L’ultimo colpo del Milan
è il maceratese Giacomo Bonaventura

SAN SEVERINO - L'affare si è chiuso poco prima delle 22 con la firma del trequartista settempedano. All'Atalanta vanno 5 milioni di euro più bonus
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
bonaventura milan galliani

Bonaventura insieme all’Ad del Milan Adriano Galliani al momento della firma del contratto. La foto twittata dal dg dell’Atalanta Pierpaolo Marino

Giacomo Bonaventura con la maglia dell'Atalanta, ormai la sua ex squadra

Giacomo Bonaventura con la maglia dell’Atalanta, ormai la sua ex squadra

 

di Gianluca Ginella

Un sogno che si chiama Milan: per il settempedano Giacomo Bonaventura si è realizzato questa sera negli ultimi concitatissimi minuti di calciomercato. Un affare che salta e per Bonaventura si è spalancata la possibilità di vestire rossonero. A confermare la conclusione della trattativa, alle 21,58, è il sito ufficiale della società meneghina, dove si legge: “Il Milan ha firmato con Giacomo Bonaventura un contratto che lo legherà al club rossonere fino al 30 giugno 2019”. Prima era stato il direttore generale dell’Atalanta, squadra dove Bonaventura ha militato da titolare dal 2010, ad annunciare che l’affare era ormai fatto postando un tweet con la foto del calciatore in compagnia dell’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani mentre firmano il contratto. Secondo quanto riferito dai portali dei maggiori quotidiani sportivi l’accordo tra Milan e Atalanta per l’acquisto di Bonaventura è di 5 milioni di euro più bonus.

L'annuncio sul sito del Milan

L’annuncio sul sito del Milan

Il calciatore di San Severino, 25 anni, arriva al Milan dopo aver collezionato una presenza in Nazionale (il 31 maggio 2013 ha disputato la gara con il San Marino valida per le qualificazioni ai Mondiali 2014) e 134 partite e 24 gol con l’Atalanta, tutte in Serie A (fatta eccezione per la stagione 2010/2011). Prima per il giovane trequartista (che può giocare sia esterno destro che sulla fascia sinistra del campo) c’è stata la lunga gavetta. Cominciata nelle giovanili del Settempeda e poi del Tolentino, quindi il trasferimento nel 2005 all’Atalanta, sempre nelle giovanili. Due gettoni tra il 2007 e il 2009 nella squadra bergamasca, poi le esperienze a Pergocrema e Padova. Nel 2010 il ritorno alla casa madre dove il giovane campione settempedano si è imposto diventando titolare fisso della formazione nerazzurra.

 

Gian Filippo Felicioli gioca nella Primavera del Milan

Gian Filippo Felicioli gioca nella Primavera del Milan

Colori – ma in questo caso della più blasonata Inter – che ha rischiato di vestire nel corso di una giornata convulsa in cui è stato vicino anche al Verona, e che si è conclusa con il sì al Milan dove da domani si allenerà agli ordini di mister Filippo Inzaghi. E a Milanello Bonaventura incontrerà un altro maceratese, Gianfilippo Felicioli, 17 anni, di Fiuminata da anni nel settore giovanile rossonero e negli ultimi mesi inserito nell’organico della Primavera. Milanello chiama Macerata.

 

 

 

Bonaventura premiato dal sindaco di San Severino Cesare Martini

Bonaventura premiato dal sindaco di San Severino Cesare Martini

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X