Maceratese, turn over
con il Santarcangelo

LEGA PRO - Mister Bucchi dovrebbe optare per una formazione inedita nel match di domenica all'Helvia Recina (inizio alle 18), lasciando a riposo i diffidati in vista dei play off. I tifosi organizzano il terzo tempo per ringraziare i calciatori biancorossi dello splendido campionato
- caricamento letture
Tifosi Maceratese_foto LB (4)

I tifosi della curva all’Helvia Recina

 

di Sara Santacchi

Ultimo atto di campionato per la Maceratese che domenica all’Helvia Recina affronterà il Santarcangelo alle 18. Una sfida che i tifosi sperano non sia l’ultima in casa dal momento che il desiderio è di rivedere i biancorossi nella semifinale play off (che si giocherà con gare di andata e ritorno). Sarà comunque una festa per salutare la squadra che al ritorno in Lega Pro è stata in grado di giocare una stagione da autentica protagonista conquistando il terzo posto e gli spareggi per tentare il salto in serie B. Traguardo impensabile ad inizio stagione per una matricola che, settimana dopo settimana, guidata da mister Bucchi, ha saputo conquistarsi credibilità nel nome di compattezza ed organizzazione tattica. Tornando al campo, se per la Maceratese sarà una partita che non cambierà nulla ai fini della classifica, discorso diverso vale per il Santarcangelo appena fuori dalla zona play out in virtù dei suoi 36 punti, ma ancora non salvo matematicamente. Dunque per i romagnoli si tratterà di una gara fondamentale sul campo dell’Helvia Recina che è l’unico imbattuto della Lega Pro. Mister Bucchi ha già anticipato che opterà per dare spazio a chi ha giocato meno, mettendo a riposo i titolari e soprattutto preservando i giocatori in diffida ovvero: Forte, Sabato, Buonaiuto e Kouko. Misure precauzionali obbligate in vista dei play off al via già domenica prossima. Al momento la gara dei quarti di finale metterebbe i biancorossi di fronte al Pisa, in trasferta, ma la griglia degli spareggi è ancora assolutamente approssimativa, dunque saranno gli ultimi 90’ a definirla (leggi l’articolo). L’intenzione degli uomini di Bucchi è, comunque, di cercare di tornare ad una vittoria che manca da tre turni, anche per vendicare la sconfitta dell’andata quando i biancorossi, al ritorno dalle vacanze di Natale, si videro superare seppure in una situazione di particolare difficoltà rappresentata da una rosa decimata dagli infortuni. Resta l’invito degli ultras della Curva Just (leggi l’articolo) ai tifosi, per partecipare in massa alla gara per sostenere la squadra fino all’ultimo dando il giusto riconoscimento alla formazione che, comunque andrà, sta facendo vivere alla cittadinanza un autentico sogno chiamato serie B. Al termine della partita l’associazione “Amici della Rata” allestirà, nello spazio retrostante la tribuna dello stadio Helvia Recina, un buffet cui sono invitati a partecipare tutti i tifosi. Saranno presenti anche molte “vecchie glorie” biancorosse che, prima della gara, sfileranno davanti al pubblico. Al buffet prenderanno parte anche i dirigenti, lo staff tecnico ed i calciatori della Maceratese. Nella speranza di festeggiare insieme la vittoria, sarà l’occasione per ringraziarli dello splendido campionato disputato e formulare loro il più caloroso in bocca al lupo per i play off. Il buffet sarà organizzato dal Bar Cabaret di via Gramsci del tifosissimo biancorosso Giorgio Ripari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X