Per Bellesi subito una doppietta
La Settempeda balza in vetta

IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Bellesi-Andrea-punta-della-Lorese

L'attaccante Andrea Bellesi autore di una doppietta all'esordio

di Federico Bettucci

Non cambia nulla nello scenario del girone E di Seconda categoria, nel penultimo turno prima di Natale. Tutte vittoriose le prime quattro, che mantengono una media punti vertiginosa (più di 2 a partita), e distanze di conseguenza invariate, con tre squadre nel giro di due lunghezze. Il Villa Musone capolista (vincente ma a fatica) è pedinato da Helvia Recina, Casette Verdini ed Appignanese. Gli arancioneri (miglior ruolino esterno) sono trascinati dal neo acquisto Bellesi, che non poteva presentarsi meglio: doppietta pesantissima sul campo della Vigor Castelfidardo e vittoria per 2-1. Il Casette Verdini, tre successi nelle ultime tre gare con 8 gol fatti e 0 subiti, chiude subito la pratica Real Cameranese nel giro di un quarto d’ora con Di Gioia e Papasodaro, che incrementa sempre di più il proprio bottino delle reti. L’Appignanese non molla: il centrocampista Fabio Fammilume si traveste da goleador per un giorno e punisce due volte lo Junior Portorecanati a domicilio, a nulla vale la rete del solito Cappella per i locali e risultato di 2-1 in favore degli uomini di Giovagnetti, che vantano ancora la difesa meno perforata del campionato. Il colpo di giornata è quello dell’Ediartis Cingvlum, che non vinceva dal 17 di ottobre e che raccoglie più punti fuori casa che tra le mura amiche. Loroni e Latini permettono di sbancare con il più classico dei punteggi il campo della più quotata Nuova Folgore. Battuta d’arresto pesante in termini di classifica per l’Aries Trodica (solo 3 pari nelle ultime 6 uscite), che, privo di Torresi, cede di misura a poco più di dieci minuti dal termine sul campo dell’Atletico Ancona e si fa scavalcare in classifica. Il Csi Recanati dopo un mese e mezzo si ricorda come si vince, a farne le spese è la Nuova Sirolese, piegata da un’autorete e da un’incornata di Ibershimi e che poi prima accorcia ed infine sfiora il pari. Il 2-1 finale premia i leopardiani, che ora stazionano nel gruppone delle pericolanti che contano 13 punti in graduatoria, insieme ad Aries, Ediartis e Junior. Solo 0-0 in casa per l’Acm Sambucheto (espulso nel finale Ferramondo) con il Pietralacroce, ultimo posto solitario e polemiche interne. Ora con il presidente Serrani in panchina siede Paolo Morresi. Brividi nell’ultima di andata: sabato c’è Helvia Recina-Casette Verdini. Il girone F ha un nuovo padrone. La Settempeda scavalca i cugini del Serralta e si candida a diventare campione d’inverno. A San Severino Marche l’Elfa resiste fino a 5 minuti dal termine, quando l’ex Vigor Pollenza Montanari, servito da un lungo lancio di Paniccià, si inventa il gol della domenica, pardon del sabato, con una sforbiciata da videogame che regala il successo al team di Sordoni. Il Serralta cade dopo quasi tre mesi di imbattibilità e dopo tanto tempo in testa: la compagine di Biciuffi scende al terzo posto perché sul secondo gradino del podio si insediano i Giovani Tolentino. Risolve Federico D’Ascenzo (che poi si infortuna) in apertura di match, i Giovani, senza Pascucci ko, resistono senza affanni e agli ospiti non serve neanche l’innesto del nuovo acquisto Santucci, schierato nell’ultima mezzora. In vetta, Settempeda 27, Giovani 26, Serralta 25. Quarta piazza per il San Claudio (punti 23): 3-2 alla Nuova Dimensione, che si porta avanti con Cinquegranelli ma poi deve fare i conti con Bartomioli e con bomber Giustozzi, che sigla una doppietta nel giro di due minuti, inutile infine il gol di Marilungo. L’attesissimo derby tra Caldarola e Belforte termina 1-1, a Ciocchetti risponde il difensore-goleador Granollers su penalty, poi la truppa di Mora spreca molte chances per vincere e nel finale c’è tempo anche per un palo clamoroso di Fede. Giallo della rete bucata a Castelraimondo, dove era di scena il Pievebovigliana: i locali, sempre fermati da un Pericoli in versione saracinesca, passano solo al 93’ con Kasadija, che insacca, ma la sfera esce perché c’è un foro. Proteste da ambo le parti, l’arbitro zittisce tutti convalidando giustamente la segnatura dopo aver verificato l’esistenza del buco nella rete e tre punti alla Folgore. La testa di Maike Mendez fa esultare il Muccia e Giulio Gagliardi, prima vittoria per lui; a mani vuote lo Juve Club. Appaiata ai muccesi in una classifica cortissima e sempre imprevedibile c’è l’Urbisalviense, che al quarto d’ora del primo tempo regola la Palombese (nelle ripresa traversa di Moretti), sempre cenerentola del girone un punto dietro i bianconeri tolentinati, con Menghini. Sarnano ed Amatori Corridonia fanno 0-0. Sabato per decretare la regina del girone di andata Belfortese-Settempeda, Pievebovigliana-Giovani e Serralta-Urbisalviense. Nel girone G boccata d’ossigeno per Villa 2003 e Telusiano, rispettivamente 1-0 al Francavilla (Toscana) e 4-1 a Rapagnano (doppio Pompei, Marignani e Giannoni).

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA IN SECONDA CATEGORIA: Andrea Bellesi (Helvia Recina). Non fa in tempo ad arrivare e conoscere i suoi nuovi compagni che già permette loro di rimanere agganciati alla testa della classifica, andando a realizzare due gol che consentono all’Helvia Recina di espugnare Castelfidardo ed abbattere la Vigor. Decisivo.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA IN SECONDA CATEGORIA:

1 – Pericoli (Pievebovigliana)
2 – Granollers (Caldarola)
3 – Foglia (Settempeda)
4 – Loroni (Ediartis Cingvlum)
5 – Ibershimi (Csi Recanati)
6 – D’Ascenzo F. (Giovani Tolentino)
7 – Fammilume (Appignanese)
8 – Cirilli (Casette Verdini)
9 – Bellesi (Helvia Recina)
10 – Giustozzi (San Claudio)
11 – Montanari (Settempeda)
Allenatore: Fabrizi (Ediartis Cingvlum)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X