Focolaio nel centro d’accoglienza,
18 migranti positivi al Covid

LORO PICENO - Nel Comune altre 11 persone risultano contagiate, una classe della primaria e una delle medie in quarantena, annullate le iniziative del weekend. Il sindaco Paoloni: «Tranquillizzo i miei concittadini, la situazione è sotto stretto controllo all'hotel Le Grazie»
- caricamento letture

 

hotel-le-grazie-loro-piceno

L’Hotel Le Grazie di Loro Piceno

 

Diciotto migranti ospitati all’hotel Le Grazie di Loro Piceno, dove si trova il centro di accoglienza straordinaria (Cas), positivi al Covid. In paese altre undici persone contagiate, annullate le iniziative del weekend, una classe della primaria in quarantena e anche una delle medie, in questo caso per decisione preventiva della dirigente scolastica in attesa di responso dell’Asur. Due focolai distinti in un momento in cui la curva epidemiologica va verso il basso, a stilare il bilancio della situazione è il sindaco Robertino Paoloni. «Secondo i dati Cohesion abbiamo al momento 29 positivi e 111 persone in isolamento. Tutto è dovuto al fatto che un caso si è registrato in una famiglia extracomunitaria di Loro Piceno composta da 7 persone che ha legami con un’altra famiglia molto numerosa, 12 i componenti. Il virus si è così esteso ed è scattata la didattica a distanza per una classe della primaria e, per precauzione, la dirigenza dell’istituto ha disposto la quarantena anche per una seconda media, ancor prima della comunicazione dell’Asur – precisa il primo cittadino -. Poi, abbiamo registrato il caso all’hotel Le Grazie e cosi si è sviluppato il focolaio nella struttura gestita dall’associazione Praxis di Macerata per conto della Prefettura. Tutto è strettamente controllato anche dall’Asur e non ci sono allarmi visto che tutte le persone in quarantena si trovano nello stesso piano. Sono 68 in tutto i profughi in isolamento su 78 ospiti, di cui 18 positivi, che si trovano nell’hotel e anche chi è negativo, come da disposizioni, non può uscire dalla struttura. Tranquillizzo i miei concittadini – conclude Paoloni – le due situazioni sono state circoscritte e sotto stretto controllo, sono stati i due gestori che avevano organizzato una serata per questo sabato a concordare con me di annullare gli eventi in forma cautelativa».

(Redazione Cm)

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =