Maceratese, rimonta al cardiopalma
Ad Agnone decisivo Kouko al 95′

SERIE D - I biancorossi in Molise non brillano e si trovano sotto 2 a 1 a pochi minuti dalla fine. Il guizzo di Bartolini e il rigore realizzato dall'attaccante ivoriano regalano il bottino pieno. Difesa la vetta, Civitanovese sempre a -2
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Maceratese 2

I biancorossi in campo ad Agnone (foto di Sergio Torresi)

L’obiettivo della Maceratese era quello di tornare da Agnone guardando sempre tutti dall’alto. I biancorossi ci sono riusciti ma hanno fatto soffrire maledettamente gli oltre 100 tifosi arrivati in Molise dal capoluogo. Al minuto 88 i ragazzi di Magi erano sotto 2 a 1 contro l’Olimpia Agnonese ma con un finale degno di una squadra dal cuore grande Bartolini in mischia e Kouko su rigore al 95′ hanno ribaltato una partita che ormai sembrava persa. Proprio venerdì l’attaccante ivoriano aveva dichiarato al nostro giornale la grande voglia di portare questa squadra tra i professionisti (leggi l’articolo): di sicuro è stato buon profeta. Con un finale da leader D’Antoni e soci hanno messo una pezza ad una brutta partita: dopo il gol di Ferri Marini al 29′ del primo tempo gli ospiti hanno arretrato il baricentro e subito ad inizio ripresa il gol di Saltarin e al 37′ il vantaggio dei locali con Ricamato. I tre punti guadagnati al Civitelle permettono a Croce e compagni di rimanere in vetta alla classifica con due punti di vantaggio sulla Civitanovese seconda in classifica (i rossoblu hanno vinto 2 a 1 contro il Campobasso) e godersi le festività natalizie da prima della classe. Il campionato di serie D tornerà domenica 4 gennaio quando all’Helvia Recina, nell’ultima giornata del girone d’andata, i biancorossi se la vedranno contro il Giulianova.

Maceratese

Una conclusione del match winner Daniel Kouko (foto di Sergio Torresi)

LA CRONACA – Dopo un inizio equilibrato è la Maceratese a prendere le redini del gioco e cominciare a spingere sull’acceleratore. Al 7′ colpo di testa di Kouko di poco sul fondo. La pressione dei biancorossi aumenta e sugli sviluppi di un corner al 29′ si portano in vantaggio con Ferri Marini. Il finale di frazione rimane di marca ospite con i locali costretti a ricevere due gialli con Maresca e Litterio per arginare la manovra della formazione di Magi. Al riposo la capolista conduce 1 a 0. Nella ripresa succede di tutto. La Maceratese gioca male e prende prima il gol del pareggio con Saltarin al 10′ e subisce anche il 2 a 1 al 37′ con Ricamato. Tutto sembra nero per i biancorossi ma la reazione degli ultimi minuti è da squadra di carattere. Al 43′ è il neo entrato Bartolini in mischia a siglare il gol del pareggio. Il direttore di gara concede 5′ di recupero e la capolista si getta tutta nella metà campo avversaria. Al 49′ steso in area Croce, il direttore di gara concede il penalty. Dal dischetto Kouko non perdona e regala tre punti di platino alla Maceratese.

L'attaccante della Maceratese Daniel Kouko

L’attaccante della Maceratese Daniel Kouko

il tabellino:

AGNONESE: Vescio, Maresca, Litterio (52′ Pifano), Di Lullo, Natalini, Lattarulo, Saltarin, Ricamato, Ibe, Cantoro, Carpentino. All: Donatelli.

MACERATESE: Saitta, Cordova, D’Alessio, Croce, Garaffoni, Marini, De Grazia, Romano (75′ Bartolini), D’Antoni (53′ Belkaid), Ferri Marini, Kouko. All: Magi.

ARBITRO: Carella di Bari.

RETI: 29′ Ferri Marini, 55′ Saltarin, 82′ Ricamato, 88′ Bartolini, 95′ Kouko (rig.).

NOTE: Spettatori 500 circa (100 da Macerata). Ammoniti Maresca e Litterio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X