Calca in discoteca, malori e caos:
raffica di ricoveri per il troppo alcol

MOVIDA - Il bilancio della notte di Halloween. Al Mia di Porto Recanati due ragazze sono svenute, scene di panico e intervento di forze dell'ordine e 118. Aperte le porte di sicurezza e fatte uscire le persone: almeno altri cinque ragazzi in ospedale ubriachi. Anche a Civitanova giovani soccorsi e schiamazzi
- caricamento letture

118-notte-pronto-soccorso-325x250

 

Malori per la calca, ragazzi e ragazze ubriachi portati al pronto soccorso, altri riaccompagnati a casa dai genitori, schiamazzi e urla. E’ il bilancio della notte di Halloween nei locali della movida della costa, in particolare a Porto Recanati e Civitanova. Al Mia, l’episodio più problematico che ha rischiato di degenerare con conseguenze ben peggiori. All’improvviso, ben dopo la mezzanotte, due ragazze hanno accusato un malore e sono svenute nel locale.  Quasi sicuramente a causa della troppa calca.

A quel punto è stato un attimo e si è scatenato il panico: chiamate alle forze dell’ordine e a al 118, ragazzi che cercavano di guadagnare l’uscita, una situazione divenuta critica e potenzialmente molto pericolosa. Sul posto sono arrivati 118, Croce rossa di Potenza Picena, polizia, carabinieri e vigili del fuoco. Le porte di sicurezza del locale sono state aperte immediatamente per far circolare l’aria e permettere alle persone di uscire. Oltre a prestare le prime cure alle due ragazze che si erano sentite male, ed altre persone che hanno accusato malori sempre a causa della calca probabilmente, i sanitari hanno scorso almeno altri cinque ragazzi tra i 18 e i 21 anni, per lo più dell’Anconetano, che sono stati portati al pronto soccorso in stato di semi incoscienza a causa del troppo alcol. Altri ancora sono venuti a riprenderli i genitori. Su quanto successo nella discoteca di Porto Recanati sono in corso accertamenti amministrativi da parte della Questura. Ci sarà da capire se siano state rispettate tutte le norme, in particolare quelle sulla capienza massima del locale.

Di sicuro c’è anche fuori da due discoteche di Civitanova (Brahma e Donoma) sono dovute intervenire le ambulanze. Non risultano problemi e malori legati alla calca in questi casi, ma almeno altri tre ragazzi, due caricati fuori da una discoteca e uno in un’altra, sono stati portati al pronto soccorso per il troppo alcol. Mentre una ragazza è stata soccorsa in via D’Annunzio per un malore, dopo essere stata sempre in discoteca. Schiamazzi, urla e caos nella zona del borgo marinaro.

(redazione CM)

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X