E’ morto Peppe de Filò,
la sua fisarmonica un pezzo
di storia della musica maceratese

MACERATA - Giuseppe Gentili si è spento a 84 anni. Fu tra i fondatori dell'Original Quintet. I funerali domani alle 16,30 nella chiesa di Santa Maria della Pace
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
giuseppe-gentili_peppe_filò

Giuseppe Gentili “Peppe de Filò”

E’ morto Peppe de Filò. Con questo soprannome a Macerata veniva chiamato da sempre Giuseppe Gentili, virtuoso della fisarmonica, tra gli animatori del mondo musicale maceratese soprattutto negli anni ’60, immancabile nelle sale da ballo più rinomate e nelle feste di piazza. Paciarolo doc, Giuseppe Gentili ha lavorato come infermiere trasfusionale e inseguiva l’amore per la musica. Viveva da qualche anno nella casa di riposo di Sarnano dove si è spento a 84 anni.
La sua passione per la fisarmonica è iniziata quando era solo un ragazzo e lo ha portato ad esibirsi con diverse orchestre e a formare gruppi musicali rinomati.  Fu tra i fondatori dell’Original Quintet. Nella provincia di Macerata è stato il primo a suonare la fisarmonica elettronica. Ha girato praticamente tutte le sale da ballo delle Marche.
Lascia la figlia Milena, il figlio Lorenzo, i nipoti Federico e Alessandro. Non fiori ma opere di bene, il volere della famiglia. La funzione religiosa verrà celebrata domani 22 luglio alle 16,30 nella chiesa parrocchiale Santa Maria della Pace di Macerata. La salma è composta nel Centro Funerario “ Città di Macerata” in via Dei Velini 235.

(a.p.)

L’Original Quintet ritorna in un disco



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X