Euforia “Vita Vita”, Carlacchiani:
“Eravamo quasi al collasso,
per fortuna il cambio di Giunta”

CIVITANOVA - Dopo quattro giornate intense si è chiusa la quattordicesima edizione del Festival internazionale di Arte Vivente. Migliaia le persone che hanno partecipato. Si ragiona su un'edizione invernale. Il direttore artistico ringrazia l'assessore Gabellieri: "Questa Giunta ha creduto in noi, per anni siamo stati abbandonati"
- caricamento letture

vita-vita-26-agosto-2017-civitanova-16-650x434

conferenza

Sergio Carlacchiani direttore artistico di Vita Vita con l’assessore alla cultura Maika Gabellieri

 

di Laura Boccanera

Dopo i quattro giorni di Vita Vita amministrazione comunale e direttore artistico rilanciano: “stiamo pensando anche a un’edizione invernale”. L’umore è alto all’indomani della grande abbuffata di eventi e spettacoli andata in scena sabato sera (leggi l’articolo), giornata clou delle quattro in programmazione quest’anno. La soddisfazione è tangibile da parte dell’assessore alla cultura Maika Gabellieri: «Non ho parole per descrivere l’euforia e la gioia di vedere un evento così ben riuscito e averlo vissuto dall’interno dell’organizzazione è stato meraviglioso – commenta – questa edizione ci ha stampato un grande sorriso e riempito il cuore di gioia perchè era l’evento, dopo Popsophia che ha segnato la continuità e restituito la funzione e lo splendore che Vita Vita meritava». Grande soddisfazione, mista anche a stanchezza per l’impresa compiuta da parte del direttore artistico Sergio Carlacchiani che ricambia l’attenzione da parte dell’amministrazione commentando entusiasta il rinnovato interesse verso la sua creatura: «Quando qualcuno crede in te ti carica di una responsabilità, ma instilla anche rinnovato entusiasmo. Dopo anni in cui ho dovuto addirittura mettere qualcosa di tasca mia per gli artisti, sono molto felice della co-progettazione con l’assessore Gabellieri che è preparata ed intelligente. Purtroppo Silenzi (non lo cita apertamente ma il riferimento è abbastanza esplicito ndr) era meno disponibile, pensava che Vita Vita fosse una cosa già acquisita, non mi dava udienza e se lo faceva avevo a disposizione il tempo di una clessidra, non sapevo mai quali risorse avrei avuto. Si dava per scontato che venisse portata avanti, ma ci ha portato quasi al collasso».

E ora invece pare aprirsi una nuova fase: confermatissimo per il prossimo anno il format in quattro giornate: «Il giovedì e il venerdì sono stati utilissimi per aprire nuovi spazi di Vita Vita – continua l’assessore Gabellieri – ad esempio si è introdotto il filone letterario e ha mostrato la vera potenzialità di Vita Vita» e poi anche l’ipotesi di iniziare a pensare, già da ora, ad una “puntata” invernale della manifestazione.

 

Annalisa-Minetti-IMG_6996PH-Luigi-Gasparroni-650x433

Annalisa Minetti

corso-umbertoIMG_6875PH-Luigi-Gasparroni-650x386

premiazione-Milone-IMG_6963PH-Luigi-Gasparroni-650x514



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =