Scoperta choc in una casa del corso:
trovate morte due sorelle

RECANATI - Sono Luisa Berenice Stortini, 69 anni, e Piermaria Luigia, 71 anni. I corpi erano in avanzato stato di decomposizione, il decesso risalirebbe a qualche mese fa

- caricamento letture
donne-morte-stortini-recanati-sorelle

Uno dei feretri viene portato fuori dall’abitazione

di Gianluca Ginella (Foto di Federico De Marco)

Sorelle trovate morte nel cuore di Recanati, i corpi erano in avanzato stato di decomposizione e dagli accertamenti emerge che probabilmente la scomparsa delle donne risale a diversi mesi fa. Le vittime sono Luisa Berenice Stortini, 69 anni, e Piermaria Luigia Stortini, 71. Dopo il rinvenimento dei corpi, sul posto è intervenuto il medico legale.

ritrovamento-corpi-stortini-corso-persiani-recanati-FDM-3-325x216Sotto le finestre del loro palazzo, in corso Persiani al civico 27, sono passate migliaia di persone in questi mesi. Un mondo che si muoveva ovunque tranne che in quella casa al secondo piano. Nessuno si affacciava dalle finestre, nessuno che entrasse o uscisse, nessuna voce, o suono lì dove vivevano le sorelle Stortini, Luisa Berenice e Piermaria Luigia. Un silenzio che non deve aver destato sospetti forse per il modo di vivere delle due sorelle, che stavano per conto loro. Per mesi (perché probabilmente la morte delle sorelle risale a diverso tempo fa, forse alla fine dell’estate o ancora prima) nessuno ha saputo nulla della sorte delle due donne che sono sempre state legatissime e non si sono mai sposate. C’è voluta una perdita d’acqua perché il mondo tornasse ad interessarsi a loro.

morte-casa-recanatiUna perdita d’acqua che si è verificata in una cantina sotto la casa delle due sorelle. La polizia locale ha iniziato a cercare di contattare le due donne, ma nulla. Sono stati chiamati i vigili del fuoco che hanno raggiunto l’abitazione e sono entrati. Quello che si sa di questo sopralluogo, avvenuto intorno alle 11 di questa mattina, è che nella casa non si sarebbero sentiti cattivi odori e che i due corpi erano vicini, in una camera da letto dell’abitazione.

morte-recanati-casaUna delle sorelle era costretta a letto e l’altra la assisteva, era questa la sintetica dinamica famigliare delle due sorelle. I corpi erano in avanzato stato di decomposizione, tanto da far pensare che fossero mesi e mesi che le donne erano morte. Dopo il ritrovamento dei corpi, sono intervenuti il 118 e i carabinieri della stazione di Recanati. E’ stato chiesto anche l’intervento del medico legale. Sul posto è arrivato Antonio Tombolini per una ispezione sui corpi. E’ possibile che la procura disponga una autopsia per accertare le cause della morte e stabilire anche quando questo sia accaduto, se siano morte nello stesso momento o a distanza di tempo.

Una tragedia quella di Recanati che richiama quanto accaduto nel 2021 a Macerata quando venne trovata morta la famiglia Canullo: Eros e Angela Maria e il figlio Alessandro. Da quanto ricostruito Eros era morto a causa di un malore improvviso e la moglie allettata e il figlio, che aveva problemi a camminare, erano poi morti per inedia.

(Ultimo aggiornamento alle 15,50)

ritrovamento-corpi-stortini-corso-persiani-recanati-FDM-2-650x433

ritrovamento-corpi-stortini-corso-persiani-recanati-FDM-7-650x433

ritrovamento-corpi-stortini-corso-persiani-recanati-FDM-9-650x488

 

morte-casa-recanati1-650x488

La verità sulla tragedia dei Canullo: Eros colpito da un malore, moglie e figlio morti d’inedia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X