Nuovi casi di Covid, Del Gobbo:
«Più controlli per la movida»

MACERATA - Il capogruppo del Pd chiede a sindaco, prefetto questore di analizzare nuovamente la situazione e mettere in atto ulteriori provvedimenti
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Festa_PD_FF-10-325x217

Maurizio Del Gobbo, capogruppo del Pd

Quattro nuovi casi di Covid 19 e il bollettino odierno del Gores accende nuovamente un faretto sulla provincia di Macerata. Quanto basta per riaprire un dibattito che sembrava distante, lontano se non anni luce, sicuramente diversi mesi. A riproporre la questione, alla luce del bollettino odierno del Gores, è l’ex capogruppo comunale democrat Maurizio Del Gobbo. Vero è che l’impegno in Consiglio comunale è arrivato al termine ma Del Gobbo, che sarà in lista con il Pd per le elezioni comunali di settembre, non molla la presa sul tema. «Penso che dobbiamo prestare grande attenzione ai segnali che ci stanno arrivando in giro per il mondo ed anche da quelli che purtroppo negli ultimi giorni il Gores sta registrando nella nostra provincia. Nessun allarmismo, ma una semplice richiesta di prestare la massima attenzione e di non sottovalutare questi nuovi dati ponendo in essere tutte quelle azioni correttive utili ad evitare assembramenti e scongiurare la diffusione del virus, favorendo quindi il rispetto di tutti quei protocolli in vigore, dall’igiene al distanziamento sociale, fino all’utilizzo delle mascherine». In particolare cosa non la convince rispetto a quello che si vede in questi giorni? «Il distanziamento spesso non viene rispettato, penso alla movida per fare un esempio e agli assembramenti che spesso provoca. Chiedo che il sindaco, il prefetto e il questore intervengano per analizzare nuovamente la situazione e mettere in atto ulteriori provvedimenti anche in via cautelativa; ritengo pertanto che sia necessario in prima battuta intensificare i controlli ed erogare sanzioni più severe in caso di non rispetto delle norme ed eventualmente anche una nuova revisione degli orari di apertura dei locali».

(L. Pat.)

Coronavirus, 4 nuovi casi in provincia di Macerata Raddoppiati i ricoveri in cinque giorni

Movida, Carancini allenta la stretta: «Un’ora in più d’apertura per i locali»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X