Isidori contro il commercio abusivo:
“L’esperienza veneta nelle spiagge marchigiane

- caricamento letture

fotoOn.IsidoriPiace all’On. Eraldo Isidori della Lega Nord Marche la singolare iniziativa messa in campo una settimana fa dai militanti veneti per contrastare il commercio abusivo sulle spiagge del litorale veneto.

«Alcuni militanti del Carroccio – spiega-  hanno pensato bene di munirsi lungo il litorale di Caorle di volantini e teli di mare rigorosamente verdi per sfavorire i bagnanti all’acquisto di merce contraffatta che, se da un lato danneggia il commercio regolare nei riguardi dei commercianti che pagano le tasse, dall’altro rappresenta un reato punito con multe salate. Un fenomeno – sottolinea l’On. Isidori – che in estate vede prese di mira le spiagge, ma che continua sempre ad imperversare le nostre città durante l’anno, pensiamo ai parcheggi antistanti i supermercati, gli ospedali o altri luoghi di interesse pubblico presi d’assalto dai venditori abusivi e che talvolta la loro presenza finisce con il creare disagi agli stessi cittadini. Un vero e proprio segnale di protesta, insomma, l’iniziativa veneta che ha ottenuto l’apprezzamento di molti bagnanti e che potrebbe essere proposta, per essere da stimolo, anche nelle nostre spiagge marchigiane anch’esse coinvolte da questa dilagante piaga che contribuisce purtroppo ad uccidere il nostro commercio».

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X