Poco cemento sul tunnel della Quadrilatero
Anas dà ragione agli operai
“La galleria va rinforzata”

GRANDI OPERE - Dopo due mesi sono arrivati i risultati delle verifiche effettuate al foro La Franca che fa parte della grande viabilità che collegherà l'Umbria alle Marche. Il nuovo presidente della società di proprietà statale parla di sottospessori sottolineando però che non ci sono vuoti
- caricamento letture

anas report 00

anas report 2

Gianni Armani, nuovo presidente Anas

di Monia Orazi

La galleria La Franca, nel cantiere della superstrada Civitanova-Foligno, è da rinforzare, a causa del poco cemento presente. La conferma arriva nelle parole del nuovo presidente Anas Gianni Armani, intervistato da Report, il cui servizio andrà in onda nella puntata di domenica prossima. A sollevare il problema della solidità di costruzione delle nuove gallerie era stata un’intervista ad un operaio anonimo (leggi l’articolo), due mesi fa. Aveva lavorato nei cantieri Quadrilatero, alla costruzione della galleria, non ancora aperta al traffico ma sotto il quale tutti i marchigiani dovranno passare transitando lungo la 77 Valdichienti per raggiungere l’Umbria. Secondo la denuncia del dipendente sarebbe stato impiegato meno cemento del previsto, nella realizzazione strutturale della volta, aspetto che avrebbe messo a rischio la stabilità. «Può cascare» aveva detto l’operaio.

La galleria La Franca

La galleria La Franca

A seguito dell’intervista, con la stessa ipotesi confermata da un altro dipendente in una successiva puntata (leggi l’articolo), Anas ha effettuato una serie di controlli, i cui risultati ora sono pronti.  «Viene fuori – dichiara il nuovo presidente Gianni Armani – che ci sono delle non conformità, in particolare dei sottospessori rispetto a quanto previsto dal progetto, che prevedeva 50 cm di calcestruzzo, mentre c’è un 10% cento della galleria dove lo spessore è inferiore di almeno venti centimetri. Questo significa che quella galleria va rinforzata in alcuni punti. Non abbiamo però trovato vuoti». Anas ha annunciato per il pomeriggio una nota in cui comunicherà i risultati dettagliati dei sondaggi effettuati.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X