Tutti i volti di Artemigrante

Grande successo per la manifestazione nelle piazze del centro di Macerata
- caricamento letture

artemigrante_0040-300x199GUARDA IL VIDEO

di Lucia Paciaroni

L’augurio de I Benandanti era stato quello di un lieto smarrimento e così è stato. Un lieto, lietissimo, smarrimento nel cuore della città perdendosi nel mondo del teatro di strada e del circo contemporaneo.

Artemigrante, il festival organizzato dall’associazione I Benandanti, anche ieri sera ha accolto nel suo palcoscenico tantissime persone, catturando l’attenzione di tutti: dai bambini ai ragazzi, fino agli adulti.

Passeggiare per il centro è stata una (piacevole) impresa per la grande affluenza ad un festival che ha fatto divertire, ridere, saltare di piazza in piazza per scoprire tutti gli spettacoli: da piazza della Libertà dove lo chapiteau di El Grito Contemporary Circus ha ospitato quelli di Daniele Antonini in “Clown e bolle di sapone”, Maria Peligro in “Fuera!” e quello della stessa compagnia El Grito, “20 Decibel”, fino a piazza Vittorio Veneto, dove dalle 21,30 fino a mezzanotte il pubblico ha potuto assistere alla giocoleria di Matteo Pallotto in “ALLok” e alla giocoleria ed equilibrismi di Simone Romano’ in “Hop Hop”. Tra uno spettacolo e l’altro, videomapping di Luca Agnani, videomapping_0054-300x245grafico, web designer, modellatore 3D e animatore, selezionato ai più importanti festival italiani (come l’LPM di Roma, il Kernel Festival di Milano e il Dancity di Foligno), che proietta su grandi facciate nelle Marche, Lazio, Umbria, Sicilia e Lombardia. Ieri sera ha previsto luci e colori per leggere di che musica è fatta la chiesa di San Giovanni.

A mezzanotte è salito sul palco Iosonouncane, progetto cantautorale – elettronico di Jacopo Incani, sardo, residente a Bologna,  che “usa voci, vocine, vocione, vociacce, campioni loop percussioni elettroniche chitarra acustica elettronica a basso costo”.

iosonouncane_0143-247x300

IOSONOUNCANE

Teatro del festival sono state anche piazza Cesare Battisti e piazza Oberdan, dove il pubblico ha incontrato altri artisti, come il fantasista Dolly Bomba con uno spettacolo che l’ha portato nei più importanti festival di strada in Italia e all’estero, “Brainstorming_teste nella tempesta”. E ancora, l’acrobata Jenny Rombai in “Mad’moiselle Lola” che ha dato il via all’avventura con una scena insolita, una struttura dispiegata in un istante e una valigia traboccante di sorprese e lo spettacolo musi-comico de I Circondati in “Triquarter”.

In piazza della Libertà era possibile fare un’esperienza di teatro sensoriale con Caravan    Kermesse oppure farsi leggere la mano da Miriam, la donna barbuta (GUARDA IL VIDEO), l’unica ad esibirsi in Europa, e, passeggiando per le vie e le piazze, non passava di certo inosservato il grande spettacolo itinerante della Zandabanda con l’allegria di musicisti, giocolieri e trampolisti.

Oggi si chiude il sipario di un festival che ha riscosso un notevole successo, e che, dopo dodici anni, ha cambiato scenario e modi di concepire la manifestazione. L’associazione I Benandanti ha portato in città vere eccellenze nel campo degli artisti di strada e non solo, provenienti dall’Italia e dall’estero. Tra i tanti partecipanti anche Mago Caucciù, Teatro dello Sbuffo, Paola Brilli, Pescegatto e Teo.Mat. .

Il gran finale avrà inizio alle 17 con spettacoli dedicati ai più piccoli e alle 22, sul palco di danieleantonini_9673-300x211piazza Vittorio Veneto, ci sarà il galà con tutti gli artisti che hanno partecipato ad Artemigrante.

artemigrante_9927-300x199

La donna barbuta

artemigrante_0024-204x300

artemigrante_0045-300x199

antonini_98081-300x199artemigrante_00341-199x300artemigrante_99491-300x199      iosonouncane_0076-199x300artemigrante_9976-300x199artemigrante_9972-300x199

iosonouncane_0114-300x199



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X