Revocato il divieto di balneazione
alla foce dell’Asola

CIVITANOVA - Dopo le ultime analisi, l'acqua è risultata pulita
- caricamento letture
mare - spiaggia affollata - civitanova (4)

Il mare di Civitanova

 

Revocata l’ordinanza che vietava la balneazione nel tratto denominato “direzione torrente Asola”, a Civitanova. Lo specchio di mare era quello al confine con Porto Potenza. Venerdì i campioni prelevati avevano mostrato un livello superiore alla norma di batteri enterococchi ed escherichia coli. Al momento dunque tutta la costa civitanovese è balneabile dopo un giugno da dimenticare dal punto di vista della fruibilità delle acque, con bagni e tuffi a macchia di leopardo lungo la costa nord a causa delle piogge che facevano crescere i livelli di contaminazione dei batteri fecali. Il comune di Civitanova ora vuole vederci chiaro, soprattutto nell’area a ridosso dell’Asola dove la contaminazione è avvenuta in assenza di piogge, lasciando ipotizzare che vi siano delle criticità sul versante potentino dal momento che i controlli effettuati 5 mesi fa e anche nei giorni scorsi, relativi agli allacci delle condotte fognarie, hanno dato esito negativo.

(l.b.)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X