo del Dott. Zallocco !! Si faccia ricostruire tutta la vicenda.... TUTTA LA VICENDA da chi conosce i fatti, TUTTI I FATTI !!! Vedrà che poi anche lei si convincerà di essere stato ingannato dal METODO BOFFO utilizzato per l'occasione !!!! Cordialità.
    55 - Mar 14, 2012 - 20:33 Vai al commento »
    @ Gianfranco Cerasi il 12 marzo 2012 alle 17:37 QUESTO LEI SCRIVEVA: "...Innanzitutto, avendo avuto per un caso fortuito oggi quasi la notizia in diretta di questo articolo, non posso che riconfermare quanto già detto a voce: esprimo la mia piena e totale solidarietà ad Andrea Busiello e a tutto lo staff di C.M.   Tali esternazioni non possono e non debbono essere giustificate.   Pertanto eventuali scuse successive, spiegazioni, giustificazioni, chiarificazioni non servono, non possono e non devono essere accettate….   Ritengo che se la Lube Volley è quella grande squadra che è senza indugi, senza cercare giustificazioni, senza tirarla per le lunge, senza provare ad arrampicarsi sugli specchi oggi stesso ringrazi, per il lavoro svolto in passato, Stefano Recine e poi concluda con lui immediatamente ogni qualsiasi rapporto, diretto o indiretto -presente e futuro-, di collaborazione Qualsiasi altra eventuale  soluzione (che non sia il licenziamento immediato e irrevocabile del sig. Recine) vorrà dire che presumibilmente la Lube Volley, nonostante i trofei, rischia di essere percepita come una squadretta dalla mentalità provinciale che ha nel suo staff delle persone che sicuramente non la fanno grande...."   EBBENE Sig. Cerasi, ora che ha anche lei i giusti elementi per valutare più serenamente la questione, mi aspetto da un commentatore attento e spesso arguto quale lei è un intervento che rettifichi quanto testè da me allegato e da lei espresso nelle immediate ore successive all'articolo del Dott. Zallocco. E' ormai di dominio pubblico che una diatriba personale (a detta della stessa redazione di CM) sia finita su un quotidiano on line, assumendo una connotazione pubblica !! Stesso METODO BOFFO applicato al DS Recine, il quale da uomo vero ha porto le sue scuse per l'accaduto. Attendiamo invece un articolo di rettifica da parte del Dott. Zallocco sulle molte imprecisioni ed inesattezze contenute nell'articolo-denuncia !!! 1- Il Sig Giuliani messo alla stessa stregua della telefonata intercettata.... 2- L'intercettazione di una telefonata senza che chi la compie avverta l'interlocutore che egli sta registrando.... 3- Le presunte molte telefonate dallo stesso tono.... (sono solamente 2 in 2 anni !!!  DUE !!!!!!) ................... potrei continuare, ma non voglio tediare i lettori.... Lei che è una persona intelligente, compia un gesto che conferma questo mio giudizio su di lei: chieda scusa al DS Recine. Cordialità
    56 - Mar 14, 2012 - 18:02 Vai al commento »
      Adesso che i fatti mi sono noti con più dovizia di particolari, calmatesi le acque per l’enfasi ed il clamore che la vicenda ha suscitato nell’opinione pubblica locale, vorrei fare alcune puntualizzazioni, secondo me importanti, su tutta la questione.   Parto dal comunicato di CM di lunedì 12 marzo 2012 - Ore 22:36. In esso viene detto:   “Nel caso del direttore sportivo Stefano Recine (chiarito che l’articolo-denuncia era riferito solo al dirigente e non alla società Lube), invece, si è trattato di una questione prettamente personale, risolta con una telefonata di scuse da parte del dirigente biancorosso, che ha ammesso i propri errori, nei confronti di Andrea Busiello: “I toni e i contenuti sono assolutamente sbagliati senza se e senza ma, chiedo scusa ad Andrea”, ha detto Recine….”   Da questo passaggio si evince in maniera inconfutabile che la redazione di CM, nella persona del Direttore Dott. Zallocco, ha usato uno strumento pubblico, quale una testata giornalistica on line, per risolvere una questione privata (vedi sopra) tra il DS Recine e il giornalista .   Nulla c’entra la censura ai giornalisti né la lesione di un diritto sacrosanto quale è la libertà di stampa!! NULLA !! Questa era ed è una questione personale tra i diretti interessati “….invece, si è trattato di una questione prettamente personale, risolta con una telefonata di scuse da parte del dirigente biancorosso….”, come CM ha precisato, che una parte ha deciso di far diventare di dominio pubblico, usando quello stesso METODO BOFFO, noto ai più informati che seguono le cronache nazionali e per il quale un direttore di giornale importante è stato SOSPESO dall’ordine dei giornalisti !!!   Prova che non esiste alcuno scopo di censura da parte del DS Recine nei confronti del giornalista in questione, come di tutti i giornalisti che operano nel settore, sta proprio nel fatto che il giornalista ha pubblicato sempre, in tutti questi anni, tutti gli articoli che voleva e con il contenuto che riteneva più opportuno (come è sacrosanto che avvenga in un Paese civile). Ulteriore prova di ciò sta nel fatto che il SIg. Busiello domenica scorsa ha potuto svolgere il proprio lavoro prima, durante e dopo la partita casalinga della Volley Lube, nello stesso ambiente dove era presente anche il DS Recine, senza alcun minimo contatto tra i due diretti interessati che potesse minare la libertà di stampa o di intervento del giornalista (sempre come è sacrosanto che avvenga in un Paese civile).   Si è invece apprezzato lo spessore dell’uomo Recine che, umilmente, ha pubblicamente riconosciuto il proprio errore in occasione della telefonata intercettata. … “I toni e i contenuti sono assolutamente sbagliati senza se e senza ma, chiedo scusa ad Andrea….”   E qui si apre un altro discorso a parte.   1-      CM ha affermato quanto segue: “….Telefonate come questa, dal signor Stefano Recine, direttore sportivo della Lube Volley, in questi anni ne sono arrivate parecchie….”   A me risulta, DA FONTI CERTE, che le telefonate di rimostranze al giornalista in questione, in tutti questi anni di lavoro del DS Recine alla Lube Macerata siano state SOLAMENTE due; una avvenuta un paio d’anni fa e l’altra avutasi sabato sera.   Due !! non “parecchie”!!!! (forse CM aveva bisogno di ingigantire la questione per far funzionare lo scoop? Il tempo, come sempre, è galantuomo. Basta informarsi e la verità salta sempre a galla!!!)       2-      In genere, se una persona come il DS Recine arriva a “sbroccare” nella maniera che CM ha evidenziato… “…Hai sfiorato la morte e non lo sai neanche”, “Questa volta la paghi durissima”, “Adesso non si fanno prigionieri”. Quello che non avremmo mai più voluto sentire….” forse è perché qualcuno ha tentato, o sta tentando di minare il suo lavoro all’interno della struttura Lube Volley con mezzucci subdoli e tendenziosi… ergendosi a profondo conoscitore delle dinamiche di uno sport bellissimo e al tempo stesso complicato come la pallavolo, dispensando giudizi spesso fuori le righe rivolti agli interpreti delle gesta sportive della Lube Volley. Giudizi di per se legittimi, ma che non possono non suscitare le reazioni degli addetti ai lavori e dei diretti interessati quando travalicano il sacrosanto diritto di cronaca, passando nello stucchevole pettegolezzo polemico.       3-      Un’ultima considerazione vorrei spenderla su questa frase: “…Una telefonata dal chiaro scopo intimidatorio, piena di minacce, volgarità e un vergognoso intercalare di bestemmie…”   A parte il fatto che l’uomo Recine non è avvezzo ad usare bestemmie ed improperi neanche nei momenti in cui è agitato e perde le staffe (ogni tanto capita pure a lui, da buon romagnolo focoso e da sportivo che vuole vincere sempre..); occorrerebbe invece distinguere bene alcuni intercalari, che nel suo dialetto romagnolo sono di uso comune, i quali potrebbero essere scambiati per bestemmie in un discorso concitato e ascoltato per lo più attraverso un apparecchio telefonico. (registrato per di più a tradimento, senza comunicare all’interlocutore che lo si stava facendo e, dulcis in fundo, decontestualizzato ed estrapolato dal contesto in cui la questione è nata; ma questo è un altro argomento che tratteremo in seguito…..)   Personalmente, conoscendo il DS Recine e vedendolo operare quotidianamente, mai mi è capitato di sentirlo bestemmiare a iosa !! MI è invece spesso capitato di sentirgli usare una parola simile ad una bestemmia, ma che bestemmia non è, come intercalare in mezzo a due frasi e, mentre lui parla veloce, questo può essere benissimo scambiato per una bestemmia.       A conclusione di questo pensiero, non resta che scusarmi con i lettori per  la lunghezza del ragionamento, che comunque aveva bisogno di dovizia di particolari per essere ben esposto.   Cordialità.  
    57 - Mar 14, 2012 - 16:00 Vai al commento »
    @ io io "Sig wolf macerata la parte inziale del messaggio vale anche per lei sul fatto che CM derubrichi l’intervento del Sig. Giuliani nella conferenza stampa per la partenza di Omrcen. Per il discorso che riguarda il mio Nick dopo aver letto il suo commento l’unico asino qui mi sembra il che assomigli molto ad un lupo."   Vedo con dispiacere che Lei fa fatica a capire ciò che io le ho scritto sopra. Provo a chiarirglielo: non le ho dato dell'asino !!! si rilegga attentamente le righe sopra; vedrà che non le sarà difficile capire che mentre io non l'ho offesa, Lei Lei (terza persona singolare di io io) ha offeso me !! Per tutta risposta, le comunico che riuscirò comunque a sopravvivere senza perdere neanche un altro minuto della mia vita a spiegarLe la differenza tra gli asini e i lupi !!! Ad maiora.   Cordialità
    58 - Mar 14, 2012 - 12:36 Vai al commento »
    In merito al seguente comunicato stampa: "Cronache Maceratesi il 13 marzo 2012 alle 13:17  Dalla Maceratese Calcio, riceviamo: La S.S. Maceratese esprime piena e totale solidarietà al giornalista Andrea Busiello, in riferimento alla diatriba con il direttore sportivo della Lube Volley Stefano Recine e l’allenatore Alberto Giuliani, e portata a conoscenza pubblica dalla testata web Cronache Maceratesi. Spiace leggere di attacchi sul piano personale a un giovane giornalista che svolge il suo lavoro con professionalità e passione, in una testata giornalistica che mette sempre in risalto le eccellenze sportive di Macerata e di cui la Lube Volley è sicuramente l’espressione più alta. Per quanto riguarda la S.S. Maceratese, Andrea Busiello ha sempre trattato i temi che riguardano la squadra e l’intera società sportiva con precisione, professionalità ed imparzialità, e ne riconosce la lealtà e la correttezza che ne fanno uno dei giornalisti più stimati e apprezzati della nostra provincia. L’apprezzamento e la stima si estende anche a Cronache Maceratesi, divenuta in pochi anni la più importante testata giornalistica web della nostra provincia e tra le più seguite a livello nazionale, grazie alla serietà e alla competenza della sua redazione di cui Andrea Busiello ne fa parte. Dispiace pertanto che ci siano tali attacchi alla sua attività giornalistica" Faccio sommessamente notare quanto segue. Una società sportiva della stessa città della Lube Volley, Macerata, per ingraziarsi le benevolenze di una testata giornalistica interviene a gamba tesa (termine calcistico) sulla vicenda prendendo le difese di una parte in causa senza conoscere come realmente sono andati i fatti, dall'inizio della questione ad oggi. DALL'INIZIO DELLA QUESTIONE AD OGGI !!!, non solo per l'articolo del Dott. Zallocco inerente la telefonata incriminata... Forse è perchè la redazione di CM ha dimenticato di pubblicare direttamente quanto segue? FONTE: http://www.quelliche.net/articolo.php?id=001290  Testo: "MACERATA. Daspo per il vicepresidente della Maceratese Mirko Sirolesi. Il provvedimento è stato assunto dopo la partita Elpidiense Cascinare - Maceratese dello scorso 9 ottobre. Sirolesi non potrà assistere alle partite dei biancorossi per i prossimi 6 mesi. Il Daspo è stato emesso dalla Questura di Ascoli Piceno." Alla luce di quanto appena esposto, mi sorge un sottile ma ragionevole dubbio.... Non farebbe meglio la S.S. Maceratese a guardare in casa propria prima di ergersi a modello di comportamenti per le altre realtà sportive della città, organizzate in Società? Al di la di queste considerazioni sull'opportunità di intervenire nella vicenda, mi preme sottolineare che LA VICENDA NON HA NULLA A CHE VEDERE CON UNA CENSURA ALLA LIBERTA' DI STAMPA !!! Prova ne è che tutti gli articoli sono stati integralmente pubblicati !!!! Essi sono visibili e di dominio pubblico. Non è stato messo in evidenza da nessuna parte che il contenuto sia stato "imbeccato da chicchessia" ai giornalisti !!! Tutto questo, come è giusto che debba avvenire in un Paese dove esiste la piena libertà di stampa. Questi sono i fatti realmente accaduti. Tutto il resto assomiglia molto al chiacchiericcio da "metodo Boffo", tristemente attuato da qualche nota testata giornalistica nazionale, evidentemente ritenuto idoneo da CM.  
    59 - Mar 14, 2012 - 12:02 Vai al commento »
    "..io io il 14 marzo 2012 alle 07:59ha scritto:“Secondo lei un Professionista che conclude una critica per difendere un proprio gicatore o la propria squadra con queste parole “Il mio intento era quello di offenderti e ci sono riuscito” merita le scuse? Lo dice lui stesso che il suo intento era quello di offendere.” Risposta: Sig. io io, visto che si chiama così, le risponderò chiamandola Lei Lei. Secondo me Sig. Lei Lei non ha letto l precisazioni del secondo articolo di CM sull'argomento. Glielo riporto testualmente, così magari ci da un'occhiata. "....L’allenatore Alberto Giuliani ha espresso critiche nei confronti del giornalista per difendere la propria squadra, con toni troppo accesi, ma comunque senza utilizzare parole offensive.....omissis" Come vede, Sig. Lei lei, è la stessa redazione CM che derubrica l'intervento in conferenza stampa del Sig. Giuliani da "...... esternazioni offensive del coach Giuliani nel corso di una recente conferenza stampa" ad un più mite e consono al reale svolgimento dei fatti  "... ha espresso critiche nei confronti del giornalista per difendere la propria squadra, con toni troppo accesi, ma comunque senza utilizzare parole offensive....". Vede Sig. Lei Lei, non sono solamente io ad averle fatto notare queste cose. Altri prima di me hanno tentato (Michela ad esempio...) a significarle che oramai coloro che la pensano come lei sulla questione sono rimasti veramente in pochi.... Un ultimo consiglio... Cambi il suo Nick, perchè "io io" assomiglia moltissimo al raglio di un animale noble dedito al lavoro, ma anche conosciuto e rinomato per la sua ignoranza:  l'asino!!!. Non vorrei che chi la legge qui possa cadere in simile errore di scambio di identità!!!
    60 - Mar 14, 2012 - 0:22 Vai al commento »
    "Reschini70 il 13 marzo 2012 alle 23:57 Ma perche’ si continua a tirare in ballo Giuliani? Dal secondo comunicato mi pare di capire che Cm aveva esagerato nel descrivere l’episodio che lo riguarda, no? Strano che in questo caso le scuse non siano arrivate da nessuno. " Attendiamo tutti le pubbliche scuse del direttore di CM, Dott. Zallocco al Sig. Giuliani, con la stessa fermezza con la quale egli ha preteso quelle del DS Recine !!! Sono trascorse 25 ore dall'articolo in cui la vicenda veniva chiarita da CM a questo momento. Ben oltre le 7 ore trascorse dall'articolo qui sopra pubblicato alle scuse porte dal Sig Recine; coraggio Dott. Zallocco, dimostri lei ora di aver compreso TUTTA la questione !!! Per par condicio, dal canto mio, non smetterò di invocare un Suo gesto in tal senso finchè non avrò visto pubblicato su questa testata un articolo di scuse che faccia seguito a quanto da voi precisato nella serata di ieri. (che non riporto perchè immagino ne ricordiate bene il contenuto...) Cordialità.
    61 - Mar 13, 2012 - 17:25 Vai al commento »
    @lubeebastacbrdaniele il 13 marzo 2012 alle 16:57 "......Per la risposta puoi leggere anche quanto detto a Wolf…ribadisco quanto detto sopra e quanto ho detto prima (senza che faccio altre ripetizioni) ....." E' questo il punto: NON PUO' RISPONDERE A ME ADDUCENDO RAGIONAMENTI SUOI SU COSE DETTE DA ALTRI...... SE RISPONDE AI MIEI INTERVENTI, LO FACCIA CON ARGOMENTI ATTINENTI A QUANTO DA ME SCRITTO, NON FARNETICANDO SU COSE DETTE DA ALTRI IN QUESTO FORUM !!!!! (glielo ho scritto a lettere maiuscole, che nel linguaggio del web significa A VOCE ALTA!!! , visto che continua a far finta di non capire !!!!) "..........Giuliani con i soldi che prende deve stare zitto…Andrea scrive solo quello che vede......" Non le sembra che con questa affermazione lei abbia usato lo stesso metodo di censura che CM ha atttribuito al SIg. Recine? Sarebbe troppo facile risponderle che il Sig. Giuliani ha fatto quelle affermazioni SOLO in base a quello che il giornalista scrive.... o ha scritto!!!   Non crede? Questo è il mio ultimo post che le dedico per farle chiarezza sui miei pensieri. Un vecchio detto recita: CHI SA', SA' !  CHI NON SA', NON SAPRA' MAI. Cordialità.
    62 - Mar 13, 2012 - 16:50 Vai al commento »
    @lubeebastacbrdaniele il 13 marzo 2012 alle 16:27 Ci terrei a farle notare che lei sta mescolando i punti di vista che esprimo io con quelli espressi legittimamente da altri in questo forum.....  dall'ultima sua risposta mi sembra palese che lei stia attribuendo a me cose che io non ho espresso. Forse ha le doti da medium, visto che alcune delle affermazioni che ho letto da ieri, le condivido in toto, ma di certo non troverà nei miei interventi, se se li rilegge attenteìamente, considerazioni sul giornalista Busiello. Troverà invece altre consderazioni sulla vicenda, come quella delle mie personali richieste di scuse da parte del Dott. Zallocco, in qualità di direttore della testata CM, nei confronti del Sig. Giuliani. QUESTE CONTINUANO A TARDARE !!!! e sottolineo, a mio modo di vedere INGIUSTIFICATAMENTE ed INOPINATAMENTE !!!!
    63 - Mar 13, 2012 - 15:07 Vai al commento »
    @lubeebastacbrdaniele il 13 marzo 2012 alle 13:59 ".....@Wolf scusami ma non da una risposta a quanto ho scritto!!!....." Visto che è già la terza volta che lei mi da del tu senza conoscermi, anche io inizio a fare altrettanto. TU allora non vuoi capire !!!!! come TI ha già più volte spiegato qualche altro (altra è meglio) su queste pagine di commenti, fai fatica ad accettare i punti di vista altrui !!! ANCHE QUELLI ESPRESSI DAL TUO (e non solo tuo) AMATO giornale online CM !!!! Se nelle righe che TI avevo evidenziato sopra non trovi, o non riesci a cogliere le risposte alle TUE domande, potrei suggerirti di farTI aiutare in tal senso da qualcuno che TU difendi qui a spada tratta ed incondizionatamente. Tanto TI dovevo. Cordialità.
    64 - Mar 13, 2012 - 13:15 Vai al commento »
    @ lubeebastacbrdaniele il 13 marzo 2012 alle 11:53 "....2) Come fai a dire che è scorretto mettere dell’accaduto di Giuliani sullo stesso in cui si parla di Recine? Ma ci arrivate? Ma santo Dio è l’ennesimo maltrattamento della società contro Andrea è ovvio che lo mettano sullo stesso articolo! Vi arrampicate sugli specchi pur di condannare Andrea…vi rode tanto stare dalla sua parte??? 4) Altra arrampicata di specchi…fanno riferimento al comportamento di Giuliani…ma ci fate apposta?..." Le basta leggere l'articolo con cui CM chiude la vicenda per darsi una risposta a quanto qui sopra riportato e da lei scritto. @lubeebastacbrdaniele il 13 marzo 2012 alle 12:31 "......@Wolf…scusami…sono stato troppo caloroso nello scrivere!....." Accetto le sue scuse. Buona giornata.
    65 - Mar 12, 2012 - 19:45 Vai al commento »
    @Burzacca. Avevo notato che alcuni post avevano raggiunto 164 non mi piace.... solo dopo 30 secondi che erano stati pubblicati. Ora tutto è chiaro. Grazie per la spiegazione. Buon lavoro.
    66 - Mar 12, 2012 - 19:23 Vai al commento »
    Vorrei sommessamente scrivere alcune mie riflessioni che sono scaturite dal leggere l'articolo in questione. 1- Mi sembra che non sia stata lesa, in concreto, alcuna libertà di stampa (sacrosanta!!!!), visto che l'articolo è stato pubblicato, è di pubblico dominio, e suscita commenti copiosi ed appassionati. 2- Mi permetto di far notare che, leggendo e rileggendo attentamente l'articolo, la posizione del Sig. Giuliani mi sembra alquanto differente rispetto a quella del DS Recine (fra l'altro sulla questione, finora, si è vista solo la versione di CM... e non quella del diretto interessato). Accomunarli entrambi in un articolo in cui si riportano minacce..... pesanti (vere o presunte), mi sembra alquanto scorretto. Un conto sono le minacce verbali (vere o presunte)......, un conto è il diritto di critica verso l'operato di un professionista quale il giornalista in questione è. Come il giornalista ha il diritto di scrivere le sue opinioni sull'operato di un altro professionista, così quest'ultimo, come chiunque di noi, ha il diritto di esprimere le proprie opinioni su quello che legge. 4- Sulla seguente frase: "Giuliani ha voluto fare il Mourinho e come per il tecnico portoghese nessuno mette in discussione le sue qualità tecniche. Ma qui c’è un’evidente differenza di mentalità: da vincente a provinciale.."   mi limito a far notare al giornalista che ha redatto questo articolo, che basta che egli si documenti leggendo il Curriculum sportivo del Sig. Giuliani per trovare la risposta dirimente tra il "vincente" ed il "provinciale". Concludo dicendo che, secondo me, la questione assomiglia molto ad una "ripicca personale" tra i diretti interessati, dove la lesione della libertà di stampa c'entra ben poco. (opinione personale).
    67 - Mar 12, 2012 - 18:17 Vai al commento »
    "…e al suo coach che invece di parlare dovrebbe dimostrare con i fatti il suo valore , invece purtroppo è un perdente , una su tutte la pessima figura in coppa italia.".... omissis... @maxmax Caro lei. Si legga il Curriculum Vitae sportivo del Sig. Alberto Giuliani e poi rifletta sulle righe che lei ha scritto e che io ho riportato testè qui sopra. Se vuole trovare il Curriculum, può farlo sul sito personale del Giuliani. Lei fa chiacchiere. il Sig. Giuliani risponde con i fatti. Carta canta. Ad maiora.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy