Suap Giorgini, il Tar dà ragione al Comune
“Il ricorso è irricevibile e inammissibile “

MACERATA - La sentenza del giudice è stata resa nota oggi
- caricamento letture
03_lottizzazione-Giorgini-300x212

La previsione di impatto ambientale della Giorgini

 

di Alessandra Pierini

Il Tar Marche ha dichiarato irricevibile il ricorso presentato da Giorgini Claudio & C e da Industrie Giorgini Srl contro la delibera del Comune di Macerata che respingeva la proposta di Suap proposta dall’azienda che voleva trasferire la propria sede a Piediripa, realizzando edifici produttivi, commerciali ed uffici in contrada Valleverde. La sentenza del Giudice amministrativo è stata resa nota oggi e non valuta nel merito la questione in quanto dichiara totalmente irricevibile il ricorso poichè  è stato presentato fuori dal termine ultimo. La sentenza sottolinea inoltre che l’indirizzo al quale erano stati inviati i plichi relativi alle delibere impugnate era corretto e che l’irricevibilità del ricorso determina anche l’inammissibilità per motivi aggiunti
In effetti gli avvocati Francesco De Leonardis, Ranieri Felici e Paolo Giustozzi avevano già impugnato la delibera del Consiglio Comunale che ha respinto la variante al piano regolatore  per l’insediamento dell’azienda insalubre di classe A in contrada Valleverde a Piediripa ma hanno poi depositato motivazioni ulteriori, ricorrendo anche verso un’altra delibera, sempre relativa a un Suap, questa volta però avviato dall’azienda di prodotti agricoli e zootecnici di Mauro Mochi. Dopo il rinvio della discussione nella seduta del 23 febbraio (leggi l’articolo), il 10 maggio i rappresentanti della Giorgini, il Comune di Macerata difeso da Claudio Luchetti, Legambiente i comitati spontanei affiancati da Gianfranco Borgani e il proprietario del terreno tutelato da Graziano Pambianchi sono stati riconvocati in una nuova seduta ma la decisione del Tar è stata resa nota solo oggi ed è stata tutta a favore dell’Amministrazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X