Morata dedica il gol a Vrioni
«Infortunio che non ci voleva,
due mesi e mezzo di stop»

L'ATTACCANTE matelicese della Juventus si è operato ieri mattina: «L’intervento è andato bene» dice il papà Arben. Il procuratore Silvio Pagliari: «Bel gesto dello spagnolo nella partita con il Benevento, anche Agnelli e Pirlo hanno chiamato Giacomo»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

morata-vrioni

Alvaro Morata con Giacomo Vrioni (foto ilbianconero.com)

 

di Andrea Cesca

Giacomo Vrioni è tornato a casa. L’attaccante matelicese della Juventus ieri mattina è finito sotto i ferri in una clinica privata di Torino. «Ci ho parlato poco fa – dice il papà Arben – L’intervento è andato bene, stava facendo il ghiaccio al malleolo operato».

«Ci vorranno due mesi e mezzo di riposo, forse tre, prima di tornare in campo – afferma l’agente del giocatore, Silvio Pagliari – Non ci voleva, però questo è il calcio». Giacomo Vrioni si è fatto male venerdì scorso al termine dell’allenamento mentre stava provando i tiri in porta e i cross con Roberto Baronio, collaboratore tecnico di mister Pirlo: ha calciato con il piede sinistro, quando si è appoggiato a terra il peso del corpo è andato sulla gamba destra e si è fatto male. «Vista l’assenza di Ronaldo a Benevento aveva la possibilità di giocare qualche minuto della partita», fa sconsolato papà Arben.

Al Vigorito di Benevento, dove la Juventus ha pareggiato per 1 a 1, per i bianconeri ha fatto gol Alvaro Morata. L’attaccante spagnolo dopo la rete del momentaneo vantaggio ospite è andato verso la telecamera per dedicare il gol a Giacomo Vrioni: “Forza amico” gli ha detto. «Hanno un buonissimo rapporto – racconta Silvio Pagliari – Un bel gesto da parte di Morata nei confronti di Giacomo che tutti abbiamo apprezzato molto, segno evidente che il ragazzo si fa ben volere dai più grandi. Lo hanno chiamato al telefono anche Andrea Agnelli e mister Pirlo, a dimostrazione dello spessore umano che contraddistingue da sempre l’ambiente bianconero». Giacomo Vrioni è una “scoperta” di Giovanni Pagliari, fratello di Silvio: «Nel 2014 Giacomo giocava con la squadra Allievi del Matelica – dice il papà Arben – Giovanni (Pagliari, ndr) lo ha visionato più di una volta, gli è piaciuto, a gennaio dell’anno successivo era a Genova con la maglia della Sampdoria. La sua carriera è iniziata così».

 

Frattura del perone per Vrioni «Sarà sottoposto a intervento»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X