Al via il Consiglio provinciale
Pettinari prepara la Giunta

- caricamento letture

pettinari-presidente

di Alessandra Pierini

Dopo due anni dall’ultima assemblea, lunedì 20 alle ore 16, la sala consiliare della Provincia di Macerata riaprirà i battenti per il primo consiglio provinciale dell’amministrazione di Antonio Pettinari. La convocazione del neo eletto presidente, giunta a tutti i consiglieri, prevede 4 punti all’ordine del giorno: dopo l’esame della convalida dei consiglieri,  saranno eletti il Presidente e il Vice Presidente del Consiglio. Si proseguirà con il giuramento del Presidente della Provincia che, per finire, annuncerà i componenti della Giunta.
In questi giorni fervono i contatti e i confronti del presidente Antonio Pettinari per definire la sua squadra. Al momento la situazione non sembra ancora fluida e diversi sono i punti interrogativi cui dare risposta (leggi l’articolo precedente). Le uniche certezze riguardano la nomina ad assessore di Massimiliano Bianchini, leader della lista civica “La nostra Provincia”, e Giovanni  Torresi, sindaco di Pioraco in quota all’Italia dei Valori. Certo è anche che Sinistra Ecologia e Libertà siederà all’opposizione e non ricoprirà incarichi istituzionali (il segretario provinciale Candria ha smentito la possibilità di avere la presidenza del Consiglio), pur avendo contribuito, seppur non ufficialmente, alla vittoria di Antonio Pettinari. Restano da occupare altre 5 posizioni all’interno della Giunta: 4 assessori e il presidente del consiglio. Tutto ruota intorno agli equilibri politici tra Pd e Udc. Nel caso in cui al Pd venissero assegnati 3 asessorati quasi certamente per l’Udc verrebbe nominato l’ex sindaco di Cingoli Leonardo Lippi. Al contrario, qualora il Pd assumesse una posizione di rilevanza assoluta nella Giunta con 4 assessorati, l’Udc dovrebbe “accontentarsi” oltre che del Presidente Pettinari, della presidenza del consiglio affidata presumibilmente sempre a Leonardo Lippi, evenienza che escluderebbe dalla Giunta il sindaco di Porto Recanati Rosalba Ubaldi. In ogni caso, per quello che riguarda il Partito Democratico i nomi che circolano con più insistenza sono quelli di Giorgio Palombini (che in una recente manifestazione a Civitanova Marche ha indossato la fascia blu della Provincia), Daniele Salvi (possibile vice presidente ed esponente dell’entroterra), l’ex deputato Paola Mariani, l’assessore allo sport del Comune di Tolentino Massimo Marco Seri. Non è escluso comunque che Pettinari possa scegliere gli assessori fra figure politiche che non risultano fra gli eletti e i candidati alle ultime provinciali, prediligendo un metodo che punti più sulla rappresentanza territoriale e sulla forza delle correnti politiche maggiormente rappresentate all’assise consigliare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X