Riforma costituzionale, Manzi e Natali:
“Momento cruciale per il Paese”

POLITICA - I membri del comitato per il referendum confermativo di ottobre commentano il risultato appena raggiunto alla Camera: "Anche nel resto della provincia inizi la mobilitazione a sostegno del sì"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
natali_manzi_venanzetti

Maurizio Natali ed Irene Manzi promotori del comitato per il sì al referendum sulla riforma costituzionale di ottobre

«Dopo più di due anni di discussione e dibattito, giunge a compimento un processo a lungo rimandato in questi decenni. Stiamo vivendo un momento cruciale per la storia di questo Paese». Con queste parole il coordinatore del Comitato maceratese per il sì al referendum sulla riforma costituzionale, Maurizio Natali, commenta l’approvazione definitiva alla Camera del testo che modifica la seconda parte del testo costituzionale. La riforma appena approvata introduce di fatto il superamento del bicameralismo perfetto, la modifica della composizione e delle competenze del Senato (da 315 a 100 membri) che si trasforma in Camera delle Autonomie, la revisione del Titolo Quinto e del rapporto tra centro e periferia con il riaccentramento di numerose competenze in capo allo Stato. «La legislatura nata con l’obiettivo di portare a compimento il complesso delle riforme istituzionali mantiene l’impegno preso con i cittadini – commentano Maurizio Natali ed Irene Manzi a nome del Comitato – dimostrando concretezza e capacità, senza sottrarsi al confronto e al dibattito nelle aule parlamentari. Nelle prossime settimane, in vista del referendum confermativo di ottobre, dovrà prendere avvio un impegno collettivo per informare i cittadini sul contenuto della riforma. Ci auguriamo – proseguono Manzi e Natali – che dopo la costituzione del comitato maceratese anche nel resto della provincia inizi la mobilitazione a sostegno del sì coinvolgendo cittadini, rappresentanti delle istituzioni, esperti per un confronto pieno ed informato su un tema così rilevante per la vita della nostra democrazia» .



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X