Ma queste piscine di Fontescodella
si faranno o no?

Riccardo Sacchi (Pdl) sollecita l'Amministrazione con un'interpellanza
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
foto-avv-riccardo-sacchi

Riccardo Sacchi

Di Macerata si può dire tutto ma non di certo che è la città ideale per i nuotatori. Nessuna novità sul fronte piscine e, come già accaduto in questi mesi, sono i consiglieri a voler far luce sulla questione. Questa volta è stato Riccardo Sacchi del Pdl a presentare un’interpellanza sui ritardi nella realizzazione del polo natatorio di Fontescodella.

«L’avvio dei lavori per la realizzazione dei nuovi impianti natatori di Fontescodella  – recita il testo dell’interpellanza – riguardo ai quali nel 2007 anche i gruppi consiliari di centro destra, in modo costruttivo e responsabile, hanno espresso il proprio voto favorevole, sta accumulando gravissimi ritardi. Il relativo bando prevede la progettazione esecutiva, l’esecuzione dei lavori e la gestione dell’intera struttura (compresi i previsti spazi  commerciali) per almeno 30 anni e l’aggiudicazione è avvenuta circa un anno e mezzo fa. La realizzazione dell’impianto natatorio di Fontescodella è considerata, in primis dai cittadini, una priorità».

Piscina_2

Il progetto del polo natatorio a Fontescodella

In più occasioni il sindaco Romano Carancini ha ribadito il suo impegno nel risolvere l’annoso problema e ad una interpellanza, presentata sempre dal Pdl nel consiglio comunale del 13 dicembre ha dichiarato: «la questione delle piscine resta la priorità delle priorità ma vi sono elementi di diversificazione rispetto a quanto presentato in sede di aggiudicazione. L’amministrazione sta valutando se le modifiche introdotte siano compatibili o meno con i disposti contrattuali. La valutazione è complessa ma l’Amministrazione confida nella definizione della vicenda entro la fine di questo anno in estrema sintesi contiamo di dare una risposta definitiva in un senso o in un altro entro la fine dell’anno , al più tardi nei primi giorni di gennaio».

Nel frattempo il consigliere Fabrizio Nascimbeni di Macerata è nel cuore in un’altra interpellanza ha chiesto spiegazioni in merito al mutuo che l’amministrazione sta già pagando per la realizzazione delle piscine e per il quale la differenza tra interessi attivi e passivi, ad oggi, ammonta già a ben € 246.000,00 (su un milione e 190 mila euro complessivamente versati).

Il consigliere Riccardo Sacchi, oltre a chiedere di poter avere  in dettaglio, il definitivo progetto dell’opera, il piano economico-finanziario ed i relativi costi, domanda all’Amministrazione: « Qual è la definitiva decisione adottata riguardo alla realizzazione (o meno) degli impianti natatori di cui all’oggetto? quali misure si intende adottare al fine di porre rimedio o, comunque, alleviare la gravissima questione del mutuo e dei relativi, onerosi interessi passivi che già ad oggi ammontano ad € 246.000,00?»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X