Si raduna l’ambizioso Matelica
Obiettivo essere la mina vagante

SERIE D - I biancorossi hanno svolto il primo allenamento seguendo le direttive del neo tecnico Gianangeli. Nei prossimi giorni dovrebbe arrivare un terzino destro under
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La rosa del Matelica

La rosa del Matelica

di Sara Santacchi

Si ricomincia a correre. A distanza di 52 giorni dall’ultimo calcio al pallone, nella semifinale  dei play off nazionali, il Matelica ha riallacciato gli scarpini oggi pomeriggio alle 16 allo stadio Comunale, in località Boschetto. Per la prima volta dopo quattro anni i biancorossi riaffronteranno lo stesso campionato, ovvero quella serie D in cui durante la stagione scorsa si è fatta conoscere come matricola terribile. Ma, come dice il detto, acqua passata non macina più quindi quel che è stato è stato, si apre un altro ciclo. Un ciclo in cui alla guida ci sarà il neo tecnico Franco Gianangeli arrivato al campo con l’unica intenzione di “iniziare a lavorare”. Scalpita il mister jesino tanta è la voglia di lasciare le parole e iniziare la pratica sul campo. Si rinnova l’entusiasmo per questa nuova avventura pur tenendo sempre ben presenti alcuni concetti “rispetto allo scorso anno non è cambiato nulla – ha detto il presidente Canil – noi ci sentiamo ancora una matricola e siamo la stessa realtà di sempre. Così come ciò che conta in primis resta la forza del gruppo, dello spogliatoio e non dei singoli. Abbiamo lavorato tanto durante l’estate, il mio ringraziamento va veramente al mio vice Carlo Dolce che si è fatto in quattro per costruire questa squadra e abbiamo cercato di allestire una rosa di uomini, prima che di giocatori, che speriamo ci faccia divertire”. Vietato parlare di obiettivi “Cercheremo di fare il meglio possibile e visto che di noi parlano sempre come di quelli dispersi sulla montagna, vorremo far vedere che ci siamo anche noi, ma senza fare chissà quale proclamo”. Giusto una battuta sulla telefonata ricevuta da Roma in merito alla domanda di ripescaggio in Lega Pro che avrebbe visto proprio il Matelica in pole position “Non potevo che rispondere no – ha spiegato il numero uno biancorosso – arrivare oltre la metà di luglio con una squadra costruita per la serie D e tutto il resto non mi permetteva di dire altro. Ho preso una parola con i miei giocatori e non sono una persona che è solita rimangiarsela”. Manca all’appello solo l’attaccante Cacciatore, in permesso speciale dopo il matrimonio, nonchè un terzino destro under che potrebbe arrivare proprio nei prossimi giorni. Tra i trenta anche Luca Jachetta tornato da Bassano, dopo aver iniziato la preparazione con la locale formazione di Lega Pro. Qualche strascico dell’infortunio della passata stagione non gli ha permesso di continuare un’avventura che lo ha riportato comunque a Matelica più entusiasta che mai. Quindi, bando alle ciance. Il gruppo ha iniziato a correre e la prima serie di allenamenti ed esercizi. Domani doppia seduta per arrivare a sabato alla partitella in famiglia prima della prima amichevole in programma già domenica, a Urbino alle ore 20.30, contro il Carpi. Insomma, un calendario rovente d’impegni.

Il tecnico del Matelica Franco Gianangeli

Il tecnico del Matelica Franco Gianangeli

La rosa del Matelica della stagione 2014-2015:

PORTIERI: Filippo Spitoni (’84), Simone Passeri (’93), Simone Sabbatucci (’97) e Nico Pistola (’96).

DIFENSORI: Angelo Ercoli (’77), Francesco D’Addazio (’81), Mauro Gilardi (’82), Giovanni Corazzi (’95), Pierpaolo Bucciarelli (’94), Luca Ranucci (’97), Lorenzo Mazzolini (’97), Andrea Boria (’95) e Manuel Girolamini (’97).

CENTROCAMPISTI: Massimiliano Lazzoni (’74), Andrea Gadda (’93), Jacopo Scotini (’94), Leonardo Lanzi (’96), Simone Mangiola (95), Fernando Vitone (’83), Stefano Mandorino (’87), Petar Zivkov (’95).
ATTACCANTI: Cristian Cacciatore (’84), Daniele Api (’81), Luca Jachetta (’93), Alex Ambrosini (’86), Cristian Pazzi (’81), Giacomo Vrioni (’98), Danilo Ferretti (’97), Francesco Lettieri (’97).

 

 

 

 

 

Il presidente Canil parla con la squadra

Il presidente Canil parla con la squadra

Allenamento Matelica



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X