Flauto Magico: o lo ami o lo odi
(Le video-interviste al pubblico)

MACERATA OPERA - Il regista Graham Vick ha raggiunto lo scopo di colpire a fondo gli spettatori dello Sferisterio arrivati anche da Svizzera, Olanda e Brasile. I commenti all'uscita davanti alle telecamere di CM divisi tra chi ha apprezzato il coraggio e la critica politica e chi lo ha definito "Una porcheria estrema". Forti riferimenti all'immigrazione. Unanime il parere positivo su musiche e voci
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Le opinioni a caldo degli spettatori

 

di Marco Ribechi

(video di Andrea Petinari)

Si era augurato che il suo Flauto magico fosse un pugno allo stomaco e così è stato. Nel bene e nel male. La direzione di Graham Vick non ha lasciato senza opinioni gli spettatori dello Sferisterio di Macerata che al termine della prima si sono divisi, non equamente, tra chi ha ardentemente odiato la messa in scena del regista britannico e chi l’ha trovata coraggiosa, attuale e piena di adeguati riferimenti politici.

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-1-650x366

Luciano (Milano) era tra i più arrabbiati tra quelli raggiunti dai nostri microfoni

I primi ad uscire sono naturalmente i più scontenti, quelli che se ne sono andati appena è stato possibile (in realtà alcuni spettatori sono usciti anche prima della fine dello spettacolo): «Fa schifo, è una porcheria estrema – dice Luciano da Milano – sono abbonato da 40 anni alla Scala e non sono mai stato sconvolto da una schifezza del genere». «Soldi sprecati – ricarica Gabriele da Ancona – la versione in italiano toglie tutta quanta la musicalità all’impostazione di Mozart». La decisione di tradurre il libretto è quella che ha lasciato più perplessi i presenti, uniti però nel dire che le voci e la parte musicale sono state ottime. «Music and singer were very good – dice uno spettatore venuto appositamente dalla Svizzera – the rest a disaster, I didn’t like it». Più pacata ma altrettanto tagliente la critica della signora Anna di Macerata: «Non ce lo meritiamo».

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-12-650x366

Glauco da Milano il più positiviamente colpito

Sul fronte opposto c’è chi ha dato molto valore al coraggio del regista e all’evidente critica politica: «Regia straordinariamente interessante, vivace e ricca» dice Fabio da Milano, «L’ho molto apprezzata, una lettura fuori dal comune – spiega Glauco da Milano – reggeva bene la traduzione non semplice, dal mio punto di vista premiata assolutamente». D’altronde la scenografia non poteva lasciare nessuno indifferente: tra le varie scelte sceniche anche una ruspa di salviniana memoria e una statua gigante della Madonna con la bocca fasciata. E’ evidente che per Vick la cultura non può lavorare senza considerare il clima politico e culturale attuale: sul palco immigrati, operai, lavoratori precari ma anche rappresentanti della Chiesa, del mondo islamico e richiami  espliciti alla sessualità e anche all’universo televisivo dell’intrattenimento fine a se stesso. In un momento Papageno è addirittura intento a fumare uno spinello di marjuana dopo che l’Oratore del Tempio gli chiede quale fosse il suo più grande desiderio.

WhatsApp-Image-2018-07-20-at-21.56.44-650x488

Lo Sferisterio tinto di verde speranza

«Realizzare la grande utopia di un mondo in cui tutti siamo uguali, dove non ci sono guerre e dove nessuno mente» aveva spiegato Vick agli Antichi Forni durante il primo appuntamento degli Aperitivi Culturali (leggi l’articolo). Non è quindi mancato l’eccesso, la provocazione mirata alla situazione attuale italiana visto che, nell’idea iniziale del regista, questa doveva essere una produzione unica e irripetibile, solo per Macerata. Lega il suo giudizio ai fatti del lungo inverno il sindaco Romano Carancini che esce dall’arena accompagnato dal governatore delle Marche Luca Ceriscioli: «Credo sia stato un bellissimo allestimento, non classico ma in linea con lo spirito di una favola dei nostri giorni. Tanti gli elementi di riflessione in particolare per questa città quindi quello di Graham Vick è un lavoro straordinario a cui diciamo grazie». Questa sera in scena L’elisir d’amore che vedrà il palco trasformarsi in una spiaggia con tanto di bar.

LA RECENSIONE DI MARIA STEFANIA GELSOMINI: (LEGGI L’ARTICOLO)

Il “Flauto magico” suona la prima allo Sferisterio: «Emozione per questa stagione» (Foto)

COPERTINA-2-650x488

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-2-650x366

Il sindaco di Macerata Romano Carancini

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-3-650x366

Il governatore della Regione Luca Ceriscioli

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-4-650x366

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-5-650x366

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-6-650x366

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-7-650x366

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-8-650x366

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-9-650x366

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-10-650x366

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-11-650x366

 

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-13-650x366

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-14-650x366

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-15-650x366

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-16-650x366

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-17-650x366

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-18-650x366

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-19-650x366

opinioni-il-flauto-magico-macerata-opera-festival-2018-foto-ap-20-650x366



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X