La Questura a Fontescodella,
Ricotta boccia la scelta:
«Zona inadatta, destinata al verde»

MACERATA - Il capogruppo del Pd: «Si tratta di un terreno scosceso soffocato tra la Galleria, la rotonda del palas, la cosiddetta Gabbetta che scende a fianco all’area ecologica e la ferrovia che gli corre dietro. L’area è di soli 7mila metri quadrati mentre la sola polizia stradale di via dei Velini, senza considerare la Questura, ne occupa già, in ristrettezza, una di 4mila. si lavora senza una progettazione urbanistica seria ed efficiente»
- caricamento letture
fontescodella-area-questura1-650x488

(Nelle foto l’area dove dovrebbe sorgere la nuova Questura)

Il Consiglio comunale è fissato per il prossimo 12 dicembre, due i punti all’ordine del giorno della seduta straordinaria dell’assise cittadina: il primo è la realizzazione della nuova sede della questura (ora in piazza della Libertà) e della polizia stradale (attualmente in via dei Velini), l’altro è il project per il cimitero (leggi l’articolo).

fontescodella-area-questura3-325x244La questione della nuova sede della Questura sta facendo discutere, e molto, in città: diverse le posizioni di critica già emerse, al pari delle preoccupazioni manifestate dagli operatori del centro storico per l’annunciata possibilità di perdere a breve uno degli ultimi uffici pubblici capaci di attrarre persone.

Da un lato ci sono le esigenze legittime della Questura di avere una sede funzionale, dall’altro appunto il rischio di vedere ulteriormente depotenziato il centro storico. In più ci sono le voci di dissenso legate anche alla scelta dell’area, un’area che il Prg attualmente destina a verde e nella quale il Comune sta investendo decine di milioni per la riqualificazione sempre tenendo presenti i filoni ambientali e culturali, ed allora parchi, piste ciclabili e musei. La giunta comunale ha approvato una delibera che approva la destinazione di Fontescodella al termine e di un dibattito che ha visto emergere gli elementi di forza e di debolezza del progetto.

Ricotta_PD_FF-10-325x217

Narciso Ricotta, capogruppo del Pd in Consiglio comunale

Un dibattito che vede oggi l’intervento del capogruppo Dem Narciso Ricotta. Si inizia con la scelta del terreno, cambiato rispetto a quello individuato inizialmente alle ex Casermette. «L’amministrazione comunale –  inizia Ricotta –  porterà lunedì in Consiglio comunale una proposta di delibera con cui sostanzialmente proporrà di spostare la sede della Questura che attualmente è in piazza Libertà e quella della polizia stradale che ora è in via dei Velini. Ambedue le predette sedi saranno accorpate in un unico stabile che dovrà sorgere in un’area di proprietà comunale sita nei pressi della Galleria di Fontescodella. Si tratta di un terreno scosceso soffocato tra la Galleria, la rotonda avanti il palazzetto dello sport, la cosiddetta Gabbetta che scende a fianco all’area ecologica e la ferrovia che gli corre dietro. L’area è di soli 7.000 metri quadrati mentre la sola polizia stradale di via dei Velini, senza considerare la Questura, ne occupa già, in ristrettezza, una di 4mila. L’ipotesi è che l’immobile abbia piani seminterrati proprio per sopperire al declivio del terreno ed alla scarsità di spazio».

fontescodella-area-questura5-325x244Detto del terreno, Ricotta apre una riflessione sulla zona scelta: «La scelta del sito provoca alcune perplessità: i cittadini non muniti di automobile come potranno raggiungere la nuova Questura (la zona non è collegata da servizi di trasporto urbano), d’altro lato i cittadini muniti di autovettura dove potranno parcheggiarla vista l’esiguità dello spazio e la necessità del parcheggio pure per i dipendenti. Lasceranno l’auto nel parcheggio del palazzetto dello sport attraversando a piedi lungo l’arteria di grande viabilità cittadina? L’area di Fontescodella è stata sempre destinata ad attività sportive e ambientali (il palazzetto, il vicino parco): la stessa nuova amministrazione vi ha destinato i fondi Pnrr per il recupero della zona con il tracciato della ciclovia cittadina e la chiesa Torregiana tanto cara all’assessore Iommi. Inserire in quel contesto un centro operativo 24 ore su 24 come la Questura con tutte le movimentazioni ad essa connesse di mezzi ed uomini significa stravolgere detta vocazione».

fontescodella-area-questuraLe conseguenze per il centro storico: «Nel contempo intanto che si sceglie di portare via la Questura dal centro non si prospetta alcun futuro utilizzo di quell’immobile sito in piazza Libertà che è di proprietà della Provincia. D’altro lato la scelta di non realizzare più la nuova Questura alle ex Casermette, dove c’era l’Ufficio Immigrati, lascerà spazio all’attuale supermercato o a nuovi esercizi della grande distribuzione? Insomma si lavora senza una progettazione urbanistica seria ed efficiente della città».

(l. pat.)

La Questura via dal centro Nuova sede a Fontescodella C’è il via libera dal Comune

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X