Sterza per evitare un istrice,
si schianta contro un albero:
morto un 42enne

RIPE SAN GINESIO - Il dramma in contrada Castelrotto. La vittima è Moreno Mochi, originario di Loro Piceno, viveva a Urbisaglia. La sua auto è stata trovata rovesciata, lui era all'interno. Lascia la moglie e una figlia, faceva il camionista. Il funerale domani alle 15
- caricamento letture
moreno-mochi-1

Moreno Mochi

 

di Gianluca Ginella

Cerca di evitare un istrice e si schianta con l’auto contro una pianta: morto un 42enne, Moreno Mochi. Originario di Loro Piceno, viveva a Urbisaglia e faceva il camionista. La tragedia si è consumata a Ripe San Ginesio (un comune che spesso Mochi frequentava) nella notte. Quando i soccorritori sono arrivati sul posto hanno trovato l’auto di Mochi ribaltata su di una fiancata. Dentro c’era il conducente, ormai senza vita.

Tragedia nella notte in contrada Castelrotto. Intorno alle 3 Moreno Mochi, 42 anni (ne avrebbe compiuti 43 in settembre) è stato trovato all’interno della sua auto, una Volkswagen Golf. La vettura era rovesciata su di una fiancata, aveva impattato violentemente contro una pianta. Quando i vigili del fuoco hanno ricevuto la chiamata di soccorso e sono giunti sul luogo dell’incidente, su una strada comunale che corre parallela alla 78, hanno subito operato per estrarre l’uomo dall’abitacolo. Sul posto c’era anche il 118 ma i soccorritori non hanno potuto fare niente per salvare il 42enne, morto sul colpo dopo l’impatto contro la pianta. Il motivo di quello schianto l’hanno compreso subito. Mochi aveva cercato di evitare un istrice che era in mezzo alla carreggiata. L’animale è stato trovato sotto la Golf.

Degli accertamenti sull’incidente si sono occupati i carabinieri della stazione di Loro Piceno. Il corpo è stato poi restituito ai familiari per fare il funerale e in queste ore si trova alla camera mortuaria di Ripe San Ginesio.

Originario di Loro Piceno, dove ha i genitori, Milia e Mario, e dove è cresciuto, Mochi era sposato con Verdiana Gualdesi e la coppia aveva una bambina. La famiglia viveva a Urbisaglia in località Convento. Mochi faceva il camionista. Il funerale è stato fissato: si svolgerà domani pomeriggio alle 15 nella chiesa parrocchiale di Ripe San Ginesio a cura della Casa funeraria Pietas.

(Ultimo aggiornamento alle 10,40)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =