Con l’auto sulla rotatoria:
abbattuta la Madonnina

CIVITANOVA - Verso mezzanotte un'automobilista l'ha centrata ed è scappato. La statua si è frantumata, è già la seconda volta che succede
- caricamento letture

 

madonnina-san-marone-civitanova

 

Decapitata e abbattuta la statua di Santa Maria Ausiliatrice che si trova al centro dello spartitraffico della rotatoria di San Marone. E’ la seconda volta che l’immagine sacra viene scardinata dal basamento a causa di un incidente. Attorno alla mezzanotte un’auto c’è finita sopra e ha inclinato il basamento e fatto piombare giù la madonna di gesso, che nell’urto col terreno è rimasta decapitata. La vettura poi, pur avendo perso dei pezzi di carrozzeria è ripartita facendo perdere le proprie tracce.

madonnina-san-marone-civitanova1-650x434

Sul posto dopo la segnalazione da parte dei carabinieri è intervenuto il servizio di reperibilità del Comune che ha controllato che la statua e i pezzi di carrozzeria persi dalla vettura non occupassero la sede stradale e per mettere in sicurezza la zona. Un episodio simile era già successo nel 2014 quando un cinese finì con l’auto contro il basamento. In quel caso però l’auto e il suo conducente erano rimasti lì, stavolta invece l’autore del danneggiamento si è dato alla fuga. E non sarà neppure facile rintracciarlo: le telecamere che inquadrano l’incrocio infatti non puntano direttamente sulla via, ma su altri punti sensibili e la scena non è stata immortalata. Sicuramente i sistemi di videosorveglianza inquadrano il passaggio dell’auto. Ora in base anche all’orario dell’episodio si cercherà di identificare l’artefice. La statua, dopo il danneggiamento del 2014, nel 2016 era stata ricollocata al suo posto grazie all’impegno della parrocchia che si era fatta carico del lavoro di restauro.

(foto Federico De Marco)

madonnina-san-marone-civitanova2-650x397

madonnina-san-marone-civitanova3-650x434



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X