Premio Massimo Urbani,
il programma del weekend

CAMERINO - Dopo l’anteprima, altri due giorni di concerti tra nuove proposte e grandi del jazz: Stefano Di Battista, Maurizio Urbani, Andrea Rea, Massimo Moriconi, Massimo Manzi, Daniele Sorrentino, Luigi Del Prete
- caricamento letture

 

sophia-tomelleri_orig

Sophia Tomelleri

 

Dopo l’anteprima di venerdì (25 giugno), la 25esima edizione del Premio Internazionale Massimo Urbani, di casa alla Rocca dei Borgia, si appresta ad inaugurare un weekend dedicata al talento dei giovani finalisti dell’edizione. Organizzato da Musicamdo con l’imprescindibile collaborazione con il Comune di Camerino, la Regione Marche, l’Università degli Studi di Camerino, Marche Jazz Network, I-Jazz, Midj, Nuoro Jazz, Fara Music Festival, Emme Record Label, Nuovo Imaie, Mibact, nonché con il supporto di Contram, il premio vedrà esibirsi i 9 jazzisti che hanno superato la selezione e che ora si apprestano allo step finale per contendersi il titolo del concorso per solisti jazz fondato dal talent scout e produttore discografico della Philology Records Paolo Piangiarelli: Lorenzo Bisogno al sax tenore; Riccardo Catria alla tromba; Vincenzo Di Gioia al sax alto; Simone Piero Faedda alla chitarra, borsista selezionato da Nuoro Jazz; Ada Flocco alla voce; Karolis Šarkus al sax alto; Giulio Ottanelli al sax alto; Gianluca Palazzo alla chitarra; Francesco Pio Russo al sax alto.

stefano-di-battista-presidente-di-giuria-XXV-ed-PIMU-1-325x216

Stefano Di Battista

A presiedere la giuria della 24esima edizione sarà Stefano Di Battista, sassofonista tra i più brillante, pendolare del jazz in perenne andirivieni tra Roma e Parigi. Accanto a lui per valutare i finalisti, il batterista Massimo Manzi, il contrabbassista Massimo Moriconi, il pianista Andrea Rea, il sassofonista fratello di Massimo, Maurizio Urbani, il direttore artistico e presidente di MusiCamDo Jazz, Daniele Massimi e il direttore artistico di Fara Music Festival ed Emme Record Label, Enrico Moccia. Le giornate si aprono già il pomeriggio alle 17,30 con i laboratori musicali per bambini a cura di Sabrina Conocchioli, Vincenzo Pierluca e Laura Fermanelli per poi proseguire con i concerti delle 19, il sabato il quartetto di Sophia Tomelleri, vincitrice del Premio Urbani dello scorso anno e la domenica con Maurizio Urbani Special Quartet. A partire dalle ore 21.15, nella giornata di sabato, l’esibizione dei finalisti del Premio Urbani che si concluderà con la proclamazione dei vincitori. La domenica invece, sempre alle 21.15 il presidente di giuria dell’edizione, Stefano Di Battista, suonerà con il vincitore del Premio Urbani 2021. L’ingresso all’area concerti, al costo di 10 euro (biglietti acquistabili su Ciaotickets.com), è consentito esclusivamente indossando la mascherina e mantenendo una distanza interpersonale di un metro. L’area food&drink, esterna alla zona concerti e che si avvarrà della collaborazione di Sibillini Sloway con i produttori del Verdicchio di Matelica, sarà attiva a partire dalle ore 17. In caso di maltempo gli eventi si svolgeranno presso l’Auditorium Benedetto XIII in via Le Mosse.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X