Gruppo Lube, il fatturato vola a +24%
«La riscoperta della vita in cucina
ha premiato le aziende più competitive»

ECONOMIA - Ieri la squadra che porta il nome dell'azienda ha vinto lo scudetto. Oggi arrivano i dati del bilancio 2021. All'attivo 50 nuovi store sul territorio nazionale. E al Salone del Mobile sarà presentata la nuova cucina realizzata con materiali green ed eco-sostenibili
- caricamento letture
AD-Gruppo-LUBE-Fabio-Giulianelli_convention-7-settembre-2021-2-325x217

Fabio Giulianelli, ad del gruppo Lube

Fatturato in crescita del 24% e 50 nuovi store sul territorio nazionale. Un anno da incorniciare per il gruppo Lube di Treia, il cui nome è indissolubilmente legato alla squadra di volley di Civitanova che ieri ha conquistato il titolo di campione d’Italia. Il settimo scudetto per la società, la ciliegina sulla torta per il Gruppo Lube che chiude il bilancio con un segno ampiamente positivo, nonostante il 2021 sia stato un secondo anno impegnativo e pieno di incertezze. E si prepara per EuroCucina, vetrina all’interno 60ima edizione del Salone del Mobile dove il brand Cucine Lube presenterà in anteprima il suo ultimo modello “Unica”,  realizzata con materiali green ed eco-sostenibili. «La riscoperta della casa e della vita in cucina – si legge in una nota dell’azienda – ha riportato l’attenzione verso il settore arredo e, in questa situazione, le aziende più competitive ne hanno beneficiato maggiormente». Ecco che il fatturato di fine anno di Gruppo Lube, con i suoi brand Cucine Lube e Creo Kitchens, è stato di circa 248mln di euro con un incremento sul 2020 del +24%». Il totale fatturato del Gruppo Lube del 2021 si divide oltre 224mln diretti nel mercato Italia e 23,7mln diretti nel mercato estero.

AD-LUBE-Fabio-Giulianelli_convention-7-settembre-2021-1-325x217

La convention Lube a Milano a settembre 2021

IL BILANCIO – «Il fatturato Italia del Gruppo Lube – prosegue la nota –  equivale ad una quota di mercato del 11,3% che se confrontata con il 10,9% del 2019 e con il 10,7% del 2018 (dati Csil) lo conferma per l’ennesimo anno al primo posto tra i produttori italiani di cucine come quota di mercato interno. In un bilancio 2021 ormai definito nei dettagli si evince il miglioramento dei livelli eccezionali di redditività conseguiti nel 2020. Il Risultato Operativo Lordo è di circa 25,4mln con un’incidenza sul Valore Prodotto di 10,3 punti percentuali e l’Utile Lordo supera i 30, 6mln con un’incidenza del 12,5% rispetto al Valore Prodotto. Ottimo anche il risultato in relazione all’Ebitda che si attesta quasi a 37mln di euro».
Eccellenti anche i dati patrimoniali con sensibili incrementi degli indici di liquidità grazie al notevole miglioramento dei flussi di cassa e della gestione del circolante.
Continua a crescere l’attivo patrimoniale, nel 2022 proseguirà il piano degli investimenti industriali e commerciali che ha subito un leggero rallentamento nel biennio 2019/2020 a causa delle restrizioni Covid, ma già ripartito nell’anno appena concluso. Aumenterà infatti il ritmo di aperture di negozi monomarca, sono in programma altre numerose aperture nel 2022 dopo che nel corso dell’autunno 2020 si è raggiunto il traguardo dei 500 negozi a marchio Cucine Lube e Creo Kitchens in Italia, a cui è seguita l’apertura di nuovi 50 store nel 2021, inoltre proseguirà anche il piano di investimenti industria 4.0 che l’azienda ha iniziato nel 2018 che sta sempre più aumentando il livello tecnologico dell’azienda.
Nel primo trimestre del 2022 i segnali sono ancora incoraggianti, il valore prodotto è cresciuto in tre mesi del 18% rispetto allo stesso periodo del 2021, sull’onda del successo della strategia commerciale. La volontà è precisa e l’impegno di tutti è rivolto a proseguire con determinazione il percorso, mantenendo gli stessi binari che stanno garantendo eccezionali successi.

lube-scudetto-2022-3-325x201

ieri sera la Lube Volley ha vinto il suo settimo scudetto

SALONE DEL MOBILE – Innovazione da una parte, tradizione dall’altra. Due punti fermi che caratterizzano Gruppo Lube  da oltre 50 anni. E poi lo Store, certificato e riconoscibile, che mette al centro l’esperienza d’acquisto memorabile. Con questo spirito il brand si presenta all’appuntamento di EuroCucina 2022, una vetrina e un’occasione per raccontare cosa significa “Essere Lube” oggi. «Per l’azienda – prosegue la nota – questa edizione di EuroCucina sarà anche il momento per celebrare i suoi successi e la sua forte espansione su tutto il territorio nazionale ed internazionale, con le numerose aperture di store monomarca. A fine 2020 è stato raggiunto infatti l’importante traguardo dei 500 store e altri 50 sono stati inaugurati nel 2021. Il 2022 non sarà da meno e vedrà l’apertura di numerosi altri store certificati così da garantire una copertura capillare».

(redazione Cm)

Giulianelli, lacrime di gioia: «Ora la festa» Juantorena: «Fabio, sei tu il numero uno» Simona Sileoni: «E’ lo Scudetto più bello»

Lube al SETTIMO cielo (Foto/Video) Perugia annichilita all’Eurosuole Forum, CIVITANOVA E’ CAMPIONE D’ITALIA

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni = 1