Muore dopo un infarto,
bufera a Cingoli:
“Manca medico sull’ambulanza”

CINGOLI - La tragica fine dell'uomo, 85 anni, Benito Marinsalti, ha riacceso le proteste nel balcone delle Marche
- caricamento letture

ambulanzaMuore a 85 anni dopo aver avuto un infarto, l’uomo, Benito Marinsalti, si è spento ieri mattina dopo essere stato rianimato nel corso della notte di giovedì. E’ bufera a Cingoli dove ancora, la notte, manca il medico sull’ambulanza. Il sindaco Filippo Saltarmartini annuncia proteste serrate in Regione: «Non tollereremo più».

Un malore ha colpito Benito Marinsalti nella notte di giovedì. La moglie, viste le condizioni del marito ha subito chiamato una ambulanza. Sul posto sono arrivati due infermieri, persone preparate, bravi professionisti, che hanno rianimato l’uomo, 85 anni. Poi l’anziano è stato trasportato all’ospedale di Jesi. Lì però nella mattina di venerdì è spirato. Una morte, che segue a distanza di due mesi, quella di Luisa Capomagi, la donna di 52 anni, originaria di Filottrano, che si è spenta il 17 novembre scorso dopo una ischemia. Anche in quel caso fuorono veementi le proteste perché sull’ambulanza non c’era il medico (a Cingoli manca dopo le 20).

Il camper del Comune di Cingoli

Il camper del Comune di Cingoli

Il sindaco Filippo Saltamartini dopo questo nuovo lutto che ha colpito la città ha deciso di dire basta, annunciando proteste in Regione. «Perché non è possibile che per essere visitati da un medico la notte possa volerci un’ora – spiega – Non siamo più disponibili a tollerare tutto questo. E lunedì mattina ricominceremo con la nostra protesta. Riporteremo la sede municipale sotto la Regione con un camper.
Ma questa volta sia chiaro che non torneremo indietro fintanto che i diritti dei cittadini di Cingoli che sono gli stessi delle altre città delle Marche, non saranno pienamente riconosciuti. E questi diritti li esigiamo subito, non aspetteremo che altre persone possano correre il rischio della vita». Il funerale di Marinsalti si terrà oggi pomeriggio alle 14,30 nella chiesa di Sant’Esuperanzio.

(Gian. Gin.)

(Servizio aggiornato alle 12,50)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =