La verifica si avvia alla conclusione

MACERATA - Tra il Pd e il sindaco torna il sereno. Ora bisognerà vedere se nella riunione di maggioranza anche le altre forze politiche accetteranno il "no" al rimpasto
- caricamento letture
giunta-carancini

La Giunta Carancini nominata il 30 aprile del 2010. Da sinistra: Marco Blunno (Pd), Stefania Monteverde (Sinistra per Macerata), Irene Manzi (Pd), Federica Curzi (Pensare Macerata), Luciano Pantanetti (Federazione della Sinistra), il sindaco Romano Carancini (Pd), Enzo Valentini (Verdi) e Alferio Canesin (Pd). Successivamente è stato nominato Ubaldo Urbani (Idv)

La riunione di maggioranza che si terrà domani (venerdì) alle 21 potrebbe essere l’atto finale della verifica politico-amministrativa in corso da ormai tre mesi. Il Pd sembra aver ritrovato compattezza dopo la riunione di ieri sera, tant’è che la relazione introduttiva del segretario Bruno Mandrelli è stata votata all’unanimità. Il sindaco Carancini che ha definito questa verifica “utile” ha accettato due punti cardine del documento: quello sul metodo, con un maggior confronto con i partiti, e quello sulle priorità amministrative, da decidere insieme alla maggioranza. Chiuso invece il discorso sul rimpasto di Giunta: il Pd andrà avanti con i suoi tre assessori, Marco Blunno, Alferio Canesin ed Irene Manzi. Bisognerà però vedere se domani sera anche le altre forze politiche, in particolare Idv e Comunisti Italiani, accetteranno il “no” al rimpasto e, almeno fino a domani sera, la posizione dell’assessore Ubaldo Urbani continuerà a vacillare.

(redazione CM)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X