Tolentino-Vis Pesaro 0-0
Buon debutto per Mobili

Eccellenza
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

mobili

di Roberto Scorcella

Lo zero a zero del Della Vittoria interrompe due serie: quella di quattro vittorie consecutive della Vis Pesaro e quella di sei sconfitte del Tolentino. A recriminare è comunque la squadra ospite, in modo particolare per l’espulsione di Rossi arrivata poco prima della metà della ripresa. Dall’altra parte i cremisi con il debutto in panchina di Roberto Mobili sono tornati a muovere la classifica dopo quasi un mese e mezzo. Nella Vis sono indisponibili gli infortunati Chiarabini e Truffelli e lo squalificato Santini, ma Scardovi recupera i gemelli Uguccioni e De Juliis, nel Tolentino Mobili deve fare a meno di Favano squalificato e Pandolfi infortunato. Il primo tempo è piuttosto equilibrato con i biancorossi che provano a fare qualcosa di più, ma il Tolentino si difende con ordine. La prima vera palla gol della partita arriva al 12′, quando Rossi inventa una gran conclusione di sinistro dai 25 metri sulla quale Natali deve superarsi per evitare la capitolazione della propria porta. Passano soltanto tre minuti e stavolta è il Tolentino a sfiorare il gol: punizione di Casoni per la testa di Garbuglia che fa da torre per Dell’Aquila. La conclusione dell’attaccante a pochi passi da De Juliis sembra destinata in fondo al sacco, ma sulla traiettoria si trova Tomassini che con la schiena devia in calcio d’angolo. Queste sono le occasioni più nitide del primo tempo, oltre a una pericolosa percussione in contropiede al 45′ di Rossi che serve Zonghetti il cui tiro termina sull’esterno della rete. In avvio di ripresa è nuovamente il Tolentino a rendersi pericoloso all’11’ con una girata di Garbuglia da due passi che trova pronto alla deviazione De Juliis. La risposta della Vis non si fa attendere. Al 18′ su un traversone dalla sinistra, Rossi colpisce di precisione di testa ma, a Natali battuto, la palla centra l’incrocio dei pali. Al 20′ si registra l’episodio più contestato dai pesaresi: un liscio di Tacconi mette Zonghetti nelle condizioni di trovarsi a tu per tu con Natali, ma il portiere cremisi è bravo nel respingere con i piedi. La ribattuta termina sui piedi di Rossi che nel tentativo di liberarsi di Lanzano cade al limite dell’area: per l’arbitro si tratta di simulazione e per il numero dieci pesarese, già ammonito nel primo tempo per un fallo di mano, la partita termina qui. Anche in dieci la Vis mette in difficoltà il Tolentino che raramente riesce a farsi pericoloso dalle parti di De Juliis.

Tolentino: Natali, Ortolani, Lanzano (43′ st Sgalla), Avallone, Monteneri, Tacconi, Sbrollini (33′ st Verdolini), Casoni, Garbuglia, Dell’Aquila, Mercuri A. (36′ st Mercuri M.). All. Mobili. A disposizione: Caracci, Moschetta, Raffaeli, Nobili

Vis Pesaro: De Juliis, Uguccioni M., Romeo, Paoli L. (47′ st Uguccioni L.), Vezzosi, Tomassini, Zonghetti, Barbieri (33′ st Pangrazi), Vicini (16′ st Degrandis), Rossi, Paoli T. All. Scardovi. A disposizione: Foiera, Giancarli, Baldini, Rossini.

Arbitro: Cinelli di Pistoia

Note: espulso Rossi (V) al 20′ st per doppia ammonizione. Ammoniti Avallone, Monteneri, Garbuglia, Dell’Aquila (T), Paoli L. e Romeo (V). Spettatori 400 circa con rappresentanza ospite. Calci d’angolo 6 a 2 per il Tolentino. Recuperi 2′ e 6′.

Nella foto: Mobili con la maglia della sua ex squadra, la Recanatese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X