Festa Accademia Pugilistica,
Faisal vince a Castelfidardo

MACERATA - La giovane promessa della società del capoluogo, all'incontro d'esordio, è protagonista allo stadio Mancini, teatro dell'evento che ha visto salire sul ring 14 atleti dilettanti e 6 professionisti
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

faisal-1-650x503

Adam Faisal a Castelfidardo

 

Grande festa per l’Accademia Pugilistica Maceratese. Allo stadio comunale Mancini di Castelfidardo si è svolto un importante evento pugilistico organizzato dal Boxing Club Castelfidardo, che ha visto salire sul ring 14 atleti dilettanti e 6 professionisti. Tra questi anche Adam Faisal, 57 kg, giovane promessa del pugilato maceratese, che ha incrociato i guantoni con Daniele Battistelli (Boxing Club di Castelfidardo) vincendo l’incontro.

faisal-2-325x217Adam, atleta longilineo, estremamente disciplinato e concentrato, è guidato dall’allenatore Luca Pucci dell’Accademia Pugilistica Maceratese: «La preparazione atletica è stata molto impegnativa ma Adam, caparbio e disciplinato, ha dato il meglio di se nonostante si sia trattato del suo incontro di esordio, dimostrando lucidità nelle combinazioni di colpi e un ottimo gioco di gambe, importantissimo nella scherma pugilistica – dice il tecnico -. Fondamentale il supporto del nostro direttore sportivo Luigi Vasari, punto di riferimento imprescindibile del pugilato maceratese e protagonista da oltre 50 anni, prima come atleta sul ring e poi, con la sua indiscutibile esperienza tecnica e umana, in palestra». Ora Adam si godrà il meritato riposo, breve a dire il vero in quanto il campionato regionale si terrà solo tra pochi giorni. Molto soddisfatto del risultato il presidente dell’Accademia Pugilistica Maceratese Alessandro Cecchi, che sta lavorando duramente per riportare ad alti livelli il pugilato della città.

faisal-3-650x433



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X