Investe donna e si allontana:
«Pensavo di aver urtato un cane»

CIVITANOVA - Si è costituita dai carabinieri di Porto Potenza la conducente dell'auto che ieri a Fontespina aveva centrato una passante che attraversava sulle strisce
- caricamento letture

carabinieri_controllo_notte-1-400x266

 

Trovata la conducente dell’auto che ha investito una donna ieri a Fontespina, si è costituita ai carabinieri in serata, credeva di aver urtato un cane. Ha suonato ieri alla caserma dei carabinieri di Porto Potenza la donna che attorno alle 19 ha investito, colpendola ad un braccio, una civitanovese di 50 anni che stava attraversando in prossimità delle strisce pedonali. L’investita aveva riferito al marito e alle forze dell’ordine intervenute poco dopo di essere stata colpita da un’auto pirata che dopo l’urto si era data alla fuga. Una vicenda che sembrava di difficile risoluzione dal momento che nella zona non c’erano telecamere e che nessuno aveva visto nulla, poi attorno alle 21 la svolta: la donna che era al volante aveva appreso grazie al web che a Fontespina era stata investita una donna e ha capito che quello che credeva un cane in realtà era una persona. A quel punto spaventata ha chiamato il fratello per raccontare l’accaduto presupponendo di essere stata lei. Il fratello a quel punto si è recato nella vicina caserma dei carabinieri dove si è messo a disposizione.

 

Investe una donna e fugge, caccia al pirata



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X