facebook twitter rss

Da Ornella Muti a Eva Grimaldi:
il teatro Verdi cala gli assi

POLLENZA - Ecco il cartellone della stagione di prosa, si inizia il 18 novembre con un spettacolo dedicato alla Prima guerra mondiale
giovedì 8 novembre 2018 - Ore 18:37 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Pino Quartullo, Eva Grimaldi, Attilio Fontana e Daniela Poggi

 

Presentata la nuova stagione del teatro “Giuseppe Verdi” che aprirà i battenti domenica 18 novembre alle 18 con uno spettacolo dedicato al ricordo della Prima Guerra mondiale, canti popolari dell’epoca a cura del Coro Sibilla e stralci di testimonianze commoventi scritte da chi visse quegli anni. Si prosegue sabato 24 novembre alle 21,15 con “Un’improbabile storia d’amore” tra due personaggi opposti che si ritrovano a vivere le varie fasi dell’innamoramento; l’opera del promettente Daniele Segalin è messa in scena dalla compagnia Theatre Degart di Giardini Naxos.

Ornella Muti

Per la Rassegna “I Donattori” curata dall’Aido provinciale, sabato 1 dicembre alle 21,15 andrà in scena una nuova edizione di “Varietà che passione!”, spettacolo di cabaret curato dal gruppo teatrale Gli Amici di Cantagallo. Domenica 2 dicembre alle 17 si terrà il “Concerto d’inverno” del corpo bandistico “Giuseppe Verdi” di Pollenza dedicato al maestro Elio Sileoni a trent’anni dalla scomparsa; mentre venerdì 14 dicembre alle 21,15 si esibirà Piero Massimo Macchini in “Marche-ting the motivational show”. Questo spettacolo, come tutti quelli precedenti, sarà ad ingresso gratuito. La sera di Natale alle 21,15 si rinnova la tradizione pollentina del gospel: per il San Severino Blues Winter si esibiranno The Anointed Believers Gospel Group, formazione di Atlanta che si è già esibita al fianco dei più apprezzati gruppi del genere. Il 2019 si aprirà a teatro l’11 gennaio alle 21,15 con Giorgio Felicetti e il suo nuovo lavoro “La terra tremano” dedicato all’esperienza drammatica del recente sisma marchigiano. “Aprite i vostri occhi” di Roberto Rossetti è uno show teatrale dal sapore fantasy nato dalla collaborazione tra l’artista e Legambiente e verrà portato in scena dalla Compagnia della Marca il prossimo 15 gennaio. Un grande classico come Macbeth non poteva mancare in questa stagione e si terrà il 25 gennaio alle 21,15 a cura di Eleonora Sbrascini e Franco Tomassini in collaborazione con Hip-Notica di Alessandro Pianesi. Il 31 gennaio alle 21,15 si aprirà la serie di spettacoli targati Amat con la meravigliosa Ornella Muti che insieme a Enrico Guarnieri reciterà in “La governante” di Vitaliano Brancati. Il successivo 19 febbraio alle 21,15 Pino Quartullo, Eva Grimaldi, Daniela Poggi e Attilio Fontana porteranno a Pollenza “Amici, amori, amanti” di Florian Zeller. A seguire il 6 marzo alle 21,15 Ettore Bassi e Simona Cavallari saranno impegnati in “Mi amavi ancora…” sotto la guida alla regia di Stefano Artissunch; mentre il 15 marzo alle 21,15 tornerà la Compagnia della Marca con Alkimia, opera che porta sul palco Ilaria e Silvia Gattafoni e s’interroga su cosa succede quando si nasce in compagnia di un altro come noi, ma diverso da noi. Ancora uno spettacolo A.m.a.t. il 6 aprile prossimo, stavolta è il turno de “Il pomo della discordia” con Carlo Buccirosso e Maria Nazionale, un’opera a cavallo tra mitologia antica e modernità estrema. Gli spettacoli del circuito A.m.a.t. sono acquistabili anche in abbonamento; per abbonarsi occorre recarsi al botteghino del teatro nelle giornate del 2 e 14 dicembre dalle 17 alle 20. Per ogni informazione sugli spettacoli si può chiamare il numero 0733.549936 oppure dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19 dei giorni feriali il n. 349.4730823.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X