Vallebona, l’Università chiede al Comune
più parcheggi e illuminazioni

MACERATA - Incontro al vertice per valutare misure da attuare al polo Bertelli. Il rettore Lacchè: " Solo attraverso la collaborazione di tutti gli enti saremo una vera città universitaria". L'assessore Blunno: "Potenzieremo subito l'illuminazione"
- caricamento letture
vallebona

Il polo Bertelli a Valleona

Sembra esserci uno spiraglio per la soluzione dei problemi che affliggono gli studenti del polo universitario Bertelli di Vallebona a Macerata.  Dopo le critiche mosse da alcune studentesse in seguito alle multe per divieto di sosta elevate soprattutto nei giorni delle lauree (leggi l’articolo) l’università ha voluto incontrare il Comune per porre rimedio ai disagi. A partire dalle priorità: carenza di parcheggi, scarsa illuminazione dell’area e mancanza di un collegamento pedonale con il centro urbano.  Dall’incontro tra il rettore Luigi Lacché, il direttore amministrativo d’ateneo Mauro Giustozzi, il direttore dell’Apm Stefano Cudini e l’assessore al Bilancio e alla Viabilità Marco Blunno è emersa la volontà comune di intervenire per potenziare i servizi dell’area alle porte della città. «C’è sintonia d’intenti – commenta Blunno –  e ci siamo accordati sugli interventi da attuare. Prima su tutti l’illuminazione che sarà potenziata. Per il resto necessitiamo di tempi più lunghi ma intereverremo per risolvere i problemi segnalati dall’università». Per il momento l’assessore non si sbilancia sulla revisione delle aree di sosta troppo scarse rispetto alla crescente utenza del polo per il boom di iscrizioni.

Il Rettore dell'Università di Macerata, Luigi Lacchè

Il Rettore dell’Università di Macerata, Luigi Lacchè

«In particolare,  – si legge nella nota dell’Università – l’ateneo ha chiesto al Comune di regolamentare, anche attraverso una revisione della segnaletica, la sosta nella zona circostante l’edificio, considerate in particolare, giornate di alta affluenza, come quelle delle lauree – e di potenziare l’illuminazione pubblica. Si è, inoltre, ricordato che la sede di Vallebona è ancora sprovvista di un collegamento pedonale, richiesto da diverso tempo. E’ stato preso in esame anche il servizio di trasporto pubblico, per il quale saranno studiate possibili misure di potenziamento e razionalizzazione».

Soddisfatto anche il rettore Lacché: «Avere cura dei nostri studenti è una nostra priorità – ha detto – Per questo ci impegnano in ogni azione che possa migliorare la situazione, per loro e quindi per l’intera comunità. Abbiamo trovato nel Comune un interlocutore disponibile e attento. Solo attraverso la collaborazione di tutti gli enti è possibile rendere Macerata una vera città universitaria».

(Cla.Ri.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X